Comune di Codogno: concorsi per amministrativi

contabilita, amministrazione

Nuove assunzioni a tempo indeterminato in Lombardia.

Il Comune di Codogno, in provincia di Lodi, ha pubblicato tre avvisi di selezione finalizzati al reclutamento di 4 risorse da impiegare nel ruolo di Collaboratore Amministrativo e Collaboratore Amministrativo Contabile.

Si precisa che uno dei concorsi è riservato alle categorie protette.

I bandi di concorso scadono in data 22 luglio 2019.

CONCORSI PER AMMINISTRATIVI COMUNE DI CODOGNO

Il Comune di Codogno ha indetto tre concorsi pubblici per la selezione di 4 unità di personale da assumere a tempo indeterminato e pieno (36 ore settimanali) nei ruoli di seguito indicati:

  • n.2 unità nel ruolo di Collaboratore Amministrativo (categoria B/B3);
  • n.1 unità nel ruolo di Collaboratore Amministrativo (categoria B/B3). Coloro che vogliano candidarsi a questo concorso devono avere come requisito specifico l’appartenenza alle categorie protette;
  • n.1 unità nel ruolo di Collaboratore Amministrativo Contabile (categoria C/C1).

Le risorse saranno assegnate al Servizio Sistemi Informatici – Sportello Amico.

REQUISITI

I candidati ai concorsi per l’assunzione di amministrativi del Comune di Codogno possono presentarsi alle prove d’esame solo se in possesso dei seguenti requisiti generici:
– essere cittadini italiani o di altro stato appartenente all’Unione Europea o di paesi terzi secondo i contenuti dell’art. 38 del D.Lgs. 165/2001;
– non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati ovvero licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
– non aver riportato condanne penali definitive;
– avere idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale da ricoprire;
– trovarsi in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva e del servizio militare (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
– avere buona conoscenza della lingua inglese;
– conoscere le apparecchiature e le applicazioni informatiche più diffuse;
– avere età non inferiore a 18 anni e non aver superato l’età prevista per il conseguimento della pensione.

Come titolo di studio i candidati dovranno essere in possesso del diploma di scuola superiore di secondo grado di durata quinquennale.

SELEZIONE

Oltre alla valutazione dei titoli posseduti, i candidati ai concorsi pubblici saranno valutati attraverso tre prove d’esame: una prova scritta, una prova pratica e una prova orale.

Qualora il numero delle domande risulti superiore a quello comunicato sui bandi, l’Amministrazione espleterà una prova di selezione, finalizzata alla riduzione del numero dei candidati.


Le prove d’esame si terranno sulle materie elencate sui rispettivi bandi.

DOMANDE

Gli interessati ai concorsi per amministrativo del Comune di Codogno possono candidarsi alle selezioni pubbliche, usufruendo dell’apposita procedura online, da completare entro le ore 23:59 del 22 luglio 2019.

La domanda dovrà essere stampata, firmata e presentata durante la prima prova d’esame, assieme alla seguente documentazione:
– valido documento di identità;
– tessera sanitaria;
– ricevuta del versamento della tassa di concorso, pari a 3,87 euro, da effettuare secondo le modalità spiegate sui bandi.

Ogni altro dettaglio sulla compilazione e invio delle domande di ammissione ai concorsi, è riportato sui bandi.


BANDI

I partecipanti ai concorsi del Comune di Codogno per amministrativi sono invitati a leggere attentamente i bandi di selezione, sotto allegati, pubblicati per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.49 del 21-06-2019:
– concorso per Collaboratore Amministrativo: BANDO (pdf 608kb);
– concorso per Collaboratore Amministrativo (categorie protette): BANDO (pdf 613kb);
– concorso per Collaboratore Amministrativo Contabile: BANDO (pdf 609kb).

Tutte le successive comunicazioni in merito alle procedure concorsuali e alle graduatorie finali, saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Codogno, nella sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments