Comune di Ercolano: concorsi per 14 assunzioni di diplomati

concorsi assunzioni

Nuovi posti di lavoro in Campania, per diplomati, grazie ai concorsi per 14 assunzioni indetti dal Comune di Ercolano, situato in provincia di Napoli.

Sono stati pubblicati, infatti, tre avvisi di manifestazione di interesse per l’utilizzazione di graduatorie finalizzate a inserimenti a tempo indeterminato in vari ruoli professionali.

Le domande di ammissione devono essere presentate entro il 29 agosto 2022. Ecco i bandi da scaricare, i requisiti richiesti, come candidarsi alle selezioni e tutte le informazioni utili.

CONCORSI PER ASSUNZIONI COMUNE DI ERCOLANO

Il Comune di Ercolano ha dunque pubblicato tre avvisi di manifestazione di interesse per candidati vincitori non assunti / idonei ma utilmente collocati in graduatorie approvate entro il triennio precedente.

Tali manifestazioni di interesse, da considerarsi esclusivamente a carattere esplorativo e non vincolante all’assunzione, riguarda la copertura di 14 posti a tempo indeterminato e pieno (categoria C/C1) nei seguenti ruoli professionali:


  • n. 5 posti per Istruttore di Vigilanza;
    BANDO (PDF 256 kb) e DOMANDA (PDF 51 kb)

  • n. 2 posti per Istruttore in area tecnica tecnico-manutentiva;
    BANDO (PDF 256 kb) e DOMANDA (PDF 51 kb)

  • n. 7 posti per Istruttore in area amministrativa.
    BANDO (PDF 255 kb) e DOMANDA (PDF 51 kb)

Gli interessati ai concorsi sono invitati a leggere con attenzione i bandi sopra allegati e pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale serie Concorsi ed esami n. 60 del 29-07-2022.

REQUISITI

Ai candidati ai concorsi per le assunzioni del Comune di Ercolano si richiedono i seguenti requisiti:

  • Diploma di Scuola Media Superiore o equipollente (Diploma di Maturità quinquennale);
  • idoneità psico-fisica all’impiego;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • solo per i dipendenti pubblici e/o ex dipendenti pubblici: non aver riportato nell’ultimo biennio sanzioni disciplinari né aver procedimenti disciplinari in corso (in caso contrario specificare);
  • non essere stati condannati, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel capo I del titolo II del libro secondo del codice penale (art. 35 bis del D.Lgs. n. 165/2001 – art. 46 della Legge n. 190/2012);
  • assenza di condanne penali o non essere stati rinviati a giudizio per reati che, se accertati con sentenza di condanna irrevocabile, comportino la sanzione disciplinare del licenziamento;
  • inesistenza di provvedimenti di prevenzione o di altre misure, che escludono l’accesso ai pubblici impieghi (la dichiarazione va resa anche se negativa);
  • non trovarsi nella condizione di inconferibilità o di incompatibilità di incarichi presso la Pubblica Amministrazione;
  • adeguata conoscenza dei sistemi e delle norme che regolano l’organizzazione del Comune, quale ente Locale, nonché cognizioni, abilità operative e capacità gestionali sia in ordine agli aspetti professionali propri della posizione dirigenziale messa a selezione, sia in relazione alla gestione delle risorse umane, economiche e strumentali, maturate attraverso un’esperienza all’interno dell’Ente Locale.

SELEZIONE

Ricevute le domande di ammissione, e verificati i requisiti di ammissione sopra elencati, l’Ufficio competente contatterà le Amministrazioni Pubbliche detentrici delle graduatorie segnalate dai candidati che hanno inoltrato manifestazione di interesse. Alle Amministrazioni detentrici verrà assegnato il termine di 10 giorni per comunicare la propria disponibilità in merito all’utilizzo della propria graduatoria e, in caso di risposta affermativa, al termine della procedura di selezione, verrà stipulato apposito accordo.

I candidati verranno dunque convocati a colloquio teso ad accertare la formazione culturale e la capacità professionale degli stessi. In particolare, la prova orale terrà conto dei seguenti elementi di valutazione:

  • preparazione professionale specifica;
  • grado di autonomia nell’esecuzione del lavoro;
  • conoscenza di tecniche di lavoro o di procedure predeterminate necessarie all’esecuzione del lavoro;
  • capacità di individuare soluzioni innovative rispetto all’attività svolta.

Le materie, così come i dettagli sull’iter di selezione, sono riportati nei bandi che abbiamo allegato a inizio articolo.

DOMANDE

Per presentare manifestazione di interesse ai concorsi per le assunzioni del Comune di Ercolano, è necessario compilare i moduli di domanda sopra allegati, secondo una delle seguenti modalità:

  • manualmente all’Ufficio Relazioni con il Pubblico, Archivio e Protocollo dell’Ente che ne rilascerà ricevuta, negli orari stabiliti sui bandi;
  • a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento da inviare al seguente indirizzo: Città di Ercolano, Sezione Gestione e Sviluppo delle Risorse, O.M. Corso Resina, 39, 80056 Ercolano (NA);
  • a mezzo PEC, da inviare al seguente indirizzo: [email protected] Qualora non si possegga un indirizzo di posta elettronica certificata personale, è possibile crearne uno, in soli 30 minuti, seguendo la procedura spiegata in questa pagina.

Tutti gli ulteriori dettagli sulla presentazione delle domande, nonché sulla documentazione da allegare, sono riportati nei bandi sopra allegati.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Le successive comunicazioni, in merito alle manifestazione di interesse per i concorsi del Comune di Ercolano e alla selezione definitiva dei candidati, saranno pubblicate sul sito internet dell’Ente, sezione ‘Concorsi’.

ALTRI CONCORSI E COME RESTATE AGGIORNATI

Per conoscere anche altri concorsi pubblici attivi in Campania, potete consultare la nostra pagina dedicata. Inoltre, restate sempre aggiornati sulle ultime novità iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti