Comune di Este: concorsi per 2 Laureati

tecnico geometra architetto

Opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Veneto.

Il Comune di Este, in provincia di Padova, ha indetto concorsi rivolti a Laureati per l’assunzione di due Istruttori Direttivi Tecnici – Cat. D, posizione economica D1.

Le Risorse saranno assegnate presso l’Area III “Lavori pubblici, ambiente, protezione civile, pianificazione e gestione territoriale”.

Sarà possibile candidarsi al concorso fino al 14 Aprile 2020.

REQUISITI

Possono partecipare ai concorsi del Comune di Este i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di Stato membro dell’Unione Europea;  
– età non inferiore ai 18 anni e non superiore ai limiti massimi previsti per il pensionamento d’ufficio del dipendente comunale;
– per i cittadini di uno degli stati membri dell’Unione Europea diversi dall’Italia, avere una buona conoscenza e padronanza della lingua italiana parlata e scritta;
– non avere riportato condanne né avere procedimenti penali per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con una Pubblica Amministrazione;
– assenza di condanne penali rilevanti per il posto da ricoprire: sono tali le condanne che comportano la perdita dei diritti civili;
– godere dei diritti civili e politici e non essere stati esclusi dall’elettorato attivo, in Italia o nello Stato di appartenenza;
– per i candidati italiani di sesso maschile nati entro il 31.12.1985: aver ottemperato agli obblighi di leva o alle disposizioni di legge sul reclutamento;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico o licenziati per violazioni disciplinari;
– possedere idoneità psicofisica, assoluta ed incondizionata, allo svolgimento di tutte le mansioni proprie del profilo professionale ricercato;
– patente di guida di categoria non inferiore alla B, in corso di validità;
– conoscenza dei principali programmi informatici per l’automazione d’ufficio (sistemi operativi Windows, periferiche, internet, posta elettronica, programmi di videoscrittura, fogli elettronici, CAD, sistemi informativi territoriali);
– conoscenza della lingua inglese;
– abilitazione professionale: aver superato l’esame di stato finalizzato all’iscrizione all’Albo Professionale A.P.P.C., nei seguenti settori: Sezione A (Architettura – Pianificazione Territoriale – Paesaggistica), oppure aver superato l’esame di stato finalizzato all’iscrizione all’Albo Professionale degli Ingegneri nei seguenti settori: Sezione A – Civile e Ambientale;

E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– lauree specialistiche (DM 509/1999) nelle classi: Architettura e ingegneria civile; Ingegneria civile; Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale;
– lauree magistrali (DM 270/2004) nelle classi: Architettura e ingegneria edile – architettura; Ingegneria civile; Ingegneria dei sistemi edilizi; Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale;
– diplomi di laurea (ordinamento previgente al DM 509/1999): Architettura; Ingegneria civile; Ingegneria edile; Ingegneria edile – architettura; Pianificazione territoriale e urbanistica; Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale; Urbanistica;
– laurea magistrale in Ingegneria per l’ambiente e il territorio.

Si segnala che operano le seguenti riserve:
– n.1 posto con riserva a favore dei disabili – ai sensi dell’art. 1 della Legge 68/1999;
– n.1 posto a favore dei volontari delle FF.AA. 

SELEZIONE

Nel caso in cui dovessero pervenire più di 30 domande di partecipazione al concorso, ad insindacabile giudizio della Commissione Esaminatrice, si potrà procedere ad una prova preselettiva.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esamedue scritte ed una orale – sui seguenti argomenti:
– ordinamento degli Enti Locali (D. Lgs. n. 267/2000);
– normativa relativa al procedimento amministrativo e al diritto di accesso (L. 241/1990);
– nozioni con riguardo alla documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000);
– cenni generali sull’ordinamento del lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni (D.Lgs. n. 165/2001);
– codice di Comportamento dei dipendenti pubblici (D.P.R. n. 62/2013);
– normativa sulla trasparenza (D. Lgs. n. 33 del 14/03/2013);
– legislazione sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (Nuovo Codice dei Contratti Pubblici D. Lgs. n. 50/2016 e regolamento D.P.R. n. 207/2010) e Linee Guida Anac (maggiori dettagli nel bando sotto allegato);
– progettazione di opere pubbliche;
– normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e nei cantieri (D.Lgs. n. 81/2008);
– testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità (D.P.R. n. 327/2001);
– nozioni sulla legislazione prevenzione incendi (D.P.R. 01/08/2011 n. 151);
– cenni sulle norme in materia ambientale, in particolare al riguardo delle procedure V.I.A., V.A.S., bonifiche dei siti contaminati (D.Lgs. n. 152/2006);
– codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (D.Lgs. n. 42/2004) e normativa correlata (D.P.R. n. 31 del 13/02/2017);
– legislazione nazionale e regionale in materia urbanistica, edilizia, pianificazione territoriale e paesaggistica (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia D.P.R. 380/2001; L. 17/08/1942 n. 1150; L.R. 11/2004; L.R. n. 14/2017; L.R. n. 14/2019; decreto interministeriale 02/04/1968 n. 1444, Codice Civile art.. 869-908);
– nozioni sulla legislazione nazionale relativa alla classificazione, gestione, manutenzione delle strade, fasce di rispetto stradali (D. lgs. n. 285 del 30/04/1992 Titolo I e Titolo II ; Regolamento D.P.R. n. 495 del 16/12/1992 artt. 1-5 e artt. 26-83) ;
– nozioni sullo sportello unico per le attività produttive ( D.P.R. 07/09/2010 n. 160);
– valutazione curriculare e psico-attitudinale in relazione al profilo professionale;
– accertamento della conoscenza della lingua inglese;
– accertamento della conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse , anche di natura tecnica (sistemi operativi Windows, periferiche, internet, posta elettronica, programmi di videoscrittura, fogli elettronici, CAD, sistemi informativi territoriali).

DOMANDA

La domanda di ammissione ai concorsi per Laureati, redatta secondo il seguente MODELLO (Doc 128 Kb), dovrà essere presentata al Comune di Este – Piazza Maggiore, 6 – 35042 – Este (PD), entro il giorno 14 Aprile 2020 secondo una delle seguenti modalità:
– consegna diretta al Polisportello, sito presso il Municipio di Este, durante l’orario di apertura al pubblico: dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,00; Mercoledì anche dalle ore 15,00 alle 18,00; Sabato dalle ore 8,30 alle 11,30;
– inoltro a mezzo del servizio postale con lettera raccomandata con avviso di ricevimento;
– trasmissione mediante posta elettronica certificata (PEC) alla casella di posta elettronica certificata del Comune: [email protected]


Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– curriculum vitae, datato e sottoscritto;
– informativa privacy allegata alla domanda, datata e sottoscritta;
– scansione/fotocopia del documento di identità o di riconoscimento.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati ai concorsi del Comune di Este per 2 Laureati sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 205 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.21 del 13-03-2020.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune www.comune.este.pd.it nella sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’.





© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments