Comune Firenze: concorso per 6 Tecnici

ufficio, lavorare, pc, online, computer

Nuova opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Toscana.

Il Comune di Firenze ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno di sei Istruttori Direttivi Tecnici – Cat. D, posizione economica D1. 

Previste assunzioni a tempo pieno e indeterminato.

Sarà possibile candidarsi al bando fino al 22 Febbraio 2018.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Comune di Firenze i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di altro Stato appartenente all’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore agli anni 18;
– idoneità fisica all’impiego;
– godimento del diritto di elettorato politico attivo. Per i cittadini di altri Stati dell’Unione Europea e per i cittadini extracomunitari tale requisito dovrà essere posseduto nel paese di appartenenza o provenienza;
– non avere riportato condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, non essere sottoposto a misura restrittiva della libertà personale;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico, non aver subito un licenziamento disciplinare o un licenziamento per giusta causa dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (solo per i cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31.12.1985) o posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva previsto dagli ordinamenti del paese di appartenenza (solo per i cittadini non italiani);
almeno una tra le seguenti Lauree: Laurea Magistrale (LM – DM 270/04) in Architettura e ingegneria edile-architettura, Ingegneria civile, Ingegneria dei sistemi edilizi, Ingegneria della sicurezza, Ingegneria per l’ambiente e il territorio. Oppure Laurea Specialistica (LS – DM 509/99 classi 4/S o 28S o 38/S) o Diploma di Laurea (DL) vecchio ordinamento equiparati ad una delle classi di Laurea Magistrale sopra specificate. Oppure Laurea triennale (L – DM 270/2004) in Scienze dell’architettura, Scienze e tecniche dell’edilizia, Ingegneria civile e ambientale o Laurea DM 509/99 (classe 4 e classe 8);
– abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere o iscrizione al relativo Albo professionale.

Prevista riserva del 30% a favore dei volontari della FF.AA.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande sia tale da non consentire l’espletamento del concorso in tempi rapidi, a insindacabile giudizio dell’Amministrazione sarà effettuata una prova preselettiva. La prova consisterà in quiz di tipo professionale sulle materie previste dal programma di esame e in quiz di tipo logico-matematico.

Una volta terminata l’eventuale preselezione, le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame – due scritte ed una orale – sui seguenti argomenti:
– progettazione di opere civili, idrauliche e stradali;
– tecnica delle costruzioni;
– valutazione dei costi e contabilità dei lavori pubblici;
– elementi di legislazione in materia urbanistica e di edilizia privata;
– normativa sulla prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro e nei cantieri temporanei e mobili;
– normativa sulla prevenzione incendi;
– ordinamento istituzionale, contabile e finanziario degli enti locali (D.lgs. 267/2000 e s.m.i.);
– elementi di disciplina del rapporto di lavoro nel pubblico impiego (con particolare riferimento al personale dipendente degli enti locali) e responsabilità del pubblico dipendente;
– elementi di diritto amministrativo (con particolare riferimento ad atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l’attività amministrativa e il procedimento amministrativo, accesso agli atti, tutela della privacy ed attività contrattuale della pubblica amministrazione);
– conoscenza e capacità di redigere atti amministrativi (verbali di urgenza, di somma urgenza, relazioni tecniche, ecc.) nell’ambito dei LL.PP. di supporto a determinazioni e deliberazioni;
– normativa in tema di contratti (appalti) di lavori pubblici, forniture e servizi (Codice dei contratti pubblici – D.lgs 50/2016 come successivamente modificato e integrato dal D.lgs. n. 56/2017);
– normativa e interventi in ambito ambientale, valutazione ambientale strategica (VAS) e valutazione di impatto ambientale (VIA).

DOMANDA

Le domande di ammissione al concorso per tecnici dovranno pervenire al Comune di Firenze esclusivamente online tramite questa pagina entro il giorno 22 febbraio 2018.

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– l’attestazione comprovante l’avvenuto pagamento della tassa di € 10,00 (non rimborsabile);
– documentazione attestante la ricorrenza di una delle condizioni di cui all’art. 38 del D. Lgs. 30.3.2001, n. 165 come modificato dall’art. 7 della L. 6.8.2013, n. 97 (solo per i cittadini extracomunitari);
– certificazione medica attestante lo specifico handicap, pena la mancata fruizione del beneficio di ausili necessari e/o tempi aggiuntivi (solo per i candidati che richiedono di sostenere la prova di esame con ausili e/o tempi aggiuntivi);
– certificazione medica attestante lo stato di handicap e la certificazione da cui risulti un’invalidità uguale o superiore all’80% (solo per i candidati che richiedono l’esonero dalla prova preselettiva);
– idonea documentazione rilasciata dalle autorità competenti attestante il riconoscimento dell’equipollenza del proprio titolo di studio estero a uno di quelli richiesti dal bando;
– fotocopia del documento di identità in corso di validità;
– eventuale certificato dell’Ateneo di cui all’art. 3 comma 1 lett.h).


Ogni altra informazione è presente nel bando pubblico che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per Tecnici del Comune di Firenze sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 640 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.7 del 23-01-2018.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune di Firenze www.comune.fi.it nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di Concorso > Concorsi/selezioni del personale > Selezioni esterne’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments