Comune di Melzo: concorso per operai

operaio specializzato

Nuove opportunità di lavoro nel comparto pubblico in Lombardia.

Il Comune di Melzo, in provincia di Milano, ha indetto un concorso per la copertura di due posti di operatore tecnico esperto – operaio specializzato.

Le risorse saranno assunte a tempo indeterminato e pieno in categoria B, posizione giuridica B3.

E’ prevista la riserva di un posto per i volontari delle FF.AA.

La data di scadenza del bando è stata fissata al 30 Gennaio 2019.

REQUISITI

Per partecipare al concorso per operai è necessario essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea oppure appartenere a una delle categorie previste nel bando;
– maggiore età;
– patente di guida categoria B o superiore;
titolo di studio: diploma di istruzione secondaria di II grado di durata almeno triennale, anche ottenuto nell’ambito della formazione professionale;
– idoneità fisica all’impiego e alle mansioni del profilo professionale in oggetto;
– per i concorrenti di sesso maschile: essere in regola con le leggi concernenti gli obblighi militari;
– godimento dei diritti civili e politici;
– immunità da interdizione dai pubblici uffici o da destituzione da precedenti pubblici impieghi;
– mancata risoluzione di precedenti rapporti d’impiego costituiti con Pubbliche Amministrazioni a causa di insufficiente rendimento, condanna penale o per produzione di documenti falsi o affetti da invalidità insanabile;
– insussistenza di condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– non essere stati dispensati dal servizio o licenziati: non possono accedere all’impiego coloro che siano stati dispensati dal servizio o che hanno subito il recesso per mancato superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione da una Pubblica Amministrazione;
– non possono accedere all’impiego coloro che siano stati licenziati da una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare o a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti.

SELEZIONE

Nel caso in cui le domande di ammissione al concorso siano superiori a 30, le prove di esame potranno essere precedute, a giudizio della Commissione Esaminatrice, da una preselezione alla quale saranno ammessi tutti i candidati che abbiano presentato domanda in tempo utile.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di due prove d’esame, una scritta e una teorico-pratica.

Le prove d’esame verteranno sulle materie indicate nel bando.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso per operaio, redatta secondo il modello in allegato al bando, dovrà essere presentata, entro le ore 12.00 del 30 Gennaio 2019, secondo una delle seguenti modalità:
– direttamente allo Sportello polifunzionale “Spazio Città” negli orari di apertura;
– a mezzo raccomanda con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Melzo – Servizio Risorse Umane – Piazza Vittorio Emanuele II, 1 – 20066 – Melzo (MI);
– al numero di fax 02 95738621;
– per via telematica mediante la posta elettronica certificata personale all’indirizzo PEC: [email protected]


Alla domanda deve essere allegato il documento di identità in corso di validità in copia fotostatica.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Gli interessati al bando del Comune di Melzo sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 80 Kb), pubblicato per estratto sulla GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 3 del 11-01-2019.

Ogni altra comunicazione relativa alle prove d’esame o alla graduatoria finale sarà pubblicata sul sito web del Comune www.comune.melzo.mi.it, nella sezione ‘Amministrazione Trasparente / Bandi di Concorso’.





© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *