Comune di Piancogno: concorso per operaio

operaio specializzato

Nuove opportunità di lavoro nel comparto pubblico in Lombardia.

Il Comune di Piancogno, in provincia di Brescia, ha indetto un concorso per la copertura di un posto di collaboratore / operaio specializzato – operatore ecologico – necroforo (settore tecnico – manutentivo).

La risorsa sarà assunta a tempo indeterminato e pieno in categoria B, posizione economica B3.

Per candidarsi al bando pubblico c’è tempo fino al 17 Dicembre 2018.

REQUISITI

Per partecipare al concorso per operaio è necessario essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea e i familiari di cittadini italiani o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea appartenenti alle categorie previste nel bando;
– iscrizione alle liste elettorali;
– non aver riportato condanne penali o altre misure che escludano dalla nomina o siano causa di destituzione da impieghi presso le Pubbliche Amministrazioni;
– non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso le Pubbliche Amministrazioni;
– non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da impiego pubblico per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
– per i concorrenti di sesso maschile, essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva obbligatoria per le persone di sesso maschile aventi titolo fino al 31/12/2004;
– età non inferiore agli anni 18;
– possesso del titolo di studio di scuola secondaria di secondo grado con l’indicazione dell’Istituto e della data in cui il titolo stesso è stato conseguito e della votazione riportata;
– aver almeno 36 mesi di esperienza lavorativa, opportunamente documentati, anche a tempo determinato presso o in favore di: una pubblica amministrazione (Regione, Provincia, Comune, ecc.) nell’area tecnico – manutentiva, servizi cimiteriali; o imprese iscritte alla camera di commercio che svolgono attività in uno di questi servizi di manutenzione del verde, manutenzioni strade, edili o impiantistici, servizi cimiteriali; o direttamente come imprenditore agricolo o coltivatore diretto a titolo principale; oppure combinazione dei precedenti requisiti tale da consentire il raggiungimento cumulativo di 36 mesi;
– patente di guida in corso di validità di tipo “B” o superiore;
– idoneità fisica all’impiego e quindi alle mansioni proprie del profilo professionale da rivestire;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione o licenziati per persistente insufficiente rendimento o a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti.

Ai candidati si richiede anche il possesso di uno dei seguenti patentini o specializzazioni:
– autorizzazione all’acquisto e all’impiego di prodotti fitosanitari (rif. D.Lgs 14 agosto 2012, n. 150);
– attestato di abilitazione all’uso delle macchine movimento terra (rif. D.Lgs. 81/08);
– attestato di idoneità alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (rif. D.Lgs. 81/08);
– attestato di abilitazione per attività di necroforo (Ai sensi del Regolamento Regionale n° 8 del 11/03/2015 – pubblicato sul BURP n. 38 suppl. del 18/03/2015).

SELEZIONE

Qualora vengano presentate più di 20 domande, la Commissione procederà ad una prova preselettiva. La prova preselettiva consisterà nella risoluzione di una serie di domande a risposta multipla riguardante le seguenti materie:
– nozioni sull’ordinamento e funzionamento degli enti locali;
– diritti e doveri dei dipendenti pubblici;
– cultura generale.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame.

Gli esami consisteranno in due prove pratiche, una prova scritta ed in una prova orale, che verteranno sulle materie indicate nel bando.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al bando per operaio, redatta secondo il seguente MODELLO (Pdf 116 Kb), dovrà essere presentata, entro le ore 12.00 del 17 Dicembre 2018, secondo una delle seguenti modalità:
– direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune negli orari di apertura al pubblico;
– a mezzo raccomanda con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Piancogno – Via Nazionale, 49 – 25052 – Piancogno (BS);
– per via telematica mediante la posta elettronica certificata personale all’indirizzo PEC: [email protected]

Alla domanda di ammissione sarà necessario allegare i seguenti documenti:
– la ricevuta di avvenuto pagamento del valore di € 12,00;
– curriculum professionale, datato e sottoscritto con indicazione di eventuali lauree e master di secondo livello;
– dichiarazione sottoscritta dal datore di lavoro dell’esperienza lavorativa;
– fotocopia del documento comprovante il possesso di almeno una delle abilitazioni o formazioni di cui all’art. 2 comma 10;
– le autocertificazioni relative ai titoli che ritengano opportuno presentare oppure copia conforme degli attestati di ottenimento;
– attestazione dell’esperienza lavorativa prestata presso altre pubbliche amministrazioni;
– documenti comprovanti eventuali diritti di precedenza o di preferenza nella nomina;
– eventuale certificazione medica al fine della fruizione dei benefici previsti dall’art. 20 della Legge n. 104/1992;
– titolo di studio, se conseguito all’estero, con relativa dichiarazione di equipollenza con il titolo italiano o dichiarazione di equivalenza ai fini del concorso in parola ai sensi dell’art. 38 del D.Lgs. n. 165/2001;
– eventuali titoli e pubblicazioni che il candidato ritiene utile far valere ai fini del concorso;
– fotocopia della carta di identità in corso di validità;
– un elenco, in carta semplice, dei documenti e dei titoli presentati;
– ai documenti ed atti in lingua straniera dovrà essere allegata una traduzione in lingua italiana certificata conforme al testo straniero, redatta dalla competente rappresentanza diplomatica o consolare ovvero da un traduttore ufficiale.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Gli interessati al bando del Comune di Piancogno sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 185 Kb), pubblicato per estratto sulla GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 91 del 16-11-2018.

Ogni altra comunicazione relativa alle prove d’esame o alla graduatoria finale sarà pubblicata sul sito web del Comune www.comune.piancogno.bs.it, nella sezione ‘Uffici e Documenti / Concorsi’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments