Comune di Vercelli: concorsi per 15 diplomati e laureati

istruttore amministrativo tecnico diplomati

Nuove opportunità di lavoro in Piemonte con i concorsi del Comune di Vercelli per diplomati e laureati.

Si tratta di selezioni finalizzate ad assumere a tempo indeterminato e pieno 15 risorse in vari profili professionali.

La scadenza entro la quale presentare le domande di partecipazione è il 30 Settembre 2021. Ecco i bandi e come candidarsi.

CONCORSI DIPLOMATI E LAUREATI COMUNE VERCELLI, BANDI

Il Comune di Vercelli ha quindi indetto 5 concorsi per nuove assunzioni di diplomati e laureati. Di seguito le figure professionali che verranno selezionate:


n. 5 DIRETTIVI TECNICI – categoria D – posizione economica D1, di cui:
– n. 3 per il settore sviluppo del territorio, valorizzazione patrimoniale e opere pubbliche;
– n. 2 per il settore edilizia, ambiente e sicurezza territoriale, dei quali uno da assegnare in posizione di comando al Co.ve.var;

BANDO (Pdf 356 Kb);


n. 3 DIRETTIVI SPECIALISTI VIGILANZA – categoria D – posizione economica D1 per il settore edilizia, ambiente e sicurezza territoriale;

BANDO (Pdf 285 Kb);


n. 2 DIRETTIVI AMMINISTRATIVI – categoria D – posizione economica D1, di cui:
– n. 1 per il servizio gestione economica;
– n. 1 per la segreteria generale;

BANDO (Pdf 268 Kb);


n. 2 ISTRUTTORI TECNICI – categoria C – posizione economica C1, per il settore sviluppo del territorio, valorizzazione patrimoniale e opere pubbliche, dei quali uno da assegnare in posizione di comando al Co.ve.var.;

BANDO (Pdf 246 Kb);


n. 3 ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI– categoria C – posizione economica C1, di cui:
– n. 1 al settore politiche sociali;
– n. 2 al settore personale, demografici, appalti e tutele (uno per servizi demografici e uno per servizio risorse umane e organizzazione).

BANDO (Pdf 244 Kb).


Gli interessati ai concorsi sono invitati pertanto a leggere con attenzione i bandi, pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n. 69 del 31-08-2021.

RISERVE

Sui concorsi si applicano le seguenti riserve:

  • n. 2 posti riservati a favore dei volontari delle Forze Armate nel concorso per direttivi tecnici;
  • n. 2 posti riservati a favore dei volontari delle Forze Armate e n. 1 posto riservato agli interni ex art. 24 D. Lgs. 150/2009 nel concorso per direttivi specialisti di vigilanza;
  • n. 1 posto riservato ai volontari delle Forze Armate e n. 1 posto riservato agli interni ex art. 24 D. Lgs. 150/2009 nel concorso per direttivi amministrativi;
  • n. 2 posti riservati a favore dei volontari delle Forze Armate nel concorso per istruttori amministrativi.

REQUISITI GENERALI

I candidati ai concorsi per diplomati e laureati al Comune di Vercelli dovranno possedere i requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando, con i requisiti ivi specificati. Per il profilo di direttivi specialisti di vigilanza:
    cittadinanza italiana, in quanto alcune funzioni proprie della figura professionale in oggetto rientrano tra quelle per le quali non si può prescindere dal possesso della cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica;
  • godimento dei diritti politici o non essere incorso in alcune delle cause che, a norma delle vigenti disposizioni di legge, ne impediscano il possesso;
  • idoneità fisica;
  • non essere stati destituiti, dispensati o decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • assenza di condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi del servizio militare (solo per i candidati di sesso maschile nati prima del 31 dicembre 1985).

REQUISITI SPECIFICI

In base al profilo d’interesse, ai candidati ai concorsi del Comune di Vercelli per diplomati e laureati è inoltre richiesto il possesso dei seguenti requisiti specifici:


DIRETTIVI TECNICI

lauree vecchio ordinamento e titoli equipollenti o equiparati in una delle seguenti discipline: architettura; ingegneria civile o edile o edile-architettura; pianificazione territoriale e urbanistica; pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale; politica del territorio; urbanistica;
lauree D.M. 509/1999 (triennali) in: 04 – Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile; 07 – Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale; 08 – Ingegneria Civile ed Ambientale;
lauree D.M. 270/2004 (triennali) in: L-07 Ingegneria Civile ed Ambientale; L-17 Scienze dell’Architettura; L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale; L-23 Scienze e Tecniche dell’edilizia;
diplomi delle scuole dirette a fini speciali ex DPR 162/1982 di durata triennale e relativi titoli equiparati alle lauree ex D. M. 509/1999 e alle Lauree D.M. 270/2004 così come riportate nel bando;
diplomi universitari ex L. 341/1990 di durata triennale e relativi titoli equiparati alle lauree ex D. M. 509/1999 e alle lauree D.M. 270/2004 così come indicate nel bando;
– patente di guida di categoria B.


DIRETTIVI SPECIALISTI DI VIGILANZA

lauree vecchio ordinamento o titoli equipollenti o equiparati in una delle seguenti materie: economia e commercio; giurisprudenza; scienze politiche;
lauree triennali afferenti gli stessi indirizzi ed appartenenti alle classi indicate nel bando;
diplomi di cui al Decreto Interministeriale 11 novembre 2011 “Equiparazione dei diplomi delle scuole dirette a fini speciali, istituite ai sensi del D.P.R. 162/1982, di durata triennale e dei diplomi universitari, istituiti ai sensi della L. n. 341/1990, della medesima durata, alle lauree ex D.M. 509/99 e alle lauree ex D.M. 270/04, ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi.”
– patente di abilitazione alla guida di veicoli a motore di categoria B;
– sana e robusta costituzione organica in relazione all’attività specifica di polizia locale;
– assenza di condizioni patologiche che costituiscano causa di esclusione e cioè tutte le patologie o menomazioni che implicano danni o esiti di rilevanza funzionale;
– requisiti psico-attitudinali e ulteriori requisiti indicati dettagliatamente nel bando.


DIRETTIVI AMMINISTRATIVI

lauree vecchio ordinamento o titoli equipollenti o titoli equiparati in: economia e commercio; giurisprudenza; scienze politiche;
lauree triennali afferenti gli stessi indirizzi ed appartenenti alle classi indicate nel bando;
diplomi di cui al Decreto Interministeriale 11 novembre 2011 “Equiparazione dei diplomi delle scuole dirette a fini speciali, istituite ai sensi del D.P.R. 162/1982, di durata triennale e dei diplomi
universitari, istituiti ai sensi della L. n. 341/1990, della medesima durata, alle lauree ex D.M. 509/99 e alle lauree ex D.M. 270/04, ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi”;
– patente di guida di categoria B.


ISTRUTTORI TECNICI

– diploma di geometra o di maturità dell’Istituto Tecnico Settore Tecnologico indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio;
in alternativa ai diplomi di cui sopra, possesso di uno dei seguenti titoli di studio: diploma di laurea del vecchio ordinamento in Architettura, Ingegneria Edile, Ingegneria Edile-Architettura, Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, Pianificazione Territoriale e Urbanistica, Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale, Pianificazione del Territorio, Urbanistica; diploma di laurea magistrale della classe D.M. 270/04 nuovo ordinamento LM-3 Architettura del Paesaggio, LM-4 Architettura e Ingegneria Edile-Architettura, LM-23 Ingegneria Civile, LM-24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi, LM-35 Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, LM-48 Pianificazione Territoriale ed Urbanistica; diploma di laurea specialistica della classe D.M. 509/99 3/S Architettura del Paesaggio, 4/S Architettura e Ingegneria Edile, 28/S Ingegneria Civile, 38/S Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, 54/S Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambiente; diploma di laurea triennale di primo livello L17 Architettura, L07 Ingegneria Edile e Ambientale, L21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale, L23 Scienze e Tecniche dell’Edilizia;
– patente di guida di categoria B.


ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI

– diploma di scuola media superiore che consenta l’accesso all’Università;
– patente di guida di categoria B.


SELEZIONE

La procedura selettiva di ciascun concorso si espleterà mediante il superamento di due prove d’esame: una scritta e una orale.

Per prendere visione del programma d’esame e del calendario delle prove di ogni concorso, invitiamo a consultare i singoli bandi, scaricabili a inizio articolo.

DOMANDE DI AMMISSIONE

Le domande di partecipazione ai concorsi presso il Comune di Vercelli per diplomati e laureati dovranno essere presentate entro le ore 18.00 del giorno 30 Settembre 2021 esclusivamente con modalità telematica da questa pagina, dove cliccare sul bando al quale si intende candidarsi.

I candidati dovranno inoltre allegare alla domanda la seguente documentazione:

  • scansione di un documento di identità in corso di validità fronte retro;
  • attestazione o ricevuta del pagamento della tassa di ammissione di € 10,00;
  • documenti comprovanti i requisiti generali che consentono ai cittadini non italiani e non comunitari di partecipare ai concorsi;
  • adeguata certificazione medica rilasciata da Struttura Sanitaria abilitata, comprovante lo stato di disabilità che indichi, solo nel caso in cui il candidato intenda avvalersi di tale beneficio, l’ausilio necessario in relazione alla propria disabilità e/o la necessità di tempi aggiuntivi per l’espletamento della prova d’esame;
  • documentazione che attesti il riconoscimento dei titoli di studio conseguiti all’estero, necessari all’ammissione;
  • documentazione comprovante i requisiti previsti ai sensi dell’art. 1014 e dell’art. 678 del D.Lgs. 66/2010 e s.m.i. relativo alla riserva dei posti in favore dei volontari delle forze armate congedati senza demerito dalle ferme contratte (non richiesta nel concorso per istruttori tecnici).

Per maggiori dettagli rimandiamo alla lettura dei bandi allegati di seguito.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni inerenti all’espletamento dei concorsi saranno rese note mediante pubblicazione sul sito web del Comune, nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Infine, per scoprire anche gli altri concorsi attivi in Piemonte, vi invitiamo a consultare la nostra pagina. Inoltre, per rimanere sempre informati, potete iscrivervi alla newsletter gratuita e al canale Telegram per le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments