Concorso AVEPA, Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura: 70 assunzioni

Contabile Amministrazione

Nuova opportunità di lavoro in Veneto.

AVEPA, l’Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura con sede a Padova, ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di 70 Specialisti Tecnici.

Il bando di concorso AVEPA scade il 2 settembre 2019.

AVEPA CONCORSO PER SPECIALISTI TECNICI

E’ stato pubblicato, infatti, un nuovo bando AVEPA per la copertura di 70 posti di lavoro per Specialisti Tecnici ad indirizzo agroforestale. Le assunzioni saranno effettuate mediante contratto a tempo indeterminato, con inquadramento nella Categoria giuridica D, posizione economica D1, del CCNL Funzioni Locali.

I posti a concorso si riferiscono ai seguenti piani:
– n. 37 al Piano triennale dei fabbisogni di personale 2019 – 2021 dell’AVEPA;
– nr. 33 al Piano triennale dei fabbisogni di personale 2018 – 2020 della Regione del Veneto.

Si precisa che dei 70 posti a concorsi 21 sono riservati ai militari volontari congedati senza demerito. La sede di lavoro sarà presso una delle sedi dell’AVEPA situate nelle province di Verona, Treviso, Padova, Venezia, Belluno, Vicenza, Rovigo e/o della Regione del Veneto.

REQUISITI

Per partecipare al concorso Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura si richiede il possesso dei requisiti generali di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’UE. Possono presentare domanda anche i familiari dei cittadini italiani non aventi la cittadinanza di uno Stato membro dell’UE, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente o i cittadini di Paesi terzi che siano titolari dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria. I candidati non italiani devono avere adeguata conoscenza della lingua italiana;
– età non inferiore a 18 anni;
– idoneità fisica all’impiego;
– aver ottemperato alle disposizioni di legge sul reclutamento militare;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non essere stati destituiti o licenziati per motivi disciplinari, o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo ottenuto mediante la produzione di documenti falsi o violati da invalidità insanabile;
– essere esente da condanne penali e non avere carichi pendenti che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con una pubblica amministrazione;
– patente di guida della categoria B.

Inoltre, ai candidati si richiede di aver conseguito uno dei seguenti titoli di studio:
– diploma di laurea in Scienze Agrarie, Scienze e Tecnologie Agrarie, Scienze forestali, Scienze forestali e ambientali, Scienze della produzione animale, Scienze Ambientali, Scienze naturali o equipollenti;
– per i titoli dell’ordinamento ex DM 509/99 laurea Specialistica appartenente alle classi 68/S, 74/S, 77/S, 79/S e 82/S oppure laurea triennale appartenente alle classi 16, 20, 27 e 40;
– per i titoli dell’ordinamento ex DM 270/04 Laurea magistrale appartenente alle classi LM60, LM69, LM73, LM75 e LM86 oppure laurea di 1^ livello appartenente alle classi L25, L26, L32, L34 e L38;
– nonché i Diplomi delle Scuole dirette a fini speciali DPR 162/82 e i Diplomi Universitari L. 341/1990, equiparati ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi alle Lauree delle classi DM 509/99 e alle Lauree delle classi DM 270/04, ai sensi del Decreto Interministeriale 11.11.2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 22.2.2012, n. 44.

SELEZIONE

Il concorso pubblico prevede l’espletamento di un’eventuale prova preselettiva, da effettuare qualora il numero delle domande risulti superiore a 200. I candidati saranno poi sottoposti a tre prove d’esame – una scritta, una pratica e una orale – che verteranno sulle materie indicate nel bando.

AGENZIA VENETA PER I PAGAMENTI IN AGRICOLTURA

L’AVEPA – Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura – è un ente autonomo della Regione Veneta, avente funzione di organismo pagatore. Istituita nel 2002, è riconosciuta dal Ministero delle politiche agricole. Svolge varie attività, tra cui l’esecuzione e contabilizzazione dei pagamenti, e la rendicontazione delle attività svolte e delle risorse finanziarie utilizzate. L’AVEPA si occupa anche dell’esecuzione dei controlli in materia di regolamentazione comunitaria, della ricezione e istruttoria delle domande di aiuto, dell’autorizzazione degli importi da pagare ai beneficiari degli aiuti.


DOMANDA

Per partecipare al concorso indetto da AVEPA, i candidati devono compilare il modulo online di domanda e inviarlo, secondo le modalità indicate nell’avviso pubblico, entro le ore 13.00 del 2 settembre 2019.

La domanda dovrà, quindi, essere stampata e sottoscritta, ed inviata, entro il medesimo termine di scadenza, mediante posta certificata o posta elettronica semplice, all’indirizzo e-mail [email protected], insieme ai seguenti allegati:
– curriculum vitae in formato europass ed eventuale dichiarazione sostitutiva di certificazione o atto di notorietà,;
– scansione, in formato .p7m, .pdf o .pdf/A, di un documento di identità valido.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda è riportato nel bando di riferimento che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

I candidati al concorso AVEPA sono tenuti a leggere con attenzione l’apposito BANDO (Pdf 270 Kb) di selezione, pubblicato per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.61 del 2-8-2019.


Tutte le successive comunicazioni in merito al diario delle prove d’esame, ai candidati risultati idonei alla eventuale prova preselettiva e alla graduatoria finale, saranno pubblicate sul sito web dell’Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura AVEPA www.avepa.it, nella sezione ‘Agenzia > Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’. 




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Voglio le notifiche di nuovi commenti!
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti