Concorso per 8 Orchestrali nella Banda della Marina Militare, Bando 2023

orchestra musica classica
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Il Ministero della Difesa ha indetto un bando di concorso volto al reclutamento di Orchestrali che saranno inseriti nella Banda Musicale della Marina Militare.

La selezione pubblica è finalizzata alla copertura di 8 posti di lavoro.

Per candidarsi c’è tempo fino al 4 marzo 2023. Vediamo di seguito i requisiti richiesti, come presentare la domanda di ammissione, il bando da scaricare e le altre informazioni utili.

adv

CONCORSO MARINA MILITARE PER ORCHESTRALI 2023

È dunque indetto un concorso pubblico per orchestrali nella Banda della Marina Militare. Nello specifico gli 8 posti a concorso sono cosi suddivisi:

  • n. 1 posto di Primo Maresciallo per i seguenti strumenti:
    -1° Saxofono Soprano in Sib – 1^ parte A;
  • n. 5 posti di Capo di 1^ Classe per i seguenti strumenti:
    -1° Clarinetto contralto in Mib – 1^ parte B;
    -1° Saxofono contralto in Mib – 1^ parte B;
    -1^ Tromba basso in Sib – 1^ parte B;
    -1° Clarinetto soprano in Sib n. 6 – 2^ parte A;
    -2^ Tromba in Sib – 2^ parte A;
  • n. 2 posti di Capo di 2^ Classe per i seguenti strumenti:
    -Trombone Contrabasso – 3^ parte A;
    -2° Flicorno soprano in Sib (raddoppio) – 3^ parte B.

REQUISITI

I candidati al concorso per orchestrali nella Banda della Marina Militare devono possedere i seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani;
  • aver conseguito o essere in grado di conseguire, al termine dell’anno scolastico 2022-2023, il diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale integrato dal corso annuale previsto per l’ammissione ai corsi universitari dall’articolo 1 della Legge 11 dicembre 1969, n. 910 e successive modificazioni;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno di compimento del 40° anno di età;
  • aver conseguito in un conservatorio statale o in altro analogo istituto legalmente riconosciuto il diploma nello strumento corrispondente al posto per cui ci si candida;
  • essere riconosciuti in possesso dell’idoneità psicofisica ed attitudinale al servizio incondizionato quale sottufficiale in servizio permanente;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolto, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, ad esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psicofisica;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale di sostante stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico. Tale requisito verrà verificato nell’ambito degli accertamenti sanitari;
  • se candidati di sesso maschile non aver prestato servizio sostitutivo civile ai sensi dell’articolo 15, comma 7 della Legge 8 luglio 1998, n. 230 a meno che non abbiano presentato apposita dichiarazione irrevocabile di rinuncia allo status di obiettore di coscienza presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile non prima che siano decorsi almeno cinque anni dalla data in cui sono stati collocati in congedo, come disposto dall’articolo 636 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66.

Gli appartenenti ai ruoli dei Marescialli e Sergenti, al ruolo dei Volontari in Servizio Permanente e i Volontari in ferma in servizio per partecipare al concorso, oltre a possedere i requisiti sopra indicati, dovranno:

  • non aver riportato sanzioni disciplinari più gravi della consegna nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a due anni;
  • essere in possesso della qualifica non inferiore a “nella media” o giudizio corrispondente nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a due anni.

PROCEDURA SELETTIVA

I candidati saranno sottoposti ad un iter selettivo cosi articolato:

ACCERTAMENTI PSICO FISICI

I candidati saranno sottoposti all’accertamento sanitario al fine di constatare il possesso dell’idoneità al servizio permanente quale Maresciallo del ruolo musicisti della Marina Militare (visita oculistica, visita odontoiatrica, visita otorinolaringoiatrica con esame audiometrico, visita psichiatrica…).


ACCERTAMENTI ATTITUDINALI

Somministrazione di una serie di prove (test, questionari, prove di performance, intervista attitudinale individuale) volte a valutare oggettivamente il possesso dei requisiti necessari per un positivo inserimento nella Forza Armata e nello specifico ruolo.


PROVE PRATICHE DI ESECUZIONE

I candidati, risultati idonei agli accertamenti psico-fisici e attitudinale saranno chiamati a svolgere le prove pratiche, eseguendo dei brani scelti da loro o dalla commissione esaminatrice, secondo le modalità riportate nel bando.


PROVA TEORICA

I candidati dovranno sostenere un colloquio vertente su nozioni relative alla struttura fisico-acustica, alla storia ed al repertorio specifico dello strumento per il quale concorrono.


VALUTAZIONE DEI TITOLI DI MERITO

Valutazione dei titoli accademici, didattici e professionali dei candidati.


Per maggiori dettagli sulle procedure selettive si rimanda alla lettura del bando disponibile a fine articolo.

BANDA MARINA MILITARE

La Banda Musicale della Marina Militare è uno dei più antichi complessi bandistici militari italiani e trae origine dai piccoli complessi strumentali che nelle Marine preunitarie erano normalmente imbarcati sulle navi ammiraglie. Il suo repertorio, oltre alle tradizionali marce militari, abbraccia ogni genere di musica: da quello originale per banda al classico, dal lirico al sinfonico, dal leggero al jazz, dal pop al rock. La Banda Musicale della Marina Militare è chiamata a svolgere la sua attività istituzionale sia in Italia sia all’estero, raccogliendo, ovunque, uno straordinario successo di pubblico e di critica.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per orchestrali nella Banda della Marina Militare deve essere presentata entro il 4 marzo 2023 tramite procedura telematica, collegandosi al portale dedicato ai concorsi del Ministero della Difesa, disponibile a questa pagina.

Per accedere al portale, è necessario autenticarsi tramite SPID, CIE o CNS.

adv

BANDO

I candidati al concorso per Orchestrali presso la Banda musicale della Marina Militare, sono invitati a leggere attentamente il BANDO (PDF 1 Mb) di selezione, pubblicato sul sito della Marina Militare, nella sezione dedicata ai Concorsi e sul portale di reclutamento inPA.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni sulle procedure concorsuali e sulla graduatoria saranno pubblicate sul portale dei concorsi online del Ministero della Difesa, sul portale unico di reclutamento inPA, e sul sito della Marina Militare.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per scoprire anche altri concorsi pubblici attivi visitate la nostra pagina. Mentre per restare sempre informati e leggere le notizie in anteprima, potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram per le notizie in anteprima.

di Dorotea V.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *