Consiglio di Bacino Dolomiti: concorso per istruttore tecnico

concorso, lavoro, concorsi

Il Consiglio di Bacino Dolomiti, situato in provincia di Belluno (Veneto) ha indetto un concorso per istruttore tecnico, categoria D, volto alla copertura di 1 posto di lavoro.

Infatti, la selezione pubblica è rivolta a candidati laureati ed è prevista l’assunzione con contratto a tempo indeterminato.

Il termine per la presentazione delle domande scade il 9 Settembre 2021. Ecco il bando da scaricare e le informazioni utili per partecipare al concorso.

CONCORSO ISTRUTTORE TECNICO CONSIGLIO DI BACINO DOLOMITI

Il Consiglio di Bacino Dolomiti di Belluno, dunque, ha avviato un bando pubblico per il reclutamento della seguente figura professionale, da assumere a tempo indeterminato e pieno:

  • n. 1 Istruttore direttivo tecnico – Responsabile dell’Ufficio Tecnico del Consiglio di Bacino “Dolomiti” per il ciclo integrato dei rifiuti, categoria D1.

REQUISITI

Per partecipare al concorso indetto dal Consiglio di Bacino Dolomiti per istruttore direttivo tecnico, sono richiesti i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando con i requisiti ivi specificati;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità psico-fìsica all’impiego;
  • assenza di condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che ostino all’assunzione ai pubblici impieghi;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva militare;
  • assenza provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione ad esito di procedimento disciplinare per scarso rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti;
  • patente di guida categoria B o superiore.

REQUISITI SPECIFICI

I candidati al concorso per istruttore tecnico presso il Consiglio di Bacino Dolomiti dovranno, inoltre, essere in possesso del titolo di studio necessario per l’accesso dall’esterno alla categoria D del C.C.N.L.31/03/1999 e, in particolare, tra le seguenti opzioni:

  • Laurea Triennale (L – DM 509/99) appartenente ad una delle seguenti classi: L-7 Ingegneria Civile e Ambientale, L-9 Ingegneria Industriale, L-21 Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale, L-27 Scienze e Tecnologie Chimiche, L-32 Scienze e Tecnologie per l’ambiente e la natura;
  • oppure Laurea Magistrale (LM – DM 270/04) appartenente ad una delle seguenti classi: LM-4 Architettura e ingegneria edile – architettura, LM-23 Ingegneria civile, LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio, LM-22 Ingegneria chimica, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-48 Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, LM-53 Scienza e ingegneria dei materiali, LM-54 Scienze chimiche, LM-71 Scienze e tecnologie della chimica industriale, LM-73 Scienze e tecnologie forestali e ambientali, LM-74 Scienze e tecnologie geologiche, LM-75 Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, LM-79 scienze geofisiche;
  • oppure Laurea Specialistica (LS – DM 509/99) appartenente ad una delle seguenti classi: 4/S Architettura e ingegneria edile, 28/S Ingegneria civile, 38/S Ingegneria per l’ambiente e il territorio, 27/s Ingegneria chimica, 81/s scienze e tecnologie della chimica industriale, 82/s scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, 85/s scienze geofisiche, 86/s scienze geologiche;
  • o Diploma di Laurea (DL) vecchio ordinamento equiparati ad una delle classi di Laurea
    Magistrale sopra specificate.

SELEZIONE

In relazione al numero di domande pervenuto, si rende noto che potrà essere prevista una prova preselettiva.

I candidati saranno selezionati mediante valutazione dei titoli e il superamento di tre prove d’esame: una scritta, una pratica di informatica ed una orale. Maggiori dettagli sulle materie oggetto d’esame e il punteggio attribuito a ciascun titolo sono riportati nel bando disponibile a fine articolo.

CONSIGLIO DI BACINO DOLOMITI

Il Consiglio di Bacino “Dolomiti” è un ente di governo istituito dalla Legge Regionale n.52/2012 in base al Decreto Legislativo n. 152/2006. Le funzioni svolte dal Consiglio rientrano nelle attività di programmazione, affidamento e controllo della gestione del ciclo integrato dei rifiuti nel proprio territorio di competenza, coincidente con l’intera provincia di Belluno, all’interno dell’Ambito Territoriale Ottimale del Veneto.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per istruttore tecnico indetto dal Consiglio di Bacino Dolomiti, redatta su apposito MODELLO (Pdf 188 Kb), deve essere presentata entro il 9 Settembre 2021 con una delle seguenti modalità:

  • a mezzo raccomandata A/R indirizzata al Consiglio di Bacino Dolomiti, Via Sant’Andrea 5 – 32100 Belluno;
  • a mezzo PEC all’indirizzo [email protected]

Inoltre, alla domanda andrà allegata la seguente documentazione:

  • ricevuta di pagamento della tassa concorsuale di € 10,00;
  • documentazione attestante la ricorrenza di una delle condizioni di cui all’art. 38 del D. Lgs. 30.3.2001, n. 165 come modificato dall’art. 7 della L. 6.8.2013, n. 97 (solo per i cittadini extracomunitari);
  • eventuale certificazione medica attestante lo specifico handicap, pena la mancata fruizione del beneficio di ausili necessari e/o tempi aggiuntivi (solo per i candidati che richiedono di sostenere la prova di esame con ausili e/o tempi aggiuntivi);
  • certificazione medica attestante lo stato di handicap e la certificazione da cui risulti un’invalidità uguale o superiore all’80% (solo per i candidati che richiedono l’esonero dalla
    prova preselettiva);
  • idonea documentazione rilasciata dalle autorità competenti attestante il riconoscimento dell’equipollenza del proprio titolo di studio estero;
  • copia del documento di identità in corso di validità;
  • curriculum vitae redatto nel formato europeo.

BANDO

Gli interessati alla selezione pubblica per istruttore tecnico sono dunque invitati a scaricare e leggere con attenzione il BANDO (Pdf 416 Kb) pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n.63 del 10-08-2021.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni circa la procedura concorsuale, i diari delle prove d’esame e la graduatoria saranno rese note sul sito dell’Ente alla sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere gli altri concorsi per laureati attivi in Italia, vi invitiamo a visitare la pagina dedicata. Inoltre, se volete restare sempre aggiornati, potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram per le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments