ESTAR Toscana: concorso per 3 Avvocati, tempo indeterminato

avvocato

L’Ente di Supporto Tecnico-Amministrativo Regionale (ESTAR) Toscana, con sede a Firenze, ha indetto un concorso per l’assunzione di Avvocati.

E’ previsto infatti l’inserimento a tempo indeterminato di 3 Collaboratori tecnici professionali Senior – Avvocati – Cat. DS. 

E’ possibile candidarsi al concorso fino al 28 Agosto 2020. Ecco tutte le informazioni sulla selezione e il bando da scaricare.

REQUISITI

I candidati al concorso per Avvocati ESTAR Toscana dovranno possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • diploma di Laurea vecchio ordinamento in “Giurisprudenza” o equipollente o Laurea Specialistica nella classe CLS-22/S “Giurisprudenza” o Laurea Magistrale nella classe LMG01 “Lauree Magistrali in Giurisprudenza” o equiparate;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato;
  • non essere in condizioni di trattamento pensionistico tali da impedire l’accesso al pubblico impiego e non aver superato l’età prevista dall’ordinamento vigente per il collocamento a riposo d’ufficio;
  • iscrizione all’albo dell’Ordine Professionale da almeno 3 anni;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;
  • assenza destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione o licenziati a decorrere dall’entrata in vigore del primo contratto collettivo.

Si segnala che 1 posto a concorso è riservato prioritariamente a Volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

Al fine di garantire una gestione efficace del concorso, in caso di ricezione di un numero elevato di domande, l’Ente si riserva la facoltà di effettuare una preselezione.

I candidati saranno selezionati mediante la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame – una scritta, una pratica ed una orale – vertenti sugli argomenti indicati nel bando disponibile a fine articolo.

ESTAR TOSCANA

L’Ente di Supporto Tecnico-Amministrativo Regionale della Toscana, istituito nel 2014, si occupa di attività rivolte al Servizio Sanitario Regionale Toscano, quali l’approvvigionamento di beni e servizi; la distribuzione di beni e merci in magazzini, le tecnologie sanitarie; i processi di pagamento; la gestione di procedure di gara. ESTAR Toscana ha sede a Firenze.

DOMANDA

I partecipanti al concorso per Avvocati ESTAR Toscana potranno candidarsi presentando la domanda esclusivamente online alla seguente pagina entro le ore 12,00 del 28 Agosto 2020.

Alla domanda online sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– documento di riconoscimento legalmente valido;
– per i candidati che hanno conseguito all’estero il titolo di studio: decreto/riconoscimento dell’equipollenza al corrispondente titolo italiano;
– eventuali pubblicazioni di cui il candidato è autore/coautore, attinenti al profilo professionale oggetto del concorso, edite a stampa, avendo cura di evidenziare il proprio nome;
– eventuale documentazione sanitaria comprovante lo stato di invalidità e sua percentuale ed eventuale necessità di ausili o tempi aggiuntivi per lo svolgimento di ciascuna delle prove previste in relazione al proprio handicap;
– ricevuta di versamento del contributo di segreteria pari a € 10,00.


Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando sotto allegato.

BANDO

I candidati al concorso per Avvocati ESTAR Toscana sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 540 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.58 del 28-07-2020.

Tutte le eventuali comunicazioni sull’espletamento delle prove d’esame e sulla graduatoria finale saranno rese pubbliche sul sito internet dell’Ente alla sezione ‘Concorsi > Concorsi e selezioni in atto > Concorsi pubblici > Comparto’. Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter. Inoltre scopri gli altri concorsi per laureati in corso in Italia.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments