Ministero della Giustizia: incarichi per psicologi

cambiare, lavoro, psicologia, aiuto

Il Ministero della Giustizia ha indetto una selezione per conferire incarichi di collaborazione libero professionale a esperti psicologi.

La procedura selettiva è finalizzata alla formazione di un elenco al quale attingere per assegnare incarichi da espletarsi presso gli Istituti e i Servizi della Giustizia Minorile e di Comunità nei distretti delle Corti d’Appello di Torino e di Genova.

Per candidarsi c’è tempo fino al 25 Maggio 2022. Ecco le informazioni utili e come presentare la domanda di ammissione.

INCARICHI PSICOLOGI MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

È stata indetta, dunque, dal Ministero della Giustizia, una selezione pubblica per esperti psicologi ai quali affidare incarichi di collaborazione libero professionale, da espletarsi presso i Servizi della Giustizia Minorile e di Comunità presenti nell’ambito territoriale di competenza dell’Ufficio Interdistrettuale di Esecuzione Penale Esterna (Regioni Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria e Provincia di Massa) e del Centro per la Giustizia Minorile di Torino (Regioni Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria).

REQUISITI

I candidati alla selezione per esperti in psicologia devono possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • laurea (magistrale o vecchio ordinamento);
  • abilitazione all’esercizio della professione;
  • iscrizione all’Albo Professionale;
  • partita I.V.A. o dichiarazione di apertura della stessa in caso di conferimento dell’incarico;
  • dichiarazione di non aver riportato precedenti penali iscrivibili nel casellario giudiziale e assenza di carichi pendenti, né procedimenti per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione;
  • età superiore ad anni 25;
  • non avere rapporto di lavoro dipendente con il Ministero della Giustizia;
  • non avere motivi di inconferibilità di incarichi con le pubbliche amministrazioni.

Per sapere quali titoli di specializzazione ed esperienze professionali significative in specifici ambiti operativi connessi all’esecuzione penale per adulti e per minori indicare nella domanda, invitiamo a consultare il bando indicato a fine articolo.

SELEZIONE

L’idoneità sarà accertata mediante un colloquio a distanza, volto a verificare le attitudini, le conoscenze e le capacità professionali del candidato a svolgere l’incarico. Gli argomenti oggetto del colloquio sono indicati, insieme ad altre informazioni dettagliate, sul bando. Inoltre, verranno valutati i titoli.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione alla procedura selettiva deve essere redatta secondo l’apposito MODELLO (Pdf 195 Kb) e va presentata entro il 25 Maggio 2022 esclusivamente a mezzo di posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: [email protected] I candidati che non avessero un indirizzo PEC possono leggere in questo articolo come attivarne uno in soli 30 minuti.

L’istanza dovrà essere corredata da copia del documento di identità e da curriculum vitae in formato europeo.

Si segnala che i concorrenti possono presentare la propria candidatura anche per più distretti di Corte d’Appello e per più regioni.

BANDO

Tutti gli interessati alla selezione per il conferimento di incarichi a esperti psicologi indetta dal Ministero della Giustizia sono invitati a leggere con attenzione il bando, pubblicato sul sito internet del Ministero a questa pagina, nella sezione “Esami e selezioni”.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Il calendario dei colloqui sarà pubblicato sul sito web del Ministero, almeno 10 giorni prima dell’inizio degli stessi.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere anche gli altri concorsi per laureati attivi in Italia, potete visitare la nostra sezione, mentre per restare sempre aggiornati con tutte le novità vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti