Regione Lombardia: concorso 5 assunzioni, delegazione Bruxelles

regione lombardia

Importante opportunità di lavoro presso la Regione Lombardia.

È stato pubblicato un bando di concorso per l’assunzione di 5 dipendenti presso la Giunta Regionale della Lombardia – Delegazione di Bruxelles.

Le assunzioni sono a tempo determinato e pieno.

Le domande di partecipazione al concorso pubblico dovranno essere presentate entro il 24 dicembre 2018.

CONCORSO PER ASSUNZIONI DELEGAZIONE BRUXELLES REGIONE LOMBARDIA

La Regione Lombardia ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione a tempo determinato e pieno di 5 risorse, da impiegare presso la Giunta Regionale della Lombardia – Delegazione di Bruxelles, nei seguenti profili professionali:

– n.1 risorsa “profilo A” come Assistente in categoria C.
Titolo di studio richiesto: diploma di scuola superiore di secondo grado.
Competenze specifiche: esperienza pluriennale, svolta preferibilmente all’estero, in segreteria di direzione con mansioni inerenti le attività indicate nel profilo; conoscenza della lingua francese almeno a livello intermedio e conoscenza di base della lingua inglese; conoscenza dell’organizzazione regionale; conoscenza di base del funzionamento delle reti e delle istituzioni europee e del contesto comunitario.

– n.1 risorsa “profilo B” come Funzionario in categoria D.
Titolo di studio richiesto: laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici, Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, Scienze politiche e delle relazioni internazionali o laurea specialistica o magistrale o vecchio ordinamento in Giurisprudenza, Scienze politiche, Scienze dell’amministrazione.
Competenze specifiche: esperienza pluriennale nella gestione di rapporti istituzionali ad alto livello, politico e tecnico, in riferimento alle attività sopraelencate maturata in amministrazioni almeno a livello regionale; conoscenza della lingua inglese e francese fluente; esperienza nell’organizzazione e nella gestione di incontri di alto livello politico istituzionale di rilievo internazionale; conoscenza diretta alle iniziative istituzionali di Regione Lombardia nel contesto nazionale italiano e interregionale, e nelle relazioni intrattenute con le Regioni europee (es. Eusalp, Quattro Motori d’Europa..); conoscenza del contesto politico/istituzionale regionale e degli obiettivi strategici di Legislatura; conoscenza del funzionamento delle istituzioni europee e del processo decisionale comunitario, anche dal punto di vista giuridico.

– n.1 risorsa “profilo C” come Funzionario in categoria D.
Titolo di studio richiesto: laurea triennale o laurea specialistica o laurea magistrale o vecchio ordinamento.
Competenze specifiche:  esperienza pluriennale svolta preferibilmente all’estero nella gestione di rapporti istituzionali e/o di progetti europei/internazionali nell’ambito delle attività indicate nel profilo; conoscenza della lingua inglese fluente e conoscenza di base della lingua francese; conoscenza approfondita delle politiche e delle iniziative comunitarie e regionali in materia di innovazione, ricerca e welfare maturata in amministrazioni pubbliche almeno di livello regionale; conoscenza approfondita del funzionamento delle reti e delle istituzioni europee e del contesto comunitario; conoscenza approfondita dei rapporti istituzionali di Regione Lombardia nel contesto nazionale italiano e interregionale, e delle relazioni intrattenute con le Regioni europee.

– n.1 risorsa “profilo D” come Funzionario in categoria D.
Titolo di studio richiesto: laurea triennale in Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione o in Scienze politiche e delle relazioni internazionali o laurea specialistica o magistrale o vecchio ordinamento in Scienze politiche o Scienze dell’amministrazione.
Competenze specifiche: esperienza pluriennale svolta preferibilmente all’estero nella gestione di rapporti istituzionali e/o di progetti europei/internazionali nell’ambito delle attività indicate nel profilo; conoscenza della lingua inglese e francese fluente; conoscenza approfondita delle politiche e degli strumenti di programmazione che consentono la partecipazione regionale alle politiche di sviluppo economico della UE; conoscenza approfondita dei regolamenti CE sui programmi a regia diretta e INTERREG; conoscenza approfondita della legislazione europea e della posizione di Regione Lombardia nelle diverse materie di interesse; conoscenza approfondita dell’organizzazione e della metodologia.

– n.1 risorsa “profilo E” come Funzionario in categoria D.
Titolo di studio richiesto: laurea triennale in Scienze dei servizi giuridici o laurea specialistica o magistrale o vecchio ordinamento in Giurisprudenza.
Competenze specifiche: esperienza pluriennale svolta preferibilmente all’estero nella gestione di rapporti istituzionali e/o di programmi europei/internazionali nell’ambito delle attività indicate nel profilo; conoscenza della lingua inglese fluente e conoscenza di base della lingua francese; esperienza lavorativa pluriennale nell’ambito dell’applicazione e dell’interpretazione del diritto comunitario e dei suoi iter formativi; conoscenza approfondita del funzionamento delle reti e delle istituzioni europee e del contesto comunitario; conoscenza approfondita dei rapporti istituzionali di Regione Lombardia nel contesto nazionale italiano e interregionale, e delle relazioni intrattenute con le Regioni europee.

REQUISITI GENERICI

Oltre ai titoli di studio sopra indicati, si richiedono i seguenti requisiti generici ai candidati al concorso della Regione Lombardia:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di stati appartenenti all’Unione Europea o altra categoria ammessa dal bando;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non essere stati condannati, neppure con sentenza non ancora passata in giudicato, per uno dei delitti contro la Pubblica Amministrazione;
– aver raggiunto la maggiore età e non aver raggiunto il limite massimo previsto per il collocamento a riposo d’ufficio;
– idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni inerenti l’impiego.

SELEZIONE

La selezione pubblica per l’assunzione di dipendenti, presso la Giunta Regionale della Lombardia – Delegazione Bruxelles, si svolgerà attraverso la valutazione di titoli ed esperienze (svolte negli 7 anni) e di un colloquio.

Saranno ammessi al colloquio i primi 7 candidati, per ogni concorso, che avranno accumulato il punteggio più alto nella fase di valutazione di titoli ed esperienze.

Il colloquio accerterà le seguenti competenze, attitudini e qualità:
– conoscenza lingua francese ed inglese, secondo il livello richiesto per ciascun profilo;
– competenze specifiche richieste, secondo quanto richiesto per ciascun profilo;
– qualità e grado di approfondimento dell’esperienza professionale;
– conoscenza organizzazione regionale lombarda;
– funzionamento delle istituzioni dell’Unione Europea;
– attitudini personali.

DOMANDA

Per partecipare al concorso per assunzioni presso la Delegazione Bruxelles della Giunta Regionale della Lombardia, è necessario presentare l’apposito MODULO (doc 37kb) di domanda, entro il 24 dicembre 2018, secondo una delle seguenti modalità:
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo: Piazza Città Lombarda n.1 – 20124 Milano;
– consegna a mano presso uno degli sportelli del protocollo federato di Regione Lombardia, i cui indirizzi sono specificati sul sito istituzionale;
– tramite una casella di posta elettronica certificata personale all’indirizzo PEC: [email protected], con documentazione allegata in formato PDF.

Alla domanda di partecipazione al bando per le 5 assunzioni presso Giunta Regionale della Lombardia si dovrà allegare la fotocopia della carta di identità e un curriculum vitae e professionale in formato europeo, firmato e sottoscritto.

Ogni altro dettaglio sulla compilazione e invio della domanda di ammissione al concorso pubblico, è riportato sul bando.

BANDO

I candidati al concorso per assunzioni presso la Giunta Regionale della Regione Lombardia sono invitati a leggere attentamente il BANDO (pdf 500kb) di selezione, pubblicato per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.93 del 23-11-2018.

Tutte le pubblicazioni sulle procedure concorsuali e sulle graduatorie finali, saranno pubblicate sul sito internet della Regione Lombardia, nella sezione ‘Bandi’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments