Regione Sardegna MIBACT: bandi 14 Custodi, Addetti Vigilanza e Accoglienza

Comune Oristano Sardegna

Nuove opportunità di lavoro nel settore culturale con i bandi MIBACT della Regione Sardegna – ASPAL.

Infatti sono state avviate le procedure per la selezione di 14 risorse da impiegare nel ruolo di Custodi, Addetti Vigilanza, Accoglienza presso le sedi del MIBACT nelle provincie di Cagliari e Oristano.

La selezione pubblica rientra nel concorso del Mibact per 500 Custodi, Addetti Vigilanza e Accoglienza finalizzato a nuove assunzioni in tutta Italia.

Il concorso è rivolto a persone con licenza media ed è prevista l’assunzione a tempo indeterminato e pieno.

E’ possibile presentare la domanda di partecipazione dal 2 al 17 Dicembre 2020. Ecco i bandi e tutte le informazioni.

BANDO MIBACT REGIONE SARDEGNA ASPAL

ASPAL (Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro) Regione Sardegna ha indetto la procedura di avviamento a selezione per gli iscritti ai Centri per l’impiego per la copertura di 14 posti di lavoro. I candidati lavoreranno presso diverse sedi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo presenti nella regione Sardegna. Le risorse saranno assunte a tempo indeterminato e pieno (seconda area funzionale, fascia retributiva F1) 36 ore settimanali, per il ruolo professionale di Operatore alla Custodia, Vigilanza e Accoglienza e assegnate alle seguenti provincie:

  • n.12 posti presso la Provincia di Cagliari;
  • n.2 posti presso la Provincia di Oristano.

Si segnala che le eventuali riserve sono indicate nei bandi che trovate a fine articolo.

REQUISITI

Possono presentare domanda di partecipazione al concorso MIBACT Regione Sardegna i candidati che sono in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati dell’Unione Europea o di altre categorie previste dai bandi;
  • età non inferiore ai 18 anni;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;
  • assenza licenziamento, destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge e dei contratti collettivi nazionali di lavoro relativi al personale dei vari comparti;
  • per gli iscritti di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva secondo la vigente normativa italiana;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • titolo di studio della scuola secondaria di primo grado (licenza media inferiore);
  • iscrizione nell’elenco anagrafico di uno dei CPI della Sardegna;
  • essere in possesso dello stato di disoccupazione ed aver reso la propria immediata disponibilità al lavoro (DID) alla data di apertura della chiamata oppure essere occupati.

MANSIONI E ATTIVITA’

L’operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza, nella struttura organizzativa di appartenenza, cura e svolge:

  • attività di vigilanza e custodia dei beni, delle strutture e degli impianti dell’Amministrazione, al fine di assicurarne l’integrità, secondo le modalità di orario stabilite dall’Ufficio di appartenenza, partecipando alle turnazioni;
  • gestione e verifica degli impianti dei servizi generali e di sicurezza, di uso semplice;
  • attività di sorveglianza degli accessi e controllo della regolarità del titolo di accesso;
  • regolamentazione del flusso del pubblico fornendo le opportune informazioni;
  • operazioni di prelievo, partecipando alla distribuzione e ricollocazione di materiale bibliografico e archivistico;
  • svolgimento, ove previsto, delle funzioni di casierato, con tutte le mansioni incluse nel relativo disciplinare con la fruizione dell’alloggio di servizio;
  • svolgimento di tutte le attività strumentali e complementari a quelle inerenti lo specifico profilo.

SELEZIONE

La procedura selettiva si svolgerà mediante la formazione di una graduatoria sulla base delle domande pervenute e di successive prove di idoneità.

Si precisa che la graduatoria si formerà partendo da un punteggio base di 100, per poi determinare quello complessivo attraverso i parametri indicati in dettaglio nei bandi sotto allegati.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

La domanda di ammissione al concorso MIBACT Regione Sardegna deve essere presentata esclusivamente attraverso procedura online disponibile a questa pagina dal 2 Dicembre 2020 al 17 Dicembre 2020.

AI fine dell’attribuzione dello specifico punteggio, il cittadino dovrà dichiarare, nell’apposito campo del form di domanda, l’indicatore ISEE in corso di validità e il relativo numero di protocollo ISEE (necessario ai fini dei successivi controlli). La mancata compilazione del campo indicatore ISEE e protocollo ISEE comporterà la decurtazione di 25 punti dai 100 punti assegnati come punteggio iniziale.

BANDI

I candidati al concorso MIBACT Regione Sardegna sono invitati a leggere attentamente i bandi sotto allegati:

– Cagliari: BANDO (Pdf 455 Kb);
– Oristano: BANDO (Pdf 236 Kb).

Per consultare il Bando generale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per 500 custodi, addetti vigilanza e accoglienza vi invitiamo a visitare questa pagina dove trovate anche informazioni sull’intera procedura di selezione e tutti i bandi regionali.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI E INFORMAZIONI

Tutte le successive comunicazioni sulle procedure di selezione e sulla graduatoria finale, saranno pubblicate sul sito internet di Sardegna Lavoro della alla sezione ‘Concorsi e selezioni > Selezioni per altre pubbliche amministrazioni – art.16 l. 56/1987’. Per restare aggiornati iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita.

Consultate anche la nostra pagina riservata ai concorsi in Sardegna per scoprire le altre selezioni pubbliche aperte.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments