Toscana: 20 borse di studio per giovani toscani residenti all’estero

giovani, ragazzi

La Regione Toscana ha approvato un bando per l’assegnazione di 20 borse di studio “Mario Olla” indirizzate a giovani di origine toscana residenti all’estero.

Il bando si intitola, infatti, “Giovani toscani nel mondo”, ed è rivolto a candidati con un’età compresa tra i 18 e i 35 anni.

La domanda di partecipazione può essere inviata entro il 30 Luglio 2021. Ecco tutti i dettagli per candidarsi.

BORSE DI STUDIO GIOVANI RESIDENTI ALL’ESTERO REGIONE TOSCANA

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, attraverso il bando “Giovani Toscani nel mondo” promosso dal soggetto gestore Cedit, finanzia 20 borse di studio “Mario Olla” per giovani di origine toscana residenti all’estero.

Si tratta di borse di formazione professionale che prevedono quindi lo svolgimento di attività formativa e di tirocini in aziende del territorio regionale.

DESTINATARI

Possono partecipare al bando per l’assegnazione di borse di studio della Regione Toscana i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • di origine toscana per nascita o per discendenza, residenti all’estero;
  • in grado di dimostrare interesse e attitudine, nonché una conoscenza generale della materia oggetto della borsa di formazione professionale mediante curriculum vitae che dimostri gli studi e le attività professionali svolte;
  • età compresa fra i 18 ai 35 anni;
  • che non svolgano un’attività lavorativa come dipendenti pubblici;
  • conoscenza della lingua italiana almeno di livello A2 B1, certificata tramite attestati di corsi di lingua frequentati con indicazione del periodo di svolgimento, numero ore del corso e livello di lingua conseguito;
  • che non abbiano già partecipato alle precedenti edizioni della borsa Mario Olla.

Va specificato, inoltre, che il borsista deve richiedere, presso il proprio Consolato italiano, i documenti necessari all’espatrio e alla permanenza in Italia per motivi di studio in base alla durata della borsa stessa.

DURATA ED ENTITÀ DELLE BORSE DI STUDIO

Salvo il prorogarsi dell’emergenza sanitaria per Covid-19, le borse dovranno realizzarsi nei seguenti periodi:

  • n. 10 borse di 90 giorni nel periodo gennaio – aprile 2022;
  • n. 10 borse di 90 giorni nel periodo aprile – luglio 2022.

La borsa di studio coprirà le spese relative a: percorso formativo, soggiorno di 90 giorni in appartamenti, vitto di € 300 al mese, trasferimenti quotidiani nonché spese di assicurazione e visite culturali.

Per quanto concerne, invece, le spese del viaggio aereo, sarà rimborsato il 50% del costo del biglietto di andata e ritorno finalizzato alla borsa di formazione professionale. Si precisa che i giovani provenienti da Paesi europei dovranno utilizzare tariffe low-cost ove disponibili.

IL PROGETTO

Le borse di studio Mario Olla per giovani di origine toscana residenti all’estero prevedono quindi attività formative e stage in aziende del territorio regionale.

Nel dettaglio, la formazione sarà quindi così articolata:

  • 34 ore corso di approfondimento della conoscenza della lingua italiana;
  • 28 ore corso sull’imprenditorialità Impresa 4.0 e Smart factory. Il corso sarà articolato in 3 moduli:
    – Spirito di iniziativa e imprenditorialità;
    – Impresa 4.0 e Smart factory;
    – caratteristiche fondamentali;
  • formazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • corso artigianato artistico in Toscana: storia ed evoluzione;
  • programma culturale con visita guidata di alcuni musei fiorentini;
  • colloqui di orientamento finalizzati ad individuare le aziende corrispondenti alle aspettative dei
    borsisti, per lo svolgimento dei tirocini formativi.

Per ciò che concerne i tirocini formativi, si segnala che si svolgeranno presso piccole e medie imprese toscane. L’impegno previsto per ciascun borsista è di 36 ore settimanali.

SETTORI IN CUI FARE DOMANDA

I settori in cui i candidati potranno fare domanda per le borse di studio della Regione Toscana per giovani residenti all’estero sono i seguenti:

  • design (artistico, industriale);
  • moda (design e manifattura);
  • lavorazione della ceramica;
  • restauro del legno e della pittura su tela e su tavola;
  • artigianato artistico, orafo, marmo;
  • architettura e restauro architettonico;
  • grafica pubblicitaria, comunicazione, web marketing;
  • ristorazione (professioni di gelataio, cuoco, pasticcere);
  • settore vitivinicolo;
  • industria alimentare;
  • management teatrale;
  • sanità: management e marketing sanitario, comparto biomedicale;
  • tecnologie applicate all’elettronica ed alla meccanica;
  • turismo (promozione, gestione turistico -alberghiera, marketing territoriale);
  • marketing commerciale e territoriale;
  • promozione economica;
  • tecnologie applicate ai beni culturali.

SELEZIONE

Della selezione dei candidati, che avverrà mediante la valutazione dei titoli, si occuperanno Cedit e Confartigianato Imprese Toscana.

La Commissione di selezione redigerà una graduatoria dei 20 vincitori e delle successive riserve.

Per conoscere i titoli valutabili e i relativi punteggi rimandiamo pertanto alla lettura del bando allegato a fine articolo.

COME FARE DOMANDA

La domanda per partecipare al conferimento di borse di studio della Regione Toscana per giovani toscani residenti all’estero dovrà essere redatta secondo l’apposito MODELLO (Doc 194 Kb). Bisognerà dunque presentarla entro il giorno 30 Luglio 2021 a mezzo di posta elettronica in formato pdf ai seguenti indirizzi: [email protected] e [email protected].

I candidati dovranno inoltre allegare alla domanda il curriculum vitae nel FORMATO (Doc 274 Kb) europeo e la seguente documentazione:

  • elenco di tutti i documenti e dei titoli presentati;
  • certificato che documenti l’origine toscana (iscrizione all’AIRE oppure certificato di battesimo,
    matrimonio etc. di genitori, nonni o altri antenati) con relativa indicazione degli ascendenti e del luogo di provenienza degli stessi;
  • certificato del titolo di studio conseguito (diploma oppure laurea);
  • attestato relativo all’attività professionale eventualmente svolta;
  • copia di ogni altro titolo attestante la frequenza a corsi professionali e tirocini aziendali nel settore prescelto, corredati anche da foto o disegni attestanti lavori eseguiti;
  • dichiarazione, da parte dei datori di lavoro, delle esperienze maturate nel settore;
  • attestati di corsi di lingua italiana con indicazione del periodo di svolgimento, numero ore del corso e livello di lingua conseguito;
  • certificazione di non aver riportato condanne penali e non avere in corso procedimenti penali;
  • eventuale attestato di disoccupazione emesso dalla struttura competente (per coloro che sono disoccupati al momento della presentazione della domanda;
  • eventuale lettera di presentazione dell’Associazione toscana del territorio di provenienza;
  • fotocopia di un documento di identità in corso di validità completo dei dati di nascita, residenza attuale e con foto;
  • certificato medico di sana e robusta costituzione in lingua italiana o accompagnato da traduzione consolare in italiano.

BANDO E SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Gli interessati alle borse di studio per giovani toscani residenti all’estero della Regione Toscana sono invitati pertanto a scaricare e a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 258 Kb).

Infine, si aggiunge che l’esito del concorso sarà notificato e comunicato a ciascun candidato.

ALTRE BORSE DI STUDIO E COME RESTARE AGGIORNATI

Per scoprire le altre opportunità di borse di studio visitate la sezione dedicata. Se volete restare sempre aggiornati, iscrivetevi anche alla newsletter gratuita e al canale Telegram per le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments