Udine: concorso per Educatori

sociale
Disponibili nuovi posti di lavoro in Friuli Venezia Giulia. Previste assunzioni a tempo determinato.
 
Il Comune di Udine ha indetto un concorso, per titoli ed esame, finalizzato alla formazione di una graduatoria di Istruttori Educativi Cat. C1 da assumere a tempo determinato. Il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale Concorsi ed Esami n. 72 del 18-9-2015.
 
L’ultimo giorno utile per candidarsi è il 28 Settembre 2015, data di scadenza del bando.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso per Educatori tutti i soggetti in possesso dei seguenti requisiti:
– essere cittadino italiano o di uno degli Stati membri dell’UE;
– avere una età non inferiore ai 18 anni e non superiore all’età di collocamento a riposo previsto dalle disposizioni vigenti per i dipendenti degli enti locali;
– avere pieno godimento dei diritti civili e politici;
– essere immuni da condanne penali, provvedimenti di interdizione o misure restrittive che escludano, ai sensi delle disposizioni vigenti, l’assunzione nel pubblico impiego, ed in particolare l’esercizio di attività comportanti contatti diretti e regolari con minori ai sensi di quanto stabilito dal D.Lgs. 39/2014;
– non essere stati destinatari di provvedimenti di decadenza, destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione, ai sensi della normativa vigente;
– non essere stati destituiti, dispensati o licenziati da un impiego pubblico per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
– avere l’idoneità fisica all’impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale al quale la selezione si riferisce;
– avere una posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva (per i cittadini soggetti a detti obblighi).

Ai candidati sarà richiesto inoltre il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
– diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio o diploma di maturità magistrale oppure diploma conseguito al termine di corsi sperimentali della scuola magistrale o dell’istituto magistrale riconosciuti equivalenti ai due sopra indicati a seguito di progetti di sperimentazione autorizzati ai sensi dell’art. 278 del D.Lgs. 297/1994;
– diploma di qualifica di assistente per l’infanzia oppure di operatore dei servizi sociali, conseguito dopo un corso triennale e rilasciato da un Istituto prof.le di Stato;
– diploma di maturità per assistente di comunità infantile ovvero di tecnico dei servizi sociali, conseguito dopo un corso quinquennale e rilasciato da un Istituto prof.le di Stato;
– diploma di maturità tecnico-femminile per dirigenti di comunità.

Sono inoltre considerati titoli validi per l’accesso:
– diploma universitario istituito ai sensi della L. 341/1990 equiparato, ai sensi del Decreto Interministeriale 11/11/2011, alla laurea ex D.M. 509/1999 appartenete alla classe 18, ovvero alla laurea ex D.M. 270/2004 appartenente alla classe L19;
– titoli conseguiti ante riforma di cui al D.M. 509/1999: diploma di laurea in scienze della formazione primaria, diploma di laurea in pedagogia, diploma di laurea in scienze dell’educazione, diploma di laurea in psicologia;
– diploma di laurea di cui al D.M. 509/1999 appartenente ad una delle seguenti classi: 18 ‘Scienze dell’educazione e della formazione’ o 34 ‘Scienze e tecniche psicologiche’;
– laurea specialistica di cui al D.M. 509/1999 appartenente ad una delle seguenti classi: 56/S ‘Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi’, 58/S ‘Psicologia’, 65/S ‘Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua’ e 87/S ‘Scienze pedagogiche’;
– diploma di laurea di cui al D.M. 270/2004 appartenente ad una delle seguenti classi: L 19 ‘Scienze dell’educazione e della formazione’ o L 24 ‘Scienze e tecniche psicologiche’;
– laurea magistrale di cui al D.M. 270/2004 appartenente ad una delle seguenti classi: LM 50 ‘Programmazione e gestione dei servizi educativi’, LM 51 ‘Psicologia’, LM 57 ‘Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua’ e LM 85 ‘Scienze pedagogiche’, LM 93 ‘Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education’.

SELEZIONE

La procedura selettiva consisterà nella valutazione dei titoli dei candidati e nel superamento di una prova scritta che verterà sulle seguenti materie:
– teorie più accreditate sullo sviluppo del bambino da 0 a 3 anni, sui suoi bisogni fisiologici, affettivi e relazionali, sulle sue competenze e potenzialità, sui processi di apprendimento e sulle dinamiche di interazione e socializzazione con adulti e coetanei;
– elementi di psicologia dell’età evolutiva con particolare riferimento alla prima infanzia;
– rilevanza psicopedagogica delle routines al nido;
– il gioco come grande occasione di crescita affettiva, intellettuale e sociale del bambino;
– progettazione e programmazione educativa e didattica;
– le finalità educative degli spazi e dei materiali per il bambino;
– il rapporto educatore-bambino-famiglia;
– metodologie e tecniche della pratica educativa e didattica al nido, con particolare riferimento all’osservazione, alla documentazione, alla valutazione e al lavoro collegiale;
– la continuità educativa e didattica (nel nido e fra nido e scuola d’infanzia);
– nozioni di igiene generale, pronto soccorso ed educazione alimentare applicate al contesto del nido d’infanzia;
– normativa vigente in materia di servizi educativi per la prima infanzia con particolare riferimento a quella vigente nella Regione Friuli Venezia Giulia;
– diritti, doveri e responsabilità dei dipendenti pubblici;
– nozioni sull’ordinamento degli enti locali;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
– conoscenza di una lingua straniera a scelta del candidato tra inglese, francese, spagnolo.

DOMANDA

La domanda di ammissione al bando per educatori, redatta in conformità al presente MODELLO (Pdf 56Kb), deve pervenire entro il 28 Settembre 2015 al Comune di Udine – Ufficio Protocollo – Via Lionello, 1 – 33100 Udine mediante una delle seguenti modalità:
– presentazione diretta all’Ufficio Protocollo del Comune di Udine;
– trasmissione a mezzo servizio postale, mediante raccomandata con avviso di ricevimento;
– invio telematico da una casella di Posta Elettronica Certificata all’indirizzo PEC: [email protected]

Alla domanda dovranno essere allegati:
– fotocopia di un valido documento di identità del sottoscrittore;
– per i cittadini di stati terzi: fotocopia del permesso di soggiorno o della carta di soggiorno permanente o copia del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o certificazione attestante lo status di rifugiato o lo status di protezione sussidiaria, in corso di validità;
– Curriculum Vitae datato e sottoscritto.

BANDO

Coloro che vogliono candidarsi al concorso Educatore indetto dal comune di Udine sono invitati a leggere con attenzione la versione integrale del BANDO (Pdf 184Kb).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments