Zona Ovest Torino: incarichi per operatori politiche di inclusione

assistenti sociali

Nuove opportunità di lavoro in Piemonte grazie all’avviso di conferimento di incarichi per operatori delle politiche di inclusione indetto da Zona Ovest Torino Srl.

La selezione, infatti, è finalizzata alla formazione di un elenco di consulenti laureati, da incaricare per futuri progetti finalizzati all’inserimento lavorativo di persone disoccupate giovani e adulte.

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata entro il 31 dicembre 2021. Ecco il bando e le informazioni per candidarsi.

INCARICHI OPERATORI POLITICHE DI INCLUSIONE ZONA OVEST TORINO

Zona Ovest Torino Srl, società pubblica per la promozione dello sviluppo locale integrato, ha dunque pubblicato un avviso di selezione, finalizzato alla formazione di una graduatoria, della durata di 3 anni, di consulenti per la realizzazione di nuovi progetti in materia di politiche del lavoro e coesione sociale.

Zona Ovest Torino Srl opera sulle seguenti macro aree:

  • sviluppo socio economico;
  • progettazione integrata di area vasta;
  • politiche ambientali e della sostenibilità;
  • agricoltura sociale e civica;
  • politiche attive del lavoro e di coesione sociale.

La lista degli operatori verrà utilizzata dunque sulla base delle esigenze della Zona Ovest Torino Srl e delle competenze e capacità dei candidati.

Segnaliamo, inoltre, che i consulenti devono avere una posizione autonoma previdenziale e fiscale atteso che il rapporto instaurato è di natura autonoma al di fuori dei vincoli dell’etero-direzione ed etero-organizzazione previsti dal D.Lgs 81/2015, come indicato nel bando allegato.

REQUISITI

Ai candidati interessati agli incarichi per operatori alle politiche di inclusione si richiedono i seguenti requisiti:

  • diploma di laurea (vecchio ordinamento), laurea specialistica o laurea magistrale;
  • cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di carichi penali;
  • idoneità fisica allo svolgimento dell’incarico;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni o licenziati per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • non essersi resi gravemente colpevoli di false dichiarazioni nel fornire informazioni relative ai requisiti di ordine generale ed alla propria capacità tecnica;
  • assenza di condanne penali e di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di interdizione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale in ipotesi di condanne penali.

REQUISITI SPECIFICI

Inoltre, si richiede che i candidati abbiano maturato un’esperienza almeno triennale negli ultimi 5 anni di consulenza nelle seguenti tematiche:

  • informazione inerente l’orientamento al lavoro;
  • orientamento professionale;
  • consulenza orientativa;
  • promozione e scouting, finalizzate ad individuare opportunità lavorative;
  • accompagnamento al lavoro;
  • incrocio domanda / offerta di lavoro;
  • inclusione socio lavorativa di soggetti fragili;
  • altre esperienze strettamente attinenti l’oggetto dell’avviso.

Nella valutazione dei curricula e nell’affidamento degli incarichi, saranno considerati i seguenti ulteriori titoli ed esperienze:

  • laurea in psicologia;
  • corsi di specializzazione pertinenti con il ruolo di case manager o Welfare Manager Territoriale;
  • esperienza dimostrabile nel ruolo di case manager e o welfare manager Territoriale;
  • esperienza dimostrabile in progetti di inclusione socio lavorativa;
  • conoscenza dell’ambiente SILP;
  • gestione portale tirocini Sistema Piemonte.

SELEZIONE

Una Commissione valuterà la corrispondenza dei requisiti sopra indicati di ciascun candidato e l’attinenza delle esperienze, e stilerà una graduatoria di idonei.

Zona Ovest Torino convocherà i consulenti ammessi attingendo dall’elenco e, sulla base di un colloquio, provvederà ad individuare il soggetto cui conferire ogni incarico professionale.

DOMANDA

La domanda di ammissione agli incarichi per operatori di Zona Ovest Torino deve essere redatta utilizzando l’apposito MODULO (Pdf 604 Kb) e presentata, entro il 31 dicembre 2021, secondo una delle seguenti modalità:

  • a mezzo PEC all’indirizzo: [email protected] con la dicitura “avviso N 4/2021 ZOT Lavoro e Coesione”. Qualora non siate in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata, vi invitiamo a leggere questo articolo per attivarne uno in soli 30 minuti;
  • tramite email all’indirizzo: [email protected] con la dicitura “avviso N 4/2021 ZOT Lavoro e Coesione”.

Unitamente al modulo di iscrizione compilato, è necessario inoltrare la seguente documentazione:

  • curriculum vitae datato e firmato e corredato di specifica dichiarazione resa ai sensi dell’art. 76 del DPR 445/2000 attestante la veridicità ed autenticità dei dati e delle notizie riportate nel curriculum;
  • copia della carta d’identità in corso di validità.

Tutte le successive comunicazioni, sulle modalità di presentazione dell’istanza di partecipazione al concorso, sono riportate nel bando che rendiamo scaricabile sotto.

BANDO

I candidati alla selezione di Zona Ovest Torino per incarichi ad operatori delle politiche di inclusione sono invitati a leggere attentamente il relativo BANDO (Pdf 467 Kb) che regola la selezione.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni, in merito alla procedure selettive e alla graduatoria degli idonei, saranno pubblicate sul sito internet di Zona Ovest Torino.

ALTRI CONCORSI PUBBLICI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere tutti concorsi pubblici attivi in Piemonte, vi invitiamo a visitare questa pagina. Inoltre, per restare sempre aggiornati e ricevere le notizie in anteprima, è possibile iscriversi gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments