Città della Scienza di Napoli: concorso per 11 posti, esperti junior

tecnologia, bando
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

È stato bandito il concorso per complessive 11 eventuali assunzioni presso la Città della Scienza di Napoli (Campania).

La procedura concorsuale è rivolta a profili di esperti junior in varie aree. Il personale reclutato lavorerà nell’ambito del “Progetto Strategico Regionale Manifattur@ Campania Industria 4.0″ – seconda selezione.

Le candidature dovranno pervenire entro il 6 febbraio 2023. Di seguito diamo tutte le informazioni utili su selezione, requisiti, come presentare la domanda di ammissione e rendiamo disponibile il bando da scaricare.

CONCORSO CITTÀ DELLA SCIENZA PER 11 POSTI

La Fondazione Idis – Cttà della Scienza ha indetto un concorso per assunzioni a tempo determinato di 11 risorse in totale. Nello specifico, si selezionano esperti junior così ripartiti:

  • n. 4 Esperti junior in Area Accelerazione di Start Up (codice concorso ASU-J);
  • n. 4 Esperti junior in Area Progetti di Co-Design (codice concorso CoD-J);
  • n. 1 Esperto junior in Area Tecnologie di laboratorio per il calcolo ad alte prestazioni (codice concorso TLabHCP-J);
  • n. 1 Esperto junior in Area Tecnologie di laboratorio per il cloud computing (codice concorso TLabCC-J);
  • n. 1 Esperto junior in Area Tecnologie di laboratorio per la cyber security (concorso TLabCS-J).

Gli esperti junior assunti saranno impiegati nell’ambito del “Progetto Strategico Regionale Manifattur@ Campania Industria 4.0″ – seconda selezione. Si tratta di un progetto della Regione Campania finalizzato a promuovere la trasmissione delle competenze in materia digitale, l’attrazione di nuovi investimenti e i processi di reindustrializzazione, nonché la valorizzazione della competitività d’impresa e l’innovazione delle imprese manifatturiere e artigiane del territorio campano.

Il bando precisa che gli esiti della procedura di selezione non generano alcun obbligo di assunzione per Fondazione Idis – Città della Scienza. Il procedimento ha infatti l’obiettivo di individuare soggetti idonei per il reclutamento di posizioni a tempo determinato di personale da impiegare nell’ambito del suddetto Progetto strategico e non deve necessariamente concludersi con l’assunzione dei candidati utilmente posizionati in graduatoria.

REQUISITI

Per accedere alla selezione pubblica è richiesto il possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • laurea secondo l’ordinamento e le classi riportate nel bando, specifica per ciascuna area concorsuale;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per
    persistente insufficiente rendimento oppure licenziati per motivi disciplinari ai sensi della normativa o delle disposizioni contrattuali disciplinanti la materia o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili, o, comunque, con mezzi fraudolenti;
  • assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici, né avere a carico procedimenti penali in corso o essere sottoposti a misure che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.
adv

SELEZIONE

La selezione sarà espletata attraverso le seguenti fasi:

  • valutazione dei titoli e del curriculum sulla base dei titoli che i candidati hanno dichiarato;
  • colloquio tecnico – attitudinale.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

I candidati redigono telematicamente la domanda di ammissione al concorso (Allegato A), compilando il modulo presente nella sezione dedicata del sito web della Fondazione Idis – Città della Scienza a questa pagina.

L’istanza dovrà essere stampata, firmata e inviata, insieme agli altri documenti indicati nel bando, via PEC all’indirizzo: idis@legalmail.it entro il 6 febbraio 2023.

Coloro che sono sprovvisti di PEC possono leggere in questo articolo come attivare un indirizzo di posta elettronica certificata in soli 30 minuti. 

Maggiori dettagli sono riportati nel bando sotto allegato.

BANDO

Gli interessati al concorso della Città della Scienza di Napoli sono invitati a consultare attentamente il BANDO (Pdf 2 MB) che regolamenta la selezione pubblica.

adv

ULTERIORI INFORMAZIONI

La graduatoria finale di merito sarà pubblicata sul sito internet della Fondazione Idis – Città della Scienza.

Nel bando si specifica che la pubblicazione della graduatoria non genera alcun obbligo per Fondazione Idis – Città della Scienza di assunzione dei candidati posizionati in graduatoria utilmente rispetto alle posizioni disponibili, rientrando tale scelta nella discrezionalità della Fondazione stessa.

Per ciascuna area concorsuale la graduatoria resta in vigore per la durata del progetto, salvo proroga.

Fondazione Idis – Città della Scienza si riserva la facoltà di scorrere la graduatoria concorsuale approvata nel caso in cui, per esigenze connesse all’attuazione del “Progetto Strategico Regionale Manifattur@ Campania Industria 4.0″, risulti necessario assumere ulteriori figure rispetto a quelle messe a bando dal presente avviso.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Visitate la nostra pagina sui concorsi attivi in Campania per scoprire le altre selezioni pubbliche in corso nella regione. Restate sempre aggiornati iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram.

di Laura G.
Giornalista, esperta di lavoro pubblico e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *