Comune Arezzo: concorsi per nuove assunzioni

scrivere, ufficio

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Toscana.

Il Comune di Arezzo ha reso pubblici tre bandi di concorso per nuove assunzioni di personale.

La scadenza per la consegna delle candidature è fissata per il giorno 3 Gennaio 2019.

CONCORSI COMUNE DI AREZZO

Il Comune di Arezzo ha infatti pubblicato tre concorsi per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato delle seguenti figure professionali:
– n. 1 Esperto di Opere e Impianti, Ingegnere – Cat. D;
– n. 1 Esperto di Pianificazione e Gestione Urbanistica – Cat. D;
– n. 1 Addetto Manutenzione e Logistica, Falegname – Cat. B posizione economica B3. Si segnala che opera la riserva in favore dei volontari delle FF.AA.

REQUISITI

I candidati ai concorsi del Comune di Arezzo dovranno possedere i requisiti generici di seguito riassunti:
– età non inferiore ad anni 18;
– godimento dei diritti politici;
– cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
– idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni previste per il posto da ricoprire;
– non essere stati condannati, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati che escludono, secondo le vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– non essere sottoposti a misura restrittiva della libertà personale;
– non essere stati licenziati (destituiti o dispensati) dall’impiego presso una pubblica amministrazione, oppure non essere stati dichiarati decaduti per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o nulli comportanti l’interdizione dai pubblici uffici;
– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985, ai sensi dell’art 1 Legge n. 226/2004).

E’ richiesto, inoltre, il possesso dei seguenti requisiti specifici in base alla mansione:

ESPERTO DI OPERE E IMPIANTI
Possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– diplomi di laurea conseguito ai sensi della normativa previgente al D.M. n. 509/99: Ingegneria elettronica, Ingegneria elettrica, Ingegneria meccanica;
– diploma di laurea appartenente ad una delle seguenti classi di laurea conseguito ai sensi del D.M. 509:  Ingegneria elettronica, Ingegneria dell’automazione, Ingegneria elettrica, Ingegneria meccanica;
– diploma di laurea appartenente ad una delle seguenti classi di laurea conseguito ai sensi del D.M. 270/04: Ingegneria elettronica, Ingegneria dell’automazione, Ingegneria elettrica, Ingegneria della sicurezza, Ingegneria meccanica;
– essere iscritti all’ordine professionale degli ingegneri;
– essere iscritti nell’elenco dei professionisti antincendio;
– possesso dell’abilitazione di coordinatore della sicurezza;
– esperienza lavorativa di almeno 24 mesi in ambito professionale afferente la progettazione di impianti elettrici/meccanici (interni ed esterni) e antincendio.

ESPERTO DI PIANIFICAZIONE E GESTIONE URBANISTICA
Possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– diplomi di laurea conseguiti ai sensi della normativa previgente al d.m. n. 509/99: Ingegneria civile, Ingegneria edile, Ingegneria edile – architettura, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Pianificazione territoriale e urbanistica, Pianificazione territoriale e urbanistica e ambientale, Politica del territorio, Scienze ambientali, Urbanistica;
– diploma di laurea appartenente ad una delle seguenti classi di laurea conseguito ai sensi del d.m. 509/99: Ingegneria civile, Architettura e ingegneria edile, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio;
– diploma di laurea appartenente ad una delle seguenti classi di laurea conseguito ai sensi del d.m. 270/04: Ingegneria civile, Ingegneria dei sistemi edilizi, Ingegneria della sicurezza, Architettura e ingegneria edile-architettura, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
– diploma di Laurea non ricompreso nelle lauree di cui sopra unitamente al conseguimento di un master o dottorato di ricerca afferenti al seguente ambito disciplinare: produzione e collaudo dei dati cartografici, formazione e gestione della cartografia relativa agli strumenti urbanistici di governo del territorio attraverso sistemi informativi geografici (GIS).

ADDETTO MANUTENZIONE E LOGISTICA
Possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– diploma di Scuola Media inferiore associato a corsi di formazione specialistici e/o diploma di qualifica professionale o attestato di qualifica professionale rilasciato da Istituti Professionali di Stato o da Agenzie di Formazione professionale riconosciute dalla Regione;
– diploma di Scuola Media inferiore con l’aggiunta di uno dei seguenti requisiti: dichiarazione rilasciata da Ente e/o Azienda Pubblica e/o privata dalla quale risulti il periodo di lavoro svolto in mansioni di “operaio specializzato falegname” per un periodo di almeno 2 anni (a tempo pieno o parziale) oppure essere stati iscritti o essere attualmente iscritti alla Camera di Commercio come ditta individuale operante nel settore della falegnameria da dimostrare con copia della visura camerale per almeno 2 anni;
– patente di guida Cat. B in regolare corso di validità.

SELEZIONE

I partecipanti ai concorsi del Comune di Arezzo nei ruoli di Esperto sosterranno tre prove d’esamedue scritte ed una orale (per l’Esperto Pianificazione ed Urbanistica), una scritta, una pratica ed una orale (per l’Esperto di Opere e Impianti). Per il solo ruolo di Addetto Manutenzione e Logistica sono previste due prove d’esameuna pratica ed una orale.

Per l’elenco completo delle materie e delle prove d’esame vi rimandiamo alla lettura dei singoli bandi, pubblicati per estratto sulla GU n.96 del 04-12-2018, che rendiamo disponibili a fine pagina.

DOMANDE

Le domande di partecipazione ai concorsi del Comune di Arezzo, redatte in carta semplice secondo gli appositi schemi sotto allegati, dovranno essere presentate al Comune di Arezzo c/o Ufficio Archivio e Protocollo – Piazza Amintore Fanfani, 1 – 52100 – Arezzo (AR), entro il giorno 3 Gennaio 2019 secondo una delle seguenti modalità:
– a mezzo servizio postale, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno;
– mediante consegna diretta della domanda di concorso allo Sportello Unico del Comune (solo con questa modalità il termine scade alle ore 17,00 del giorno 3 Gennaio 2019);
– a mezzo posta elettronica certificata (PEC) mediante all’indirizzo [email protected]

Alle domande sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– copia documento di identità in corso di validità;
– ricevuta del versamento della tassa di concorso di € 10,00. 

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione delle domande è riportato nei bandi di riferimento che rendiamo disponibili di seguito.

BANDI

Gli interessati ai concorsi per nuove assunzioni del Comune di Arezzo sono tenuti a leggere con attenzione i bandi relativi alla posizione d’interesse:
– Esperto Opere e Impianti: BANDO (Pdf 2.100 Kb) e DOMANDA (Doc 60 Kb).
– Esperto Pianificazione e Gestione Urbanistica: BANDO (Pdf 2.472 Kb) e DOMANDA (Doc 49 Kb).
– Addetto Manutenzione e Logistica: BANDO (Pdf 2.190 Kb) e DOMANDA (Doc 56 Kb).

Tutte le successive comunicazioni in merito alla prova d’esame e alle graduatorie finali saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Arezzo www.comune.arezzo.it nella sezione ‘Strumenti Online > Concorsi e selezioni’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments