Comune Milano: concorso per Collaboratori Esterni

Comune Milano Duomo

Nuovi posti di lavoro in Lombardia nel comparto pubblico.

Il Comune di Milano, nell’ambito  del progetto europeo ‘Sharing Cities’, ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di 3 Collaboratori Esperti Esterni all’amministrazione comunale.

Sarà possibile inoltrare le candidature al bando fino al 3 Marzo 2016.

CONCORSO COLLABORATORI ESTERNI MILANO

Il Comune di Milano partecipa al progetto europeo ‘Sharing Cities’ che mira alla realizzazione di un Distretto Smart a energia ‘Quasi Zero’ nelle città partner.

Il Comune ha individuato la zona di Porta Romana / Vettabbia come possibile area per una serie di interventi in linea con la strategia per Milano Smart City, dove si sperimenteranno soluzioni innovative, nuovi modelli di business per promuove tecnologie smart, un sistema di smart-lighting ecc. 

Per la realizzazione delle attività previste dal progetto, il Comune di Milano ha indetto un bando pubblico che prevede l’assunzione di 3 Collaboratori Esterni e, nello specifico, delle seguenti figure professionali:
Project Manager Assistant;
Project Administrator;
– Project Support Officer.

REQUISITI

Per essere ammessi al concorso per collaboratori è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti generali:
– essere cittadino italiano o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
– età non inferiore ad anni 18;
– godimento del diritto di elettorato politico attivo, in Italia o nello Stato di appartenenza;
– mancata risoluzione di precedenti rapporti di impiego costituiti con pubbliche amministrazioni;
– insussistenza di condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
– idoneità psico-fisica all’impiego;
– per i candidati di sesso maschile, essere in regola con le leggi concernenti gli obblighi militari.

Inoltre, i candidati dovranno possedere i seguenti requisiti specifici in base al ruolo:

Project Manager Assistant (PMA)
– laurea specialistica in Scienze Politiche, Scienze Internazionali e Diplomatiche, Economia e Management, oppure in Ingegneria, Architettura, Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale e simili;
– comprovata esperienza di almeno 5 anni in coordinamento e gestione di progetti di elevata complessità finanziati dall’UE o da organizzazioni internazionali di pari livello; 
– pregressa esperienza di lavoro di almeno 2 anni nell’ambito della Pubblica amministrazione su progetti di innovazione sociale;
– significative competenze e conoscenze riguardo alle procedure della Commissione europea;
– competenze e buona conoscenza delle piattaforme di interoperabilità dei dati e degli approcci e strumenti d’intervento in ambito smart mobility e smart energy;
– ottima conoscenza della lingua inglese scritta e parlata. 

Project Administrator (PA)
– laurea specialistica in Economia, Amministrazione e controllo o Management oppure Scienze Politiche o Relazioni Internazionali;
– comprovata esperienza di almeno 3 anni nella gestione amministrativa di programmi/progetti di media complessità finanziati dall’Unione Europea;
– pregressa esperienza di lavoro di almeno 3 anni nell’ambito della Pubblica amministrazione;
– ottima conoscenza dei procedimenti amministrativi connessi alla gestione di programmi/progetti finanziati con Fondi europei e nazionali;
– ottime competenze nell’uso del pacchetto Microsoft Office e in particolare di Excel.

Project Support Officer (PSO)
– laurea specialistica in Economia, Amministrazione e controllo o Management oppure Scienze Politiche o Relazioni Internazionali oppure in Ingegneria, Architettura, Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale e simili;
– esperienza nella gestione amministrativa e contabile di progetti finanziati con Fondi europei o nazionali;
– comprovata esperienza di almeno 1 anno presso Pubbliche amministrazioni con funzioni di supporto ad attività di gestione amministrativa;
– buone conoscenze e competenze nell’utilizzo degli strumenti di comunicazione online (blog, siti web, social network);
– buone competenze nell’uso del pacchetto Microsoft Office e in particolare di Excel;
– buona conoscenza della lingua inglese scritta e parlata.

SELEZIONE

L’iter di selezione del bando del Comune di Milano si espleterà per titoli ed esami, nello specifico un colloquio orale. Una commissione esaminatrice provvederà a redigere una graduatoria sulla base dei seguenti criteri:
– competenze professionali;
– esperienze professionali;
– competenze e conoscenze del candidato sulle materie specifiche al profilo richiesto che saranno valutate durante il colloquio orale.

Per visionare l’elenco completo delle competenze e conoscenze oggetto della selezione vi rimandiamo alla lettura del bando.

DOMANDE

I candidati al bando per collaboratori esterni dovranno inviare il proprio Curriculum Vitae, entro le ore 12:00 del 3 Marzo 2016, all’indirizzo di posta elettronica [email protected], specificando nell’oggetto il nome del progetto e la posizione per la quale si inoltra la candidatura. Per tutti i dettagli si rimanda alla lettura del bando.

BANDO

Gli interessati al concorso per collaboratori esterni Comune di Milano sono invitati a scaricare e leggere con attenzione il BANDO (Pdf 124 Kb).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments