Concorso Comune di Napoli 2022: 1394 posti, Bandi per diplomati e laureati

Comune Napoli

E’ stato indetto il nuovo concorso del Comune di Napoli 2022 per 1394 assunzioni di diplomati e laureati a tempo indeterminato e determinato.

Si tratta in particolare di tre bandi di concorso per il reclutamento di risorse da inserire in categoria C, D e come personale dirigente presso il Comune di Napoli e la Città Metropolitana di Napoli.

Le domande di ammissione devono essere presentate entro il giorno 8 settembre 2022. Ecco i dettagli sui requisiti, i bandi da scaricare, come presentare domanda e tutte le altre informazioni utili.

BANDI CONCORSO COMUNE DI NAPOLI 2022

Sono stati pubblicati, dunque, tre bandi di concorso da parte del Comune di Napoli per l’assunzione a tempo pieno di 1394 unità di personale, così suddivise:

  • n. 762 posti in categoria C (diplomati), di cui n. 719 posti a tempo indeterminato e n. 43 posti a tempo determinato;
    BANDO (PDF 242 kb)

  • n. 577 posti in categoria D (laureati), di cui n. 378 posti a tempo indeterminato e n. 199 a tempo determinato;
    BANDO (PDF 226 kb)

  • n. 55 posti per personale dirigenziale a tempo indeterminato.
    BANDO (PDF 228 kb)

I bandi sono stati pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n.63, serie concorsi ed esami del 9 agosto 2022 visibile in questa pagina.

PROFILI PROFESSIONALI

Vediamo nel dettaglio i profili professionali coinvolti nei tre bandi di concorso:

COMUNE DI NAPOLI, CATEGORIA C A TEMPO INDETERMINATO

  • n. 136 posti per Istruttore amministrativo;
  • n. 5 posti per Istruttore comunicazione e/o informazione;
  • n. 10 posti per Istruttore cultura e promozione del territorio;
  • n. 30 posti per Istruttore informatico;
  • n. 95 posti per Istruttore tecnico;
  • n. 70 posti per Istruttore contabile;
  • n. 50 posti per Maestra / maestro;
  • n. 200 posti per Agente di polizia locale.

CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI, CATEGORIA C A TEMPO INDETERMINATO

  • n. 40 posti per Istruttore amministrativo;
  • n. 3 posti per Istruttore informatico;
  • n. 40 posti per Istruttore tecnico;
  • n. 30 posti per Istruttore contabile;
  • n. 10 posti per Agente di polizia locale.

COMUNE DI NAPOLI, CATEGORIA C A TEMPO DETERMINATO

  • n. 3 posti per Istruttore informatico;
  • n. 5 posti per Istruttore tecnico;
  • n. 30 posti per Istruttore contabile;
  • n. 5 posti per Agente di polizia locale.

COMUNE DI NAPOLI, CATEGORIA D A TEMPO INDETERMINATO

  • n. 70 posti per Istruttore direttivo amministrativo;
  • n. 30 posti per Istruttore direttivo economico finanziario;
  • n. 62 posti per Istruttore direttivo tecnico;
  • n. 20 posti per Istruttore direttivo informatico;
  • n. 10 posti per Istruttore direttivo comunicazione e informazione;
  • n. 20 posti per Istruttore direttivo culturale;
  • n. 15 posti Istruttore direttivo scolastico;
  • n. 20 posti per Assistente Sociale;
  • n. 8 posti per Istruttore direttivo agronomo;
  • n. 50 posti per Istruttore direttivo polizia locale.

CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI, CATEGORIA D A TEMPO INDETERMINATO

  • n. 30 posti per Istruttore direttivo amministrativo;
  • n. 10 posti per Istruttore direttivo economico finanziario;
  • n. 25 posti per Istruttore direttivo tecnico;
  • n. 5 posti per Istruttore direttivo informatico;
  • n. 3 posti per Istruttore direttivo polizia locale.

COMUNE DI NAPOLI, CATEGORIA D A TEMPO DETERMINATO

  • n. 69 posti per Istruttore direttivo amministrativo;
  • n. 30 posti per Istruttore direttivo economico finanziario;
  • n. 24 posti per Istruttore direttivo tecnico;
  • n. 6 posti per Istruttore direttivo informatico;
  • n. 70 posti per Assistente Sociale.

COMUNE DI NAPOLI, DIRIGENTI

  • n. 24 posti in area Amministrativa;
  • n. 2 posti in area Informatica;
  • n. 2 posti in area Legale;
  • n. 24 posti in area Tecnica;
  • n. 2 posti in area Sicurezza e Vigilanza;
  • n. 1 posto in area Comunicazione.

REQUISITI GENERICI

Per i candidati ai concorsi del Comune di Napoli e della Città Metropolitana di Napoli è indispensabile il possesso dei seguenti requisiti generici:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o altra cittadinanza tra quelle consentite dai bandi e dalla legge;
  • età non inferiore a 18 anni e non superiore all’età prevista per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione o non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici, né essere sottoposti a misure che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo professionale per il quale ci si candida;
  • per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.
  • possesso dei requisiti specifici legati ai titoli di studio come di seguito indicati.

REQUISITI SPECIFICI CATEGORIE C E D

Per ciascuna delle posizioni a concorso in categoria C e D, sono inoltre richiesti i seguenti requisiti specifici legati al titolo di studio:

ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO, COMUNICAZIONE E/O INFORMAZIONE E CULTURA E PROMOZIONE TERRITORIO
Diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

ISTRUTTORE INFORMATICO
Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di ragioniere programmatore o perito informatico o altro diploma equivalente.

ISTRUTTORE TECNICO

Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di geometra, perito edile, perito chimico, perito agrario o diploma di maturità rilasciato da Istituto tecnico industriale o da Istituto professionale per l’industria e l’artigianato che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria o titolo di studio superiore, Diploma di Laurea in Architettura o Ingegneria o equipollente.

ISTRUTTORE CONTABILE
Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di ragioniere, perito commerciale, perito aziendale, analista contabile, operatore commerciale, che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria o titolo di studio superiore, Diploma di Laurea in Economia e Commercio o equipollente.

MAESTRA / O
Uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma (D1) di abilitazione all’insegnamento nelle Scuole del grado preparatorio conseguito presso Scuole Magistrali legalmente riconosciute o paritarie al termine di un corso di studi ordinario triennale; (è ammesso anche il titolo conseguito a conclusione di corso sperimentale progetto “Egeria”);
  • Diploma (D2) di Maturità Magistrale rilasciato da Istituti Magistrali;
  • Diploma (D3) equivalente rilasciato da Scuole Magistrali o Istituti Magistrali al termine di corsi di studio o progetti di sperimentazione della durata quinquennale;
  • Laurea (L1) in Scienze della Formazione Primaria indirizzo Scuola dell’Infanzia o Laurea (L2) in Scienze della Formazione Primaria a ciclo unico quinquennale (classe LM 85bis).

AGENTE POLIZIA LOCALE

  • Patente di guida di motoveicoli e autoveicoli;
  • requisiti necessari per poter rivestire le qualifiche di cui all’art. 5 della legge 7 marzo 1986, n. 65; (Funzioni di polizia giudiziaria, polizia stradale, pubblica sicurezza);
  • requisiti di natura psico-fisica previsti dalla legislazione per il rilascio del porto d’armi;
  • non essere stati ammessi a prestare servizio militare non armato o servizio sostituivo civile in quanto obiettori di coscienza ovvero aver rinunciato allo “status” di obiettore di coscienza;
  • requisiti di idoneità come disposto nel bando;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO
Laurea classi: L-14 scienze dei servizi giuridici, L-36 scienze politiche e delle relazioni internazionali, L-33 Scienze economiche L-40 Sociologia, L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale, L- 16 Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione o Diploma di laurea in Giurisprudenza, Scienze politiche, Economia e commercio, Scienze
dell’Amministrazione o titoli equiparati.

ISTRUTTORE DIRETTIVO ECONOMICO FINANZIARIO
Laurea classi: L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale; L33 Scienze economiche, L- 36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali o Diploma di laurea in Economia e commercio; Economia aziendale; Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali; Economia e gestione dei servizi; Economia politica; Scienze economiche, statistiche e sociali; Economia delle istituzioni e dei mercati finanziari; Economia e finanza, Ingegneria gestionale, o titoli equiparati.

ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO
Laurea classi: L-7 ingegneria civile e ambientale, L-17 scienze dell’architettura, L-21 scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale, L-34 scienze geologiche, L-9 Ingegneria industriale, L-23 Scienze e tecniche dell’edilizia o Diploma di laurea in Ingegneria civile; Ingegneria edile; Architettura; Ingegneria edile-architettura; Ingegneria per l’ambiente e il territorio; Pianificazione territoriale e urbanistica; Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale; Urbanistica o titoli equiparati.

ISTRUTTORE DIRETTIVO INFORMATICO
Laurea (L) appartenenti alle seguenti classi: L-8 ingegneria dell’informazione; L-31 scienze e tecnologie informatiche ovvero Diploma di laurea (DL) in: ingegneria informatica; ingegneria elettronica; ingegneria delle telecomunicazioni, ingegneria gestionale; informatica; scienze dell’informazione o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente

ISTRUTTORE DIRETTIVO COMUNICAZIONE INFORMAZIONE
Laurea classi: L-14 scienze dei servizi giuridici, L-33 Scienze economiche, L-10 Lettere; L-5 Filosofia; L-20 Scienze della comunicazione; L- 40 Sociologia; L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali, L-16 Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione o Diploma di laurea in Giurisprudenza; Economia e commercio; Lettere; Filosofia; Scienze della comunicazione; Sociologia; Scienze politiche; Relazioni pubbliche o titoli equiparati.

ISTRUTTORE DIRETTIVO CULTURA
Laurea classi: L-10 Lettere; L-5 Filosofia; L-1 Beni culturali; L-3 Discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda; L-43 tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali; L- 40 Sociologia; L-15 scienze del turismo; L-24 Scienze e tecniche psicologiche o Diploma di laurea in Lettere; Filosofia; Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo; Conservazione dei beni culturali; Sociologia; Economia del turismo; Psicologia o titoli equiparati.

ISTRUTTORE DIRETTIVO SCOLASTICO
Laurea classi: L19 Scienze dell’educazione e della formazione; LM85bis Scienze della formazione primaria integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari o Diploma di laurea in psicologia; pedagogia; scienze dell’educazione; scienze della formazione primaria o titoli equiparati.

ASSISTENTE SOCIALE
Laurea classi: L-39 Servizio sociale; L-40 Sociologia; L-19 Scienze dell’educazione e della formazione; L -24 Scienze e tecniche psicologiche; L/SNT 2 Scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione, limitatamente all’ indirizzo di “Educatore professionale o Diploma di laurea in Servizio Sociale; Scienze dell’educazione; Psicologia; Pedagogia; Scienze politiche (solo se equiparata alla classe 57/S – LM87); Sociologia (solo se equiparata alla classe 89S – LM 88) o titoli equiparati.

ISTRUTTORE DIRETTIVO AGRONOMO
Laurea classi: L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali L32 Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura; L-38; Scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali, oppure Diploma di laurea (DL) in: Scienze forestali; Scienze forestali e ambientali; Scienze agrarie; Scienze ambientali; Scienze e tecnologie agrarie o titoli equiparati.

ISTRUTTORE DIRETTIVO POLIZIA LOCALE
Requisiti di cui sopra alla posizione “agente di polizia locale” e uno dei titoli di studio di seguito indicati: Laurea classi L-14 scienze dei servizi giuridici; L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali; L-16 scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione; L-33 Scienze economiche; L- 40 Sociologia, L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale o Diploma di laurea in Giurisprudenza; Scienze politiche; Scienze dell’amministrazione; Economia e commercio; Sociologia o titoli equiparati.

REQUISITI DI RUOLO POSIZIONE DIRIGENTE

Per la posizione di dirigente, oltre ai requisiti generici per l’accesso ai concorsi pubblici sopra elencati, è indispensabile trovarsi in una delle seguenti posizioni:

  • essere dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni, muniti del diploma di laurea (DL/LS/LM), che abbiano compiuto almeno 5 anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del Diploma di Laurea. Per i dipendenti reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a 4 anni;
  • essere dipendenti di ruolo nelle pubbliche amministrazioni, in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione conseguito presso le Scuole di Specializzazione individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri ed aver compiuto almeno 3 anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca o del diploma di laurea;
  • possesso della qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell’articolo 1, comma 2, del D.Lgs n. 165/2001, muniti del diploma di laurea, che abbiano svolto per almeno 2 anni le funzioni dirigenziali;
  • aver ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a 5 anni, purché muniti del diploma di laurea;
  • essere cittadini italiani che hanno svolto servizio continuativo per almeno 4 anni presso enti o organismi internazionali in posizioni funzionali apicali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea.

ULTERIORI REQUISITI SPECIFICI PER DIRIGENTI

Per le posizioni di dirigenti si richiedono invece i seguenti requisiti specifici per ciascuna area:

AMMINISTRATIVA
Diplomi di Laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica o laurea magistrale in Giurisprudenza, Economia e Commercio, Scienze Politiche, Scienze dell’Amministrazione o titoli equiparati.

INFORMATICA
Diplomi di Laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica o magistrale in Informatica, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica, Fisica, Matematica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria gestionale, Sicurezza Informatica, Tecniche e metodi per la società dell’informazione, Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria ovvero titoli equiparati.

LEGALE

  • Diplomi di Laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica o laurea magistrale in Giurisprudenza;
  • abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato ammesso al patrocinio dinanzi alla Corte di Cassazione ed altre Giurisdizioni Superiori.

TECNICA

  • Diplomi di Laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica o magistrale in Architettura, Ingegneria, Pianificazione territoriale e urbanistica, Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale, Scienze ambientali, Scienze Agrarie, Scienze Forestali, Scienze Forestali e Ambientali, Scienze geologiche, Urbanistica o titoli equiparati;
  • abilitazione all’esercizio della professione.

SICUREZZA E VIGILANZA
Diplomi di Laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica o magistrale in Giurisprudenza, Economia e Commercio, Scienze Politiche, Scienze dell’Amministrazione o titoli equiparati.

COMUNICAZIONE
Diplomi di Laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica e magistrale in Scienze della comunicazione; Comunicazione internazionali; Relazioni pubbliche; Scienze della cultura; Lingue e letterature straniere; Lingua e cultura italiana; Lettere; Filosofia; Storia; Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo; Storia e conservazione dei beni culturali; Storia e conservazione dei beni architettonici e ambientali; Conservazione dei beni culturali; Scienze turistiche o titoli equiparati.

SELEZIONE

Le selezioni sono gestite da Formez PA. Per quanto riguarda i profili C e D (diplomati e laureati) sono previste due prove d’esame, una scritta e una orale, a cui può aggiungersi una prova preselettiva, in funzione del numero di candidature pervenute. Per i dirigenti non c’è la prova preselettiva ma sono previste 3 prove: due prove selettive scritte, una a contenuto teorico e l’altra a contenuto pratico, e una prova orale.

PROVA PRESELETTIVA, PER CAT. C E D

Per quanto riguarda i concorsi per diplomati e per laureati, nel caso in cui per ciascun profilo professionale arrivi un numero di candidature dieci volte superiore al numero delle unità da selezionare, sarà introdotta una prova preselettiva. Questa consiste in un test, da risolvere in 60 minuti, composto da n. 60 quesiti a risposta multipla, di cui:

  • n. 20 attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e critico-verbale;
  • n. 40 diretti a verificare la conoscenza delle seguenti materie: diritto costituzionale, con particolare riferimento al titolo V della Costituzione; diritto amministrativo, con particolare riferimento alla normativa in materia di accesso, trasparenza e anticorruzione, disciplina del lavoro pubblico; diritto degli enti locali.

Il punteggio massimo è di 30/30. Risposta esatta: +0,50 punti, mancata risposta: 0 punti, risposta errata: -0,10 punti.

Sarà ammesso alla prova scritta, per ciascuno dei profili messi a concorso, un numero di candidati pari a 5 volte il numero delle unità di personale da selezionare per ogni singolo profilo, al netto dei candidati collocatisi ex-aequo all’ultimo posto utile in ordine di graduatoria e dei candidati esonerati
dallo svolgimento della prova preselettiva (disabili).

Non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti relativi alla prova preselettiva.

PROVE D’ESAME SCRITTA E ORALE, PER CAT. C E D

I concorsi del Comune di Napoli 2022 e città Metropolitana di Napoli per le assunzioni delle categorie C e D saranno organizzati in due prove d’esame, di cui una prova scritta e una orale.

La prova scritta è volta a verificare le specifiche conoscenze del profilo professionale in relazione alle materie previste, nonché ad accertare il possesso di competenze digitali (strumenti applicativi informatici di base; strumenti web internet e intranet), mediante la somministrazione di domande con risposta a scelta multipla.

Il numero totale dei quesiti somministrati sarà pari a 40 per un punteggio massimo attribuibile di 30. La prova scritta si svolgerà mediante utilizzo di strumenti digitali e avrà una durata di 60 minuti. A ciascuna risposta sarà attribuito il seguente punteggio:
– risposta esatta: +0,75 punti;
– mancata risposta o risposta per la quale siano state marcate due o più opzioni: 0 punti;
– risposta errata: -0,15 punti.

La prova orale, che si svolgerà in presenza, verterà sulle materie oggetto delle prove scritte. Durante la prova orale si procederà anche all’accertamento della conoscenza della lingua inglese. La valutazione finale è espressa in trentesimi. Superano la prova i candidati che hanno riportato il punteggio di almeno 21/30.

Per conoscere le materie d’esame associate ad ogni profilo, invitiamo a leggere con attenzione l’articolo 7 del bando.

COME PREPARARSI E COSA STUDIARE (CAT. C E D)

La preparazione si deve basare sulla conoscenza di tutte le materie dalla prova preselettiva e delle prove d’esame scritta e orale. Per una preparazione di base è utile dotarsi di un manuale specifico che permetta anche di esercitarsi sui test / quiz per superare il primo step di preselezione.Di seguito indichiamo i migliori manuali disponibili.

MANUALE PREPARAZIONE PROVA PRESELETTIVA

  • Manuale Edises, in vendita su Amazon in questa pagina oppure scontato sul sito della casa editrice in questa pagina.
  • Manuale Maggioli, in vendita su Amazon in questa pagina.
    Entrambi i libri comprendono tutta la teoria, quiz di verifica e un’estensione online con software per esercitarsi sui questionari.

MANUALI PREPARAZIONE PROVA SCRITTA E ORALE


  • 215 Agenti di Polizia locale + 53 Istruttori Direttivi di Polizia locale
    Manuale Edises in vendita in questa pagina oppure scontato in questa pagina
    Manuale Maggioli in vendita in questa pagina

  • 130 Istruttori contabili e 70 Istruttori Direttivi Economico Finanziari
    Manuale in vendita in questa pagina oppure scontato in questa pagina

  • 140 Istruttori tecnici + 111 Istruttori Direttivi Tecnici
    Manuale in vendita in questa pagina

  • 36 Istruttori informatici + 31 Istruttori direttivi informatici
    Manuale in vendita in questa pagina oppure scontato in questa pagina


Vi terremo aggiornati sull’uscita di eventuali nuovi manuali.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

Le domande di ammissione ai concorsi pubblici del Comune di Napoli e della Città Metropolitana di Napoli devono essere presentate esclusivamente in via telematica tramite il sito web del Comune di Napoli da questa pagina. Per accedere e compilare il form online di candidatura è necessario il possesso delle credenziali di identità digitale SPID o la carta d’identità elettronica (CIE).

Serve inoltre un indirizzo di posta elettronica PEC intestato a chi si candida. Chi ne è sprovvisto può leggere questo articolo in cui è descritta la procedura per attivare un indirizzo PEC in soli 30 minuti.

Le domande di partecipazione possono essere presentate dal 10 agosto e fino al giorno 8 settembre 2022. In caso di errori la domanda può essere inviata più volte e il sistema terrà conto solo della domanda inviata cronologicamente per ultima.

Per candidarsi ai concorsi è richiesto il pagamento della tassa di 10,33 € da versare secondo le indicazioni fornire dai bandi.

Per ulteriori informazioni, sulle modalità di presentazione della domanda di partecipazione ai concorsi pubblici del Comune Napoli e Città Metropolitana Napoli, rimandiamo alla lettura dei bandi, presenti a inizio articolo.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI, DIARIO PROVE, GRADUATORIE

Le successive comunicazioni, in merito alle prove concorsuali, alle commissioni esaminatrici e alle graduatorie finali, saranno pubblicate sul sito web riqualificazione Formez PA, in questa pagina del sito internet del Comune di Napoli (Amministrazione trasparente, Bandi di concorso) e sul sito web della Città Metropolitana di Napoli.

La sede, il giorno e l’ora di svolgimento delle prove (preselettiva, scritta e orale) saranno pubblicati sugli stessi siti sopra citati almeno 15/20 giorni prima della data della prova stessa.

La graduatoria di merito sarà stilata sommando i punteggi conseguiti nella prova scritta e nella prova orale. La graduatoria finale è unica e sarà utilizzata per i fabbisogni assunzionali sia del Comune che della Città Metropolitana di Napoli. I candidati dovranno scegliere l’Amminisrazione di destinazione. Previsto periodo di prova di 6 mesi come da CCNL Comparto Funzioni Locali.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Potete informarvi su altri nuovi concorsi della Regione Campania, visitando la nostra pagina dedicata. Restate sempre aggiornati iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
1 Comment
Inline Feedbacks
Leggi i commenti
pasquale

infomazioni chiare