Concorso Ministero Giustizia Funzionari Giuridico Pedagogici 2022: 104 posti

legge, giustizia, ministero, concorsi

Il Ministero della Giustizia ha indetto il concorso per 104 funzionari giuridico – pedagogici 2022 nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria (DAP).

I vincitori della selezione saranno assunti a tempo indeterminato – III Area funzionale – fascia retributiva F1. La selezione è rivolta a laureati.

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione entro il 24 novembre 2022. Vediamo tutte le informazioni utili sulla selezione pubblica, i requisiti richiesti, come presentare la domanda e rendiamo disponibile il bando da scaricare.

REQUISITI

Il concorso del Ministero della giustizia – DAP per funzionari della professionalità giuridico – pedagogica 2022 è rivolto a candidati in possesso dei requisiti di seguito indicati:

  • cittadinanza italiana o di altre categorie previste dal bando;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni di Funzionario della professionalità giuridico-pedagogica;
  • qualità morali e di condotta.

Ai concorrenti è richiesto, inoltre, il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • diploma di laurea (DL) in: scienze dell’educazione e della formazione, giurisprudenza, psicologia, sociologia;
  • laurea (L): L-19 – Scienze dell’educazione e della formazione, L-14 – Scienze dei servizi giuridici, L-24 Scienze e tecniche psicologiche; L-40 Sociologia;
  • laurea magistrale (LM): LM-50 – Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi, LM-57 – Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua, LM-85 – Scienze pedagogiche, LM-93 – Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education, LMG/01 – Giurisprudenza, LM-51 – Psicologia, LM-88 – Sociologia e ricerca sociale;
  • laurea specialistica (LS): 56/S – Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi, 65/S – Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua, 87/S – Scienze pedagogiche, 22/S – Giurisprudenza, 102/S – Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica, 58/S – Psicologia, 89/S – Sociologia, 49/S – Metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali;
  • titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.

Infine, si specifica che non possono partecipare al concorso coloro che siano stati destituiti o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero coloro che siano stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi, o interdetti dai pubblici uffici per effetto di sentenza passata in giudicato.

RISERVE

Segnaliamo che il 20% dei posti, pari a 21 posti messi a concorso, è riservato a favore del personale appartenente ai ruoli del Ministero della giustizia – Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, appartenenti alla II area funzionale, in possesso dei requisiti di cui all’art. 3 del bando.

I posti riservati, se non coperti, saranno devoluti agli altri concorrenti esterni in ordine di graduatoria.

In materia di riserva dei posti si applicano le disposizioni di cui all’art. 5 del decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487 e successive modificazioni, all’art. 7, comma 2, della legge 12 marzo 1999, n. 68, recante norme per il diritto al lavoro dei disabili, nei limiti della complessiva quota d’obbligo prevista dall’art. 3, comma 1, della medesima legge e agli articoli 1014, comma 3 e 678, comma 9, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, concernente il Codice dell’ordinamento militare.

SEDI DI LAVORO CONCORSO MINISTERO DELLA GIUSTIZIA FUNZIONARI GIURIDICO PEDAGOGICI 2022

Le sedi di assegnazione del personale da immettere in servizio saranno individuate in relazione alle esigenze organizzative ed operative degli istituti penitenziari. I candidati sceglieranno la sede di assegnazione secondo l’ordine della graduatoria finale, fatta salva la priorità di cui all’art. 21 della legge n. 104/1992.

Il personale assunto dovrà permanere nella sede di prima destinazione per un periodo non inferiore a 5 anni.

SELEZIONE

La procedura selettiva sarà articolata in due prove d’esame: una prova scritta e una orale, che includerà anche l’accertamento della conoscenza della lingua straniera prescelta e delle capacità e attitudini all’uso di apparecchiature e applicazioni informatiche.

PROVA SCRITTA

Consisterà in una serie di domande a risposta multipla che verteranno sulle seguenti materie:

  • ordinamento penitenziario, con particolare riferimento all’organizzazione degli istituti e servizi dell’Amministrazione penitenziaria;
  • pedagogia con particolare riferimento agli interventi relativi all’osservazione e al trattamento dei detenuti e degli internati.

Si rende noto che non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti relativi alla prova scritta prima del suo svolgimento.


PROVA ORALE

Tale prova avrà ad oggetto le materie della prova scritta e anche le seguenti materie:

  • elementi di diritto costituzionale e amministrativo con particolare riferimento al rapporto di pubblico impiego;
  • elementi di psicologia e sociologia del disadattamento;
  • elementi di criminologia;
  • elementi di scienza dell’organizzazione.

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA – DAP

La sede centrale del Ministero della Giustizia si trova a Roma, in via Arenula, 70. Al dicastero  competono l’organizzazione giudiziaria e funzioni amministrative riguardo la giurisdizione civile e penale. L’Ufficio legislativo si occupa dello studio e della proposta di interventi normativi. Il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (DAP) è uno dei quattro dipartimenti in cui si divide il Ministero della giustizia italiano. Da esso dipende il Corpo di polizia penitenziaria. Nel settore penitenziario, il Ministero attua le politiche dell’ordine e della sicurezza negli istituti e servizi penitenziari, di amministrazione del personale penitenziario e del trattamento dei detenuti. Si occupa anche dei minori e dei giovani – adulti sottoposti a misure penali.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di ammissione al concorso Ministero della Giustizia per funzionari giuridico pedagogici 2022 dovrà essere presentata entro il 24 novembre 2022 unicamente con modalità telematica, mediante la compilazione di un form online, accessibile con SPID e disponibile in questa pagina.

Rendiamo inoltre disponibile il MANUALE UTENTE (Pdf 728 Kb) per la compilazione e l’invio della domanda.

Al termine della compilazione della domanda il sistema restituirà, oltre al PDF della domanda, una ricevuta di invio, completa del numero identificativo, data e ora di presentazione che il candidato dovrà salvare, stampare, conservare ed esibire il giorno della prova d’esame quale titolo per la partecipazione alla stessa.

I candidati dovranno possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale. Se sprovvisti, possono attivarne uno in soli 30 minuti, le informazioni in questo articolo.

BANDO CONCORSO MINISTERO GIUSTIZIA DAP FUNZIONARI GIURIDICO PEDAGOGICI 2022

Gli interessati al concorso del Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (DAP) per 104 funzionari giuridico – pedagogici sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 180 KB), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 85 del 25-10-2022 a questa pagina e sul sito del Ministero della Giustizia in questa sezione.

ULTERIORI INFORMAZIONI

L’esito della prova scritta e l’indicazione della data in cui si dovrà sostenere la prova orale saranno pubblicati, almeno 20 giorni prima della stessa, nella scheda di sintesi del concorso presente sul sito ufficiale del Ministero della giustizia.

La graduatoria finale sarà pubblicata nel sito istituzionale del Ministero della giustizia e di tale pubblicazione verrà data notizia mediante avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

ALTRI CONCORSI INTERESSANTI E COME RESTARE AGGIORNATI

Vi invitiamo a scoprire gli altri concorsi del Ministero della Giustizia in arrivo nel 2022 2023. Per conoscere invece gli altri concorsi pubblici attivi in Italia per laureati, consultate la nostra sezione. Vi invitiamo, infine, a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram per essere sempre aggiornati su tutte le novità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti