Concorso Segretario di Legazione: 50 posti, Bando 2021

Ministero Esteri

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha indetto un concorso per la copertura di 50 posti per il profilo di Segretario di Legazione in prova.

La selezione pubblica è rivolta a candidati laureati.

Per candidarsi al bando 2021 della Farnesina c’è tempo fino al giorno 7 Giugno 2021. Ecco il bando e tutte le informazioni utili per partecipare.

REQUISITI

Per essere ammessi al concorso Segretario di Legazione è necessario possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana;
  • età non superiore ai trentacinque anni compiuti;
  • idoneità psico-fisica tale da permettere di svolgere l’attività diplomatica sia presso l’Amministrazione centrale che in sedi estere e, in particolare, in quelle con caratteristiche di disagio;
  • godimento dei diritti politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione oppure dichiarati decaduti da un impiego statale.

Inoltre, ai candidati si richiede il possesso di un diploma di laurea magistrale o laurea specialistica in una delle seguenti facoltà:

  • finanza;
  • giurisprudenza;
  • relazioni internazionali;
  • scienze dell’economia;
  • scienze della politica;
  • scienze delle pubbliche amministrazioni;
  • scienze economiche per l’ambiente e la cultura;
  • scienze economico-aziendali;
  • scienze per la cooperazione allo sviluppo;
  • studi europei;
  • teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica
  • programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali
  • sociologia;
  • sociologia e ricerca sociale;
  • servizio sociale e politiche sociali.

Oppure un diploma di laurea del vecchio ordinamento nelle seguenti materie:

  • giurisprudenza;
  • scienze politiche;
  • scienze internazionali e diplomatiche;
  • economia e commercio;
  • discipline economiche e sociali;
  • scienze statistiche;
  • marketing;
  • relazioni pubbliche;
  • scienze della comunicazione;
  • sociologia;
  • scienze economiche (vari ambiti tra cui economia bancaria, aziendale, ambientale, finanza, turismo ecc.).

Per l’elenco completo dei titoli di studio ammessi per la partecipazione al bando vi rimandiamo alla lettura del seguente ALLEGATO 1 (Pdf 24 Kb) dove sono indicate tutte le classi ammesse e anche le informazioni su equipollenza per lauree conseguite all’estero.

RISERVE

Si precisa che sette posti messi a concorso sono riservati ai dipendenti del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale inquadrati nella terza area, in possesso di una delle lauree indicate nel bando e con almeno cinque anni di effettivo servizio nella predetta terza area o nella corrispondente area funzionale (ex area C).

SELEZIONE

La procedura selettiva per il concorso Segretari di Legazione implica la valutazione dei titoli dei candidati ed il superamento di una prova attitudinale, prove d’esame scritte e orali ed eventuali prove facoltative di lingua.

La prova attitudinale consiste in un questionario di quesiti a risposta multipla, della durata di 60 minuti, riguardanti i seguenti argomenti:
– storia delle relazioni internazionali a partire dal congresso di Vienna;
– diritto internazionale pubblico e dell’Unione Europea;
– politica economica e cooperazione economica, commerciale e finanziaria multilaterale;
– lingua inglese, senza l’uso di alcun dizionario, su tematiche di attualità internazionale;
– test per l’accertamento della capacità di logicità del ragionamento.

Successivamente si svolgeranno le prove scritte che verteranno sulle medesime materie dell’esame attitudinale, mentre la prova orale tratterà anche le seguenti materie:
– diritto pubblico italiano (costituzionale e amministrativo);
– contabilità di Stato;
– nozioni istituzionali di diritto civile e diritto internazionale privato;
– geografia politica ed economica.

Inoltre, durante il colloquio il candidato dovrà sostenere una conversazione su tematiche di attualità internazionale in lingua inglese e in un’altra lingua straniera a scelta.

Per conoscere nel dettaglio le materie d’esame si rimanda alla lettura dell’ ALLEGATO 3 (Pdf 261 Kb).

COME SI DIVENTA SEGRETARIO DI LEGAZIONE?

Il segretario di legazione è attualmente il primo grado della carriera diplomatica in Italia. I vincitori del concorso diplomatico, assunti in servizio in via provvisoria, vengono nominati con decreto del Ministro degli Affari Esteri segretari di legazione in prova per prestare servizio di prova per la durata di 9 mesi. Questo serve a valutare se i candidati sono realmente in possesso di tutte le caratteristiche necessarie per la carriera diplomatica. Durante il periodo di prova, i segretari di legazione sono assegnati ad un Ufficio del Ministero e contemporaneamente seguono un corso di formazione. Al termine del periodo di prova, si accede al grado iniziale della carriera, quello di segretario di legazione.

Per conoscere nel dettaglio cosa fa un diplomatico, il percorso di formazione, quali sono gli step di carriera e quale stipendio percepisce vi invitiamo a leggere la guida completa sulla carriera diplomatica.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso Segretario di Legazione deve essere presentata entro il giorno 7 Giugno 2021 esclusivamente per via telematica, tramite il seguente form online.

Si segnala che, nella domanda di ammissione al concorso, i candidati potranno chiedere di sostenere prove facoltative orali in una o più lingue straniere ufficiali, diverse rispetto a quelle in cui hanno sostenuto le prove scritte.

Per maggiori dettagli sulle modalità di presentazione delle domande vi rimandiamo al bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Gli interessati ai 50 posti di lavoro del concorso di Segretario di Legazione in prova sono invitati a leggere con attenzione la versione integrale del BANDO (Pdf 487 Kb), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale Concorsi ed Esami n. 32 del 23-4-2021. Mettiamo inoltre a disposizione tutti gli allegati necessari all’iscrizione al concorso:

  • Titoli di studio ammessi ALLEGATO 1 (Pdf 24 Kb);
  • Paese aderenti alla Convenzione per il riconoscimento dei titoli di studio ALLEGATO 2 (Pdf 297 Kb)
  • Programmi d’esame ALLEGATO 3 (Pdf 261 Kb);
  • Titoli di preferenza da far valere in caso di parità di punteggio ALLEGATO 4 (Pdf 180 Kb);
  • Informativa sul trattamento dei dati personali ALLEGATO 5 (Pdf 378 Kb).

ULTERIORI INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Per successive comunicazioni è possibile visitare il sito web del Ministero, nella sezione “Amministrazione Trasparente > Bandi di Concorso”.

Per approfondimenti su come prepararsi, cosa studiare, come si svolge il percorso di carriera, quanto guadagna un diplomatico vi invitiamo a leggere la nostra guida sulla carriera diplomatica.

Scoprite tutti gli altri concorsi pubblici per laureati attivi in Italia visitando la nostra pagina. Restate sempre aggiornati iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments