Finstral: 60 assunzioni con piano ampliamento

lavoro, architettura, ceramica, progetto

Per la prossima primavera si attendono in Veneto nuove assunzioni nel settore edile con Finstral.

L’azienda, che produce finestre e serramenti, avvia un piano di ampliamento che contempla la costruzione di una nuova vetreria industriale a Oppeano (Verona) e l’inserimento di 60 dipendenti.

Ecco cosa sapere sui futuri posti di lavoro Finstral in arrivo in Veneto.

ASSUNZIONI FINSTRAL

La notizia è stata riportata da Il Sole 24 Ore, con un recente articolo dedicato ai progetti di sviluppo dell’azienda e alle opportunità di occupazione che ne conseguiranno. Finstral ha infatti in programma l’ampliamento dell’impianto di Oppeano, nel veronese, dedicato alla vetreria e alla produzione serramenti. L’investimento, che prevede anche l’introduzione di nuove macchine e tecnologie, porterà nuove assunzioni in Finstral, necessarie per intensificare la produzione aziendale.

L’azienda altoatesina, che si distingue a livello europeo anche per l’utilizzo, nei propri prodotti, di un nucleo di PVC, intraprende il nuovo investimento alla luce della crescita registrata nell’ultimo periodo. Finstral, infatti, oltre alla produzione di porte e finestre per l’edilizia privata, propone oggi anche un’offerta rivolta a grandi progetti immobiliari. Negli ultimi 2 anni, inoltre, è entrata nel mercato contract delle costruzioni, registrando anche un incremento degli ordini nel campo delle ristrutturazioni.

Il nuovo piano di reclutamento, in particolare, prevede la creazione in Finstral di posti di lavoro per 60 risorse. Gli inserimenti sono attesi per la primavera 2022 e andranno ad aggiungersi ai 100 lavoratori già impiegati nello stabilimento veneto.

IL PIANO AMPLIAMENTO DI FINSTRAL

Più nel dettaglio, l’ampliamento della produzione industriale dell’azienda, prevede la realizzazione di un nuovo capannone con una superficie di circa 10mila mq, in cui troverà sede una nuova vetreria. In cantiere, inoltre, il rinnovo di un fabbricato già esistente, che verrà riqualificato per destinarlo alla produzione di nuove linee di prodotto. Gli impianti, situati ad Oppeano, in Veneto, rappresenteranno sedi di lavoro moderne e sostenibili, con tecnologie all’avanguardia, postazioni di lavoro ergonomiche, riscaldamento a pompe di calore e movimentazione automatizzata dei materiali.

FIGURE CERCATE

Il dettaglio dei profili professionali interessati dalle future assunzioni Finstral in Veneto non è ancora disponibile. Tuttavia, è possibile immaginare che le selezioni saranno rivolte a figure tecniche e operative, tipicamente impiegate nella produzione di finestre, portefinestre e articoli di vetreria.

AZIENDA

Finstral è un’azienda italiana, nata nel 1969 in Trentino Alto Adige, ad Auna di Sotto, nel Renon, in provincia di Bolzano. L’azienda è specializzata nella produzione di finestre, verande e porte d’ingresso. Finstral è gestita fin dalle origini dalla famiglia Oberrauch ed è oggi tra i principali produttori di serramenti a livello europeo. È presente, infatti, in 14 paesi d’Europa e opera attraverso 25 studi e 14 stabilimenti produttivi. La forza lavoro Finstral è composta da 1.400 dipendenti, impegnati nella gestione e nel controllo di tutta la linea produttiva dei serramenti del marchio.

CANDIDATURE

Per quanto riguarda le assunzioni correlate al nuovo piano di ampliamento è ancora presto per poter parlare di candidature, è necessario attendere l’avvio dei processi di selezione. Tuttavia sono già in corso alcune ricerche di personale che è possibile scoprire visitando la sezione web dedicata alle opportunità d’impiego (Lavora con noi) presente sul sito dell’azienda. Da qui è possibile prendere visione delle posizioni aperte e candidarsi, compilando l’apposito form online con i dati richiesti e allegando un cv. Dalla stessa pagina è inoltre possibile inviare un’autocandidatura a Finstral.

Per conoscere altre interessanti opportunità di lavoro potete visitare la nostra sezione dedicata alle aziende che assumono. Inoltre per restare sempre aggiornati, potete continuare a seguirci iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram per ricevere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments