Ministero della Giustizia: concorso per 140 funzionari contabili

legge, giustizia, ministero, concorsi

Il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso pubblico per funzionari contabili, III area funzionale, fascia retributiva F1, finalizzato alla copertura di 140 posti di lavoro.

La selezione prevede il reclutamento di risorse in possesso di laurea, che saranno impiegate a tempo indeterminato nei ruoli del personale del Ministero di Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.

Il termine per presentare la propria candidatura scade il 27 gennaio 2022. Vediamo il bando, le informazioni utili e come candidarsi alla procedura.

REQUISITI GENERICI

I candidati al concorso per 140 funzionari contabili indetto dal Ministero della Giustizia dovranno essere in possesso dei requisiti generici di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana. Sono ammessi, inoltre, tutte le categorie di stranieri indicate all’art. 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001 n. 165, commi 1 e 3 bis, e i familiari di cittadini dell’Unione (o italiani) ai sensi dell’art. 24 della direttiva 2004/38;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni;
  • qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • non essere stati destituiti o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, né essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi, o essere stati interdetti dai pubblici uffici per effetto di sentenza passata in giudicato.

REQUISITI SPECIFICI

Inoltre, ai candidati alla selezione per funzionari contabili, è richiesto uno dei titoli di studio fra i seguenti:

  • laurea (L): L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale, L-33 Scienze economiche;
  • diploma di laurea (DL) in: Economia e commercio;
  • laurea magistrale (LM): LM-56 scienze dell’economia, LM-77 scienze economico-aziendali;
  • laurea specialistica (LS): 64/S scienze dell’economia, 84/S scienze economico-aziendali;
  • titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente. Per i titoli di studio conseguiti all’estero, i candidati devono, alla data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione, essere in possesso del provvedimento di equivalenza o aver attivato presso l’Autorità competente la procedura di equivalenza.

Segnaliamo, inoltre, che su n. 28 posti si applica la riserva al personale appartenente ai ruoli del Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, nella II area funzionale. Per ulteriori dettagli rimandiamo alla lettura del bando.

PROCEDURA SELETTIVA

L’Amministrazione si riserva la facoltà di espletare una prova preselettiva che consisterà in un questionario a risposta multipla.

Quindi, i candidati al concorso per funzionari contabili del Ministero della Giustizia saranno poi sottoposti a due prove d’esame, una scritta e una orale, che comprenderà anche l’accertamento della conoscenza della lingua straniera e delle apparecchiature e applicazioni informatiche.

  • prova scritta: consisterà in domande a risposta multipla vertenti sulle seguenti materie:
    – Ordinamento penitenziario, con particolare riferimento all’organizzazione degli istituti e servizi dell’Amministrazione Penitenziaria;
    – Ragioneria pubblica e contabilità di Stato, con particolare riferimento ai servizi amministrativo contabili dell’Amministrazione Penitenziaria;
  • prova orale: verterà sulle materie oggetto della prova scritta e inoltre sulle seguenti materie:
    – Elementi di economia politica, di scienza delle finanze e di statistica;
    – Elementi di diritto costituzionale ed amministrativo con particolare riferimento al rapporto di pubblico impiego.

Per ulteriori dettagli rimandiamo alla lettura del bando allegato a fine articolo.

DOMANDA DI AMMISSIONE

Per partecipare al concorso del Ministero della Giustizia per 140 funzionari contabili, presso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (DAP), i candidati dovranno presentare la domanda esclusivamente con modalità telematica, compilando l’apposito form a questa pagina, entro il 27 gennaio 2022.

Per accedere al form si dovrà utilizzare il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Al termine della compilazione della domanda, il sistema restituirà, oltre al PDF della domanda, una ricevuta di invio che i candidati dovranno esibire il giorno della prova d’esame.

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Il Ministero della Giustizia è preposto all’organizzazione dell’Amministrazione giudiziaria civile, penale e minorile, dei magistrati e di quella penitenziaria. Nato nel 1861, il Ministero ha sede nel Palazzo Piacentini a Roma. Tra i suoi compiti principali vi sono quelli di sovraintendere all’organizzazione dei servizi della giustizia, ai penitenziari di Stato, gestire le strutture dei servizi minorili per la giustizia e sovraintendere alle modifiche dei codici civile, penale, di procedura civile e penale.

BANDO CONCORSO FUNZIONARI CONTABILI MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Gli interessati alla procedura sono invitati a scaricare e leggere con attenzione il BANDO (Pdf 186 Kb) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 103 del 28-12-2021.

COME PREPARARSI E COSA STUDIARE

La preparazione al concorso si deve basare sulla conoscenza di tutte le materie delle prove d’esame. Per una preparazione di base è utile dotarsi di un manuale specifico che permetta anche di esercitarsi sui test / quiz. Questo manuale è stato creato appositamente per la preparazione al concorso per funzionari contabili del Ministero della Giustizia 2022, si può già pre-ordinare online. Inoltre prevede in omaggio l’estensione online con test di verifica e software di simulazione.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

La prova scritta si svolgerà nel luogo e nelle date che saranno comunicate sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia. L’esito della prova scritta e il diario della prova orale saranno pubblicati almeno venti giorni prima della stessa, nella scheda di sintesi del concorso presente sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia.

Infine, la graduatoria sarà pubblicata sul medesimo sito con modalità che assicurino la protezione dei dati personali. Di tale pubblicazione sarà data notizia mediante avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Continuate a seguirci e, per conoscere anche altri concorsi pubblici per laureati in Italia, visitate la nostra sezione. Vi invitiamo, infine, a iscrivervi alla newsletter gratuita per rimanere sempre informati e ricevere tutti gli aggiornamenti e al nostro canale Telegram per le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments