Veneto: 30 assunzioni con contratto sviluppo Vino di qualità

Vino Enoteca

Nuove assunzioni in arrivo in Veneto nella produzione vinicola.

Grazie al contratto di sviluppo denominato Vino di qualità, diverse aziende del settore enologico incrementeranno la produzione e creeranno posti di lavoro per 30 nuovi addetti.

Ecco cosa sapere sulle nuove opportunità di occupazione in arrivo in Veneto nella produzione del vino.

VENETO ASSUNZIONI PER PRODURRE VINI

Vino di qualità è il nome di un nuovo contratto di sviluppo approvato recentemente da Invitalia per sostenere il programma di crescita di alcune aziende venete operanti nel settore vitivinicolo. L’operazione prevede l’investimento totale di 25 milioni di euro, che consentiranno alle aziende coinvolte di incrementare e ottimizzare la produzione. Il contributo di Invitalia si attesta su circa 9 milioni di euro, che saranno messi a disposizione dal MiSE. Grazie all’intervento, saranno effettuate nuove assunzioni in Veneto.

Il progetto interessa, in particolare, i comuni di Negrar, Fumane, Vo’, Roncà, Valdobbiadene e Trebaseleghe, ed è portato avanti da aziende impegnate nella produzione e distribuzione di noti vini del territorio regionale, tra cui Amarone, Valpolicella Classico, Bardolino e Soave. Il programma  è guidato dalla capofila Cantina Valpolicella Negrar e dalle imprese aderenti Gerardo Cesari, Cantina Colli Euganei, Cantina Danese, Cantina Produttori di Valdobbiadene e Vinicola Tombacco.

Obiettivo principale dell’investimento è la realizzazione di un significativo aumento della produzione del vino entro il 2024. Ad accompagnarlo vi sono anche l’efficientamento dei processi produttivi, interventi per l’ampliamento delle strutture e l’introduzione di nuovi impianti, macchinari e software per l’innalzamento del livello tecnologico delle cantine. Il programma di sviluppo richiederà anche il potenziamento del personale impiegato presso gli stabilimenti aziendali, creando 30 nuovi posti di lavoro in Veneto.

FIGURE CERCATE PER LE ASSUNZIONI IN VENETO

Le nuove assunzioni che arriveranno in Veneto grazie al piano di sviluppo nel settore vitivinicolo riguarderanno, con molta probabilità, figure da impiegare nelle linee produttive delle cantine coinvolte. In particolare, è possibile ipotizzare che i nuovi inserimenti saranno rivolti ad addetti alla produzione vinicola e alle attività di imbottigliamento del vino.

LE AZIENDE

La Cantina Valpolicella Negrar S.c.a., capofila del progetto Vino di qualità, è un’azienda che ha sede in provincia di Verona. Attiva nel settore vitivinicolo a partire dl 1933, è specializzata nella produzione dell’Amarone e di altri vini classici del Veneto. La Gerardo Cesari SpA, sita anch’essa nel veronese, gestisce le cantine Cavion e Fumane, e diversi vigneti per la produzione di etichette tipiche regionali. Invece, Cantina Colli Euganei si trova a Vo’, in provincia di Padova, ed è una cooperativa che raggruppa circa 600 produttori. La Cantina Danese, con sede a Roncà (VR), seleziona, imbottiglia e distribuisce vini provenienti dal territorio italiano, operando anche a supporto della GDO. La Cantina Produttori di Valdobbiadene, nata nel 1952, riunisce oggi 600 soci viticoltori. Vinicola Tombacco srl, infine, opera nella produzione del vino da 100 anni ed è attiva nel territorio di Trebaseleghe, in provincia di Padova.

CANDIDATURE

Al momento è presto per parlare di candidature. Gli interessati alle assunzioni in Veneto per la produzione del vino devono attendere la realizzazione del progetto e l’avvio delle ricerche di personale per la copertura dei nuovi posti di lavoro.

Continuate a seguirci per restare aggiornati e visitate la nostra sezione dedicata alle aziende che assumono per scoprire anche altre interessanti opportunità di lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti