Autorità per la Laguna di Venezia: 100 assunzioni

Venezia

In Veneto sono in arrivo posti di lavoro nella pubblica amministrazione. Il Governo ha istituito l’Autorità per la Laguna di Venezia e autorizzato le assunzioni del personale che lavorerà per l’ente.

L’organismo, che sostituirà quelli fino ad ora impegnanti nella gestione del sito lagunare, potrà assumere dipendenti a tempo indeterminato, anche mediante nuovi concorsi.

Saranno in tutto 100 i posti di lavoro creati a Venezia, presso l’Autorità per la Laguna. Ecco tutte le informazioni.

AUTORITÀ PER LA LAGUNA DI VENEZIA

L’Autorità per la Laguna di Venezia è un ente pubblico non economico di rilevanza nazionale recentemente istituito dal Governo attraverso il Decreto Agosto. L’organismo dispone di propria autonomia amministrativa, organizzativa, finanziaria e di bilancio ed è sottoposto alla vigilanza del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Gli organi che lo compongono sono: Presidente, Comitato di gestione, Comitato consultivo, Collegio dei revisori dei conti.

FUNZIONI DELL’ENTE

Il nuovo ente si occuperà della salvaguardia di Venezia e della sua laguna, lavorando anche per il mantenimento del regime idraulico lagunare. L’istituto prenderà il posto del Consorzio Nuova Venezia, ente fino ad ora deputato alla gestione dell’area e, in particolar modo, del MOSE (Modulo Sperimentale Elettromeccanico). La nuova Autorità assorbirà, inoltre, tutte le competenze attribuite al Magistrato alle Acque e trasferite al Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Tra le principali funzioni svolte dall’ente, oltre alla citata manutenzione del MOSE, figurano l’approvazione, la gestione e il coordinamento di interventi per la salvaguardia della laguna, le attività di vigilanza e il supporto per la realizzazione di opere pubbliche. Sono inoltre demandate all’Autorità anche funzioni di gestione contabile, tutela del demanio marittimo, polizia lagunare e riscossione di sanzioni.

DOTAZIONE ORGANICA

In ragione di tali numerose competenze, il Governo ha assegnato all’Autorità Laguna Venezia un contingente di personale di 100 unità. Come si specifica all’articolo 95 del Decreto Agosto 2020, la dotazione organica in forze dell’ente sarà così ripartita:

  • 2 Dirigenti Generali;
  • 6 Dirigenti non generali;
  • 92 unità di personale non dirigenziale, con funzioni di impiegati e tecnici.

MODALITÀ DI RECRUITING

Per il reclutamento, l’Autorità adotterà propri provvedimenti, criteri e modalità, tenendo conto che i posti di lavoro disponibili saranno coperti in parte da dipendenti selezionati tramite nuovi concorsi pubblici e, in parte, da personale già impiegato nella pubblica amministrazione.

Infatti, come indicato dal Decreto (art. 95, c. 11), verrà assunto all’Autorità per la Laguna di Venezia anche personale non dirigenziale già in servizio presso il Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia e già impegnato in attività connesse alla tutela della zona lagunare.

Inoltre, in caso di motivate esigenze, l’Autorità potrà avvalersi anche di altri dipendenti dello Stato o di amministrazioni ed enti pubblici, ad esclusione del personale delle istituzioni scolastiche. Tali ulteriori risorse verrebbero collocate presso l’ente in posizione di distacco, comando o fuori ruolo. 

ASSUNZIONI 2020-2021 AUTORITÀ PER LA LAGUNA DI VENEZIA

Per quanto riguarda i nuovi inserimenti in programma, nell’anno 2020 l’Autorità per la Laguna di Venezia assumerà 2 Dirigenti non generali con contratto a tempo indeterminato. I rimanenti 98 posti di lavoro disponibili saranno invece coperti a partire dal 2021. Il personale assunto sarà inquadrato secondo le disposizioni del D.Lgs 165/2001, che disciplina il lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche. La retribuzione sarà determinata in base al CCNL Comparto Funzioni Centrali secondo, le tabelle della sezione EPNE (Enti Pubblici Non Economici).


I nuovi dipendenti dell’Autorità per la laguna veneziana saranno selezionati mediante emanazione di appositi bandi di concorso. I processi di selezione del personale si svolgeranno seguendo le nuove modalità per i concorsi pubblici, introdotte di recente dal Decreto Rilancio.

CANDIDATURE

Gli interessati alle future assunzioni presso l’Autorità per la Laguna e ai posti di lavoro a Venezia dovranno attendere l’uscita dei relativi bandi di concorso ufficiali. Questi verranno pubblicati in Gazzetta Ufficiale, serie speciale concorsi ed esami, e permetteranno di conoscere più nel dettaglio profili ricercati, posti disponibili, modalità di selezione e tempistiche.

Iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita potere restare aggiornati sui concorsi per lavorare nell’Autorità per la Laguna di Venezia. Vi suggeriamo, inoltre, di visitare questa pagina, in cui sono riportare informazioni relative alle principali procedure concorsuali pubbliche attive al momento.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments