Comune di Bari: concorsi per 33 assunzioni, Bandi

bari

Il Comune di Bari (Puglia) ha indetto sette concorsi pubblici finalizzati all’assunzione di 33 figure professionali tra funzionari, dirigenti, esperti IT, giornalisti e specialisti.

Gli inserimenti di personale avverranno con contratto di lavoro a tempo pieno e indeterminato. Le selezioni sono rivolte a candidati laureati.

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro il giorno 28 febbraio 2022. Ecco i bandi da scaricare e tutte le informazioni utili sulle procedure concorsuali.

CONCORSI COMUNE DI BARI, TUTTI I BANDI

Il Comune di Bari ha indetto sette concorsi per assunzioni a tempo indeterminato e pieno per i seguenti profili professionali:

n.15 AMMINISTRATORI SISTEMA INFORMATIVO – Cat. D1 – BANDO (Pdf 386 Kb)

Titolo di studio richiesto:

  • Laurea I livello (L) appartenente alle classi: 09 Ingegneria dell’Informazione, 10 Ingegneria industriale, 25 Scienze e tecnologie fisiche, 26 Scienze e tecnologie informatiche 32 Scienze matematiche, ai sensi del DM 509/99; L-8 Ingegneria dell’Informazione, L-9 Ingegneria industriale, L-30 Scienze e tecnologie fisiche, L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche, L-35 Scienze matematiche ai sensi del DM 270/04;
  • oppure Diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in: Informatica, Ingegneria elettronica, Ingegneria delle telecomunicazioni, Ingegneria gestionale, Fisica, Matematica, Ingegneria informatica, Scienze dell’informazione;
  • oppure Laurea specialistica (LS) appartenente alle classi: 20/S Fisica, 23/S Informatica, 29/S Ingegneria dell’automazione, 30/S Ingegneria delle telecomunicazioni, 32/S Ingegneria elettronica, 34/S Ingegneria gestionale, 35/S Ingegneria informatica, 45/S Matematica, 50/S Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria, 66/S Scienze dell’universo, 100/S Tecniche e metodi per la società dell’informazione;
  • oppure Laurea Magistrale (LM) appartenente alle classi: LM-17 Fisica, LM-18 Informatica, LM-25 Ingegneria dell’automazione, LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-29 Ingegneria elettronica, LM-31 Ingegneria gestionale, LM-32 Ingegneria informatica, LM-40 Matematica, LM-44 Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria, LM-58 Scienze dell’universo, LM-66 Sicurezza informatica, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione.

n.1 DIRIGENTE DI POLIZIA LOCALE – qualifica dirigenziale unica – BANDO (Pdf 361 Kb)

Requisiti specifici:

  • titolo di studio: laurea di primo livello oppure specialistica / magistrale o del vecchio ordinamento in una delle materie tra cui: Giurisprudenza, Scienze dell’Amministrazione, Scienze Politiche, Economia e Commercio, Sociologia, Comunicazione internazionale, Discipline economiche e sociali, Disciplina politiche dei servizi sociali, Finanza, Economia politica, Marketing, Scienze dell’informazione, Scienze della comunicazione, Scienze economiche, statistiche e sociali, Scienze internazionali e diplomatiche (per l’elenco completo delle lauree ammesse si rimanda alla lettura del Bando).
  • esperienza lavorativa complessiva di cinque anni a livello dirigenziale o in posizioni funzionali per le quali è richiesto il diploma di laurea; in alternativa 3 anni di servizio nella PA se in possesso anche di dottorato o del diploma di specializzazione, per maggiori informazioni si veda il bando.
  • ulteriori requisiti necessari per poter rivestire la qualifica, maggiori informazioni nel bando.

n.4 DIRIGENTI AMMINISTRATIVI – qualifica dirigenziale unica BANDO (Pdf 369 Kb)

Requisiti specifici:

  • titolo di studio: laurea di primo livello oppure specialistica / magistrale o del vecchio ordinamento in una delle materie tra cui: Giurisprudenza, Scienze dell’Amministrazione, Scienze Politiche, Economia e Commercio, Sociologia, Comunicazione internazionale, Discipline economiche e sociali, Disciplina politiche dei servizi sociali, Finanza, Economia politica, Marketing, Scienze dell’informazione, Scienze della comunicazione, Scienze economiche, statistiche e sociali, Scienze internazionali e diplomatiche (per l’elenco completo delle lauree ammesse si rimanda alla lettura del Bando).
  • esperienza lavorativa complessiva di cinque anni a livello dirigenziale o in posizioni funzionali per le quali è richiesto il diploma di laurea; in alternativa 3 anni di servizio nella Pubblica Amministrazione se in possesso anche di dottorato o del diploma di specializzazione, per maggiori informazioni si veda il bando.

n.1 ESPERTO LINGUISTICO (lingua russa e lingua inglese) – Cat. D1 – BANDO (Pdf 382 Kb)

Titolo di studio richiesto:

  • Laurea I livello (L) ai sensi del DM 509/99 nelle classi: 03 Scienze della mediazione linguistica, 11 Lingue e culture moderne ovvero ai sensi del DM 270/04 L-11 Lingue e culture moderne, L-12 Mediazione linguistica;
  • oppure Diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in Lingue e letterature straniere;
  • oppure Laurea specialistica (LS) nelle classi 39/S Interpretariato di conferenza, 41/S Lingue e letterature afroasiatiche, 42/S Lingue e letterature moderne Euroamericane, 43/S Lingue straniere per la comunicazione internazionale, 44/S Linguistica, 104/S Traduzione letteraria e in traduzione tecnico-scientifica;
  • oppure Laurea Magistrale (LM) nelle classi LM-36 Lingue e letterature dell’Africa e dell’Asia, LM-37 Lingue e letterature moderne europee e americane, LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione, LM-39 Linguistica, LM-94 Traduzione specialistica e interpretariato.

n.9 FUNZIONARI SPECIALISTI DI POLIZIA LOCALE – Cat. D1 – BANDO (Pdf 384 Kb)

Requisiti specifici:

  • titolo di studio: laurea di primo livello oppure specialistica / magistrale o del vecchio ordinamento in una delle materie tra cui: Giurisprudenza, Scienza dell’Amministrazione, Scienze Politiche, Economia e Commercio, Sociologia, Finanza, Relazioni internazionali, Studi europei (per l’elenco completo delle lauree ammesse si rimanda alla lettura del Bando);
  • ulteriori requisiti necessari per poter rivestire la qualifica, maggiori informazioni nel bando;
  • età non inferiore ai 18 anni e non superiore ai 46 anni.

n.1 SPECIALISTA NEI RAPPORTI CON I MEDIA – Cat. D1 – BANDO (Pdf 381 Kb)

Requisiti specifici:

  • Laurea I livello (L) ai sensi del DM 509/99 ovvero ai sensi del DM 270/04 o Laurea vecchio ordinamento (DL) o Laurea specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM);
  • iscrizione negli elenchi dei professionisti o dei pubblicisti dell’albo nazionale dei giornalisti.

n.2 WEBMASTER – Cat. D1 – BANDO (Pdf 385 Kb)

Titolo di studio richiesto:

  • Laurea I livello (L) appartenente alle classi: 09 Ingegneria dell’Informazione, 14 Scienze della comunicazione, 26 Scienze e tecnologie informatiche ai sensi del DM 509/99; L-8 Ingegneria dell’Informazione, L-20 Scienze della comunicazione, L-31 Scienze e Tecnologie Informatiche ai sensi del DM 270/04;
  • oppure Diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in: Informatica, Ingegneria elettronica, Ingegneria informatica, Scienze dell’informazione, Scienze della Comunicazione, Relazioni Pubbliche;
  • oppure Laurea specialistica (LS) appartenente alle classi: 13/S Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo, 23/S Informatica, 29/S Ingegneria dell’automazione, 32/S Ingegneria elettronica, 35/S Ingegneria informatica, 59/S Pubblicità e comunicazione d’impresa, 67/S Scienze della comunicazione sociale e istituzionale, 100/S Tecniche e metodi per la società dell’informazione, 101/S Teoria della comunicazione;
  • oppure Laurea Magistrale (LM) appartenente alle classi: LM-18 Informatica, LM-19 Informazione e sistemi editoriali, LM-25 Ingegneria dell’automazione, LM-29 Ingegneria elettronica, LM-32 Ingegneria informatica, LM-59 Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, LM-66 Sicurezza informatica, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione, LM-92 Teorie della comunicazione, LM-93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education.

Per maggiori informazioni sui requisiti specifici e sulle riserve rimandiamo alla lettura dei bandi sopra allegati. Gli stessi sono stati pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n.8 del 28-01-2022.

REQUISITI

Per accedere ai concorsi Comune di Bari, oltre al possesso dei requisiti specifici indicati in ciascun bando, è necessario il possesso dei requisiti generali di seguito elencati:

  • cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore ai 18 anni e non superiore al limite ordinamentale di età previsto per il collocamento in pensione;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti politici e, per i cittadini dell’Unione Europea, anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • assenza destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione e licenziati per persistente insufficiente rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
  • non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni;
  • essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva e di quelli relativi al servizio militare volontario (per i candidati cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31/12/1985).

SELEZIONE

Qualora vengano presentate più di 250 domande di partecipazione ai bandi si terrà la prova preselettiva.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di prove d’esame scritte ed orali, vertenti sulle materie elencate nei rispettivi bandi di concorso.

DOMANDE

Le domande di ammissione ai concorsi per laureati Comune di Bari dovranno essere inviate esclusivamente online a questa pagina, cliccando sul link relativo al bando al quale si è interessati, entro il 28 febbraio 2022.

Per accedere alla piattaforma online, è necessario accedere tramite credenziali SPID, Carta di Identità Elettronica (CIE) o Tessera Sanitaria/Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS).

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni, in merito alle procedure selettive e alle graduatorie finali, saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Bari nella sezione ‘Bandi e concorsi > Bandi di concorso’.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Tutti gli altri concorsi pubblici in Puglia sono consultabili nella nostra sezione dedicata. Per restare sempre aggiornati e ricevere le notizie in anteprima, infine, vi consigliamo di iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti