Comune di Novara: concorso per 5 educatori infanzia, tempo indeterminato

educatori, infanzia, bambini

Il Comune di Novara, in Piemonte, ha indetto un concorso finalizzato ad assumere 5 educatori dei servizi educativi per l’infanzia (ex educatore prima infanzia).

I vincitori della selezione saranno inseriti mediante contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno – categoria C – posizione economica C1.

È possibile candidarsi entro il 9 dicembre 2022. Vediamo i requisiti richiesti, come presentare la domanda di ammissione e ogni altra informazione utile sulla selezione pubblica; rendiamo inoltre disponibile il bando da scaricare.

REQUISITI

Per accedere al concorso del Comune di Novara rivolto a educatori dei servizi educativi per l’infanzia è necessario possedere i requisiti di seguito presentati:

  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici che impediscano la costituzione del rapporto d’impiego con la pubblica amministrazione. Il Comune si riserva di valutare, a proprio insindacabile giudizio, l’ammissibilità all’impiego di coloro che abbiano riportato condanna penale irrevocabile, anche per effetto di applicazione della pena su richiesta delle parti, alla luce del reato e dell’attualità, o meno, del comportamento negativo in relazione alle mansioni della posizione di lavoro da ricoprire. Si precisa che, per la copertura del profilo professionale di cui al presente concorso, che implica l’esercizio di attività a diretto contatto con minori o con adolescenti, è richiesto di non aver subito condanne penali, con sentenza passata in giudicato, per delitti commessi con abuso, violenza, induzione o sfruttamento alla prostituzione, atti sessuali, corruzione, riduzione in schiavitù contro minori o adolescenti oppure per delitti connessi al commercio e allo spaccio di sostanze stupefacenti;
  • conoscenza della lingua inglese;
  • idoneità psico – fisica all’impiego e alle mansioni proprie previste per il posto;
  • patente di guida di categoria B o superiore;
  • assolvimento degli obblighi militari imposti dalla legge sul reclutamento (per i candidati italiani di sesso maschile nati entro il 31.12.1985) oppure posizione regolare nei confronti dell’obbligo previsto dagli ordinamenti del Paese di appartenenza (solo per i cittadini non italiani).

Non possono accedere agli impieghi coloro che sono stati esclusi dall’elettorato politico attivo e coloro che sono stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure quanti sono stati dichiarati decaduti da un impiego statale o, infine, coloro che sono stati collocati a riposo.

Per concludere, segnaliamo che su due posti messi a concorso si applica la riserva a favore dei volontari delle Forze Armate.

TITOLI DI STUDIO

Ai candidati è richiesto anche il possesso di uno dei titoli di studio di seguito sinteticamente elencati e riportati, nel dettaglio, all’interno del bando scaricabile a fine articolo:

  • diplomi di scuola secondaria superiore;
  • diplomi universitari o di laurea (vecchio ordinamento);
  • lauree triennali, specialistiche o magistrali (nuovo ordinamento) o titoli riconosciuti equipollenti o equiparati dalla normativa vigente.

SELEZIONE

La selezione consisterà nel superamento di due prove d’esame: una prova scritta a contenuto teorico – pratico e una prova orale, che verteranno sul programma indicato nel bando.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro le ore 12.00 del 9 dicembre 2022 unicamente per via telematica mediante questo portale, così come descritto nel bando, da cui è tratto il documento “Modalità di presentazione delle domande” (Pdf 58 KB).

Dopo l’inserimento dell’istanza online verrà generato un codice personale attribuito al singolo candidato che lo identificherà in forma anonima e verrà utilizzato dall’Ente come identificativo per tutte le pubblicazioni.

I concorrenti dovranno provvedere a pagare la tassa di ammissione di € 10,00.

Ogni altra precisazione, anche in merito ai documenti da allegare alla domanda, è contenuta nel bando di seguito disponibile.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per educatori dei servizi educativi per l’infanzia indetto dal Comune di Novara sono invitati a consultare con attenzione il BANDO (Pdf 238 KB), pubblicato in questa pagina del portale dell’Ente.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Le comunicazioni sulle prove concorsuali saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Novara, all’Albo Pretorio online e alla pagina “Concorsi e selezioni pubbliche”.

Il calendario delle prove d’esame è riportato nel bando. I candidati devono verificare eventuali modifiche alle date di espletamento delle prove, che verranno confermate almeno 20 giorni prima della data indicata per lo svolgimento delle stesse.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Scoprite gli altri concorsi per educatori, visitando l’apposita sezione, mentre per non perdere le ultime novità e gli aggiornamenti, vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti