Concorso Banca d’Italia 2022 per 60 laureati, Bando

Banca d'Italia

La Banca d’Italia, con sede a Roma (Lazio), ha pubblicato il bando di concorso 2022 rivolto a laureati con orientamento economico e statistico.

Nello specifico, si tratta di tre procedure selettive finalizzate ad assumere a tempo indeterminato un totale di 60 esperti.

Sarà possibile candidarsi entro il 21 dicembre 2022. Di seguito vi diamo tutte le informazioni utili su selezione, requisiti e come presentare la domanda di ammissione e rendiamo disponibile il bando da scaricare.

CONCORSO BANCA D’ITALIA 2022 PER 60 POSTI

Il bando di concorso della Banca d’Italia 2022 per laureati prevede, dunque, 60 assunzioni a tempo indeterminato così distribuite:

  • A. n. 30 esperti con orientamento nelle discipline economico – aziendali;
  • B. n. 20 esperti con orientamento nelle discipline economico – finanziarie;
  • C. n. 10 esperti con orientamento nelle discipline statistiche.

Si evidenzia che sarà possibile partecipare a uno solo dei concorsi sopra indicati (lettere A, B, C).

REQUISITI

I candidati al concorso della Banca d’Italia devono possedere i requisiti di seguito presentati:

  • cittadinanza italiana, di altro Stato membro dell’Unione europea o altra cittadinanza, secondo quanto previsto dall’art. 38 del d.lgs. 165/2001. I cittadini di uno Stato estero devono possedere l’ulteriore requisito di un’adeguata conoscenza della lingua italiana, che sarà verificata durante le prove di concorso;
  • idoneità fisica alle mansioni;
  • godimento dei diritti civili e politici. I cittadini di uno Stato membro dell’Unione europea devono godere dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza o provenienza. Nei confronti dei cittadini di Paesi terzi di cui all’art. 38 del d.lgs. 165/2001 tale requisito si applica solo in quanto compatibile;
  • non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere nell’Istituto.

TITOLI DI STUDIO

Ai concorrenti è richiesto, inoltre, il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea magistrale / specialistica, conseguita con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti classi: scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/S); scienze dell’economia (LM-56 o 64/S); finanza (LM-16 o 19/S); relazioni internazionali (LM-52 o 60/S); scienze della politica (LM-62 o 70/S); statistica economica, finanziaria ed attuariale (91/S); scienze statistiche (LM-82); scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM-83); matematica (LM-40 o 45/S); fisica (LM- 17 o 20/S); ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S); altra laurea equiparata ad uno dei suddetti titoli ai sensi del Decreto Interministeriale 9 luglio 2009;
  • diploma di laurea di “vecchio ordinamento”, conseguito con un punteggio di almeno 105/110 o votazione equivalente, in una delle seguenti discipline: economia e commercio; economia politica; scienze politiche; scienze internazionali e diplomatiche; statistica; matematica; fisica; scienze strategiche; altra laurea a esso equiparata o equipollente per legge.

È altresì consentita la partecipazione a chi possiede titoli di studio conseguiti all’estero o titoli esteri conseguiti in Italia con votazione corrispondente ad almeno 105/110, riconosciuti equivalenti al titolo sopra richiamato. La richiesta di riconoscimento dell’equivalenza del titolo e del voto deve essere presentata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica – entro la data di svolgimento della prima prova di concorso.

SELEZIONE

Per ciascuno dei concorsi (lettere A, B, C), nel caso in cui le relative domande di partecipazione siano superiori alle 3.500 unità, la Banca d’Italia si riserva la facoltà di indire una preselezione mediante test.

Inoltre, per ciascun concorso sarà nominata dalla Banca d’Italia una Commissione, con l’incarico di sovrintendere alle prove.

Le prove consisteranno in una prova scritta e in una prova orale e si svolgeranno a Roma.

Le materie oggetto d’esame sono riportate nei programmi allegati al bando, scaricabile a fine articolo.


PRESELEZIONE

Il test preselettivo è articolato in due sezioni, volte ad accertare la conoscenza di:

  • materie previste per la prova scritta di cui ai programmi allegati al bando;
  • lingua inglese.

PROVA SCRITTA

Prevede lo svolgimento di quattro quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nei programmi d’esame e di un breve elaborato in lingua inglese su argomenti di attualità sociale ed economica.


PROVA ORALE

Consiste in un colloquio sulle materie indicate nei programmi e in una conversazione in lingua inglese. Potranno essere oggetto di colloquio l’argomento della tesi di laurea e le esperienze professionali eventualmente maturate.


BANCA D’ITALIA

La Banca d’Italia è la banca centrale della Repubblica italiana. I suoi compiti principali sono finalizzati a garantire la stabilità monetaria e quella finanziaria. La Banca d’Italia è parte integrante dell’Eurosistema, formato dalle banche centrali nazionali dell’area dell’euro e dalla Banca centrale europea. È situata a Roma, in via Nazionale, 91.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di ammissione alla procedura concorsuale dovrà essere presentata entro le ore 16.00 del 21 dicembre 2022 esclusivamente con modalità telematica, tramite l’applicazione disponibile a questa pagina.

BANDO CONCORSO BANCA D’ITALIA 2022

Gli interessati al concorso 2022 per laureati con orientamento economico e statistico sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 369 KB), pubblicato sul sito internet della Banca d’Italia in questa sezione.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Il calendario e il luogo di svolgimento della prima prova di ciascun concorso (eventuale test preselettivo o prova scritta, in assenza di test preselettivo) saranno resi noti tramite avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4a Serie speciale (Concorsi ed Esami) nel mese di
gennaio 2023.

Ai candidati che supereranno l’eventuale test preselettivo verrà data notizia della data e del luogo di svolgimento della prova scritta sul sito internet della Banca d’Italia. Sul medesimo portale saranno resi disponibili i risultati della prova scritta, con l’indicazione dell’eventuale ammissione alla prova orale e della data di convocazione, nonché i risultati della prova orale e le graduatorie finali.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Per conoscere altri concorsi pubblici riservati a laureati, potete consultare la nostra pagina. Se volete restare sempre aggiornati su tutte le novità, vi invitiamo inoltre a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti