Porto Tolle: 800 posti di lavoro, nuovo Villaggio Turistico

turismo

In arrivo numerosi posti di lavoro a Porto Tolle (Rovigo) con l’apertura di un grande villaggio vacanze

Il nuovo complesso turistico prenderà il posto della centrale termoelettrica Enel, nel Delta del Po, in disuso ormai dal 2009.

L’iniziativa creerà nuova occupazione per gli abitanti del territorio. Si prevedono, infatti, ben 800 assunzioni di personale.

Ecco le informazioni utili sulle future opportunità di lavoro nel villaggio turistico Porto Tolle.

NUOVO COMPLESSO TURISTICO A PORTO TOLLE

La società toscana Human Company, leader nel settore del turismo all’aria aperta, ha vinto il bando – promosso da Enel nell’ambito del progetto Futur-E – per la riqualificazione dell’ex impianto di produzione di energia elettrica di Porto Tolle, chiuso ormai da alcuni anni.

Il piano di riconversione presentato dall’azienda fiorentina prevede la costruzione di un mega complesso turistico, in grado di ospitare ogni anno fino a 800mila visitatori. 

I lavori di realizzazione del nuovo villaggio vacanze Porto Tolle dovrebbero iniziare l’anno prossimo, insieme ai lavori di demolizione dell’ex centrale termolettrica Enel. La notizia è stata riportata dal quotidiano online Il Corriere del Veneto. 

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

Non c’è dubbio che l’iniziativa avrà una ricaduta occupazionale più che positiva sul territorio di Porto Tolle e di tutto il Polesine. Si stima, infatti, che saranno ben 800 i posti di lavoro da coprire nel nuovo complesso turistico che sorgerà nell’area di 300 ettari circostante l’ex impianto Enel del piccolo comune in provincia di Rovigo. 

È facile pensare che le figure richieste nel nuovo villaggio di Porto Tolle saranno quelle che tipicamente operano nel settore turistico. Pertanto, c’è da aspettarsi che ci saranno opportunità di lavoro per addetti al ricevimento e all’accoglienza, personale delle pulizie. E, ancora, per addetti alla ristorazione, alla sicurezza e alla manutenzione ecc.

Il primo cittadino del comune rovigino Claudio Bellan ha accolto con enorme soddisfazione il progetto di costruire a Porto Tolle un maxi polo turistico. 


LA SOCIETÀ HUMAN COMPANY

Fondata negli anni Ottanta dalle famiglie toscane Cardini – Vannucchi, la società è un marchio del gruppo C.V. Family Holding Srl. Leader del turismo open air, attualmente conta nove villaggi in Toscana, Veneto e Lazio. A questi si affiancano i tre ostelli di lusso di Firenze, Praga e Berlino e l’hotel di Figline Valdarno “Villa La Palagina“.

Il progetto di riqualificazione dell’ex impianto Enel di Porto Tolle, attraverso la costruzione di un nuovo villaggio vacanze, presentato da Human Company, è stato scelto in quanto soddisfa i tre criteri ritenuti fondamentali dalla commissione giudicatrice di qualità, innovazione e sostenibilità.

CANDIDATURE

Al momento è ancora presto per parlare di candidature. Gli interessati alle future assunzioni nello stabilimento turistico di Porto Tolle dovranno attendere la realizzazione del complesso e l’avvio della campagna di reclutamento.

Continuate a seguirci per restare aggiornati.  





© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments