Provincia di Parma: concorso per collaboratore tecnico

concorso, lavoro, concorsi

La Provincia di Parma, in Emilia Romagna, ha indetto un concorso per collaboratore tecnico, finalizzato alla copertura di un nuovo posto di lavoro.

È prevista, infatti, l’assunzione di una risorsa con contratto a tempo indeterminato. Potranno partecipare alla selezione i candidati in possesso della licenza media.

Il termine per la presentazione delle domande scade il 31 Agosto 2021. Di seguito il bando da scaricare e le informazioni utili per candidarsi.

CONCORSO COLLABORATORE TECNICO PROVINCIA DI PARMA

La Provincia di Parma, quindi, ha bandito il concorso pubblico per selezionare la seguente figura professionale:

  • n. 1 posto di collaboratore tecnico, categoria B3, da assegnare al Servizio Viabilità e Infrastrutture, Trasporti eccezionali, Espropri, Edilizia scolastica, Manutenzione del patrimonio.

Segnaliamo, inoltre, che le sedi di prima assegnazione dei dipendenti potranno essere le sedi dei Centri operativi siti nel territorio provinciale. In ogni caso, l’Amministrazione provinciale ha facoltà di determinare a propria discrezione la sede dove gli assunti dovranno prestare servizio e, nell’ambito della gestione dei rapporti di lavoro, i dipendenti potranno essere trasferiti in altre sedi collocate nel territorio della Provincia a distanza non superiore a cinquanta chilometri dalla sede a cui sono adibiti.

REQUISITI

Per partecipare al concorso per collaboratore tecnico alla Provincia di Parma sono richiesti i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o altri categorie specificate nel bando;
  • età non inferiore ad anni 18, e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • essere iscritti nelle liste elettorali di un determinato Comune o l’indicazione della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  • possesso di licenza di scuola dell’obbligo, eventualmente accompagnata da diploma di qualifica professionale, triennale o biennale, afferente alle funzioni caratterizzanti la posizione professionale;
  • assenza di condanne penali che, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione e non essere stati condannati, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel capo I del titolo II del libro secondo del codice penale;
  • non essere stati destituiti, oppure dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per incapacità o persistente insufficiente rendimento né essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego pubblico per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • assenza provvedimenti di licenziamento dall’impiego c/o una pubblica amministrazione a seguito di procedimento disciplinare;
  • posizione regolare nei confronti della leva obbligatoria per i candidati di sesso maschile nati entro il 31 dicembre 1985;
  • patente di guida di categoria B.

SELEZIONE

I candidati al concorso saranno sottoposti a due prove d’esame: una pratico attitudinale e una orale.

  • La prova pratico attitudinale sarà diretta ad accertare l’attitudine dei candidati allo svolgimento delle attività operative relative a casi concreti previsti dal ruolo, quali a titolo esemplificativo:
    – conduzione di macchine operatrici e/o automezzi;
    – simulazione pratica di interventi in situazioni definite anche mediante l’utilizzo di attrezzature, strumentazioni e materiali;
    – simulazione pratica di assolvimento di funzioni;
    – realizzazione di opere e/o manufatti.
  • La prova orale consisterà in un colloquio a contenuto tecnico-professionale, mirante ad
    accertare le conoscenze e la professionalità del candidato in relazione alle competenze
    richieste. Nel corso della prova, verranno inoltre accertate le competenze informatiche e la conoscenza della lingua inglese a livello base.

Le procedure selettive si svolgeranno in base al protocollo stabilito per il contenimento del contagio da Covid 19.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per collaboratore tecnico alla Provincia di Parma deve essere presentata entro le ore 12 del 31 Agosto 2021 tramite procedura telematica, raggiungibile a questa pagina, seguendo le istruzioni riportate nell’apposita nota. Per accedere alla procedura telematica è necessario essere in possesso dell’identità digitale SPID.

Alla domanda dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • copia leggibile del proprio documento di identità in corso di validità;
  • copia della ricevuta di versamento della tassa di concorso di € 10,00.

Si segnala che, sottoscrivendo la domanda di partecipazione, i candidati autorizzano la Provincia di Parma a rendere pubblici, mediante pubblicazione all’Albo Pretorio online e sul sito internet della
Provincia, l’ammissione/esclusione dalla procedura selettiva e gli esiti relativi alle fasi procedurali previste dalla selezione di cui al presente bando.

BANDO

Gli interessati sono invitati a scaricare e leggere con attenzione il BANDO (Pdf 1 Mb) pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n. 64 del 13-08-2021.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Per conoscere il calendario e la sede delle prove d’esame, invitiamo alla lettura del bando sopra allegato. Tutte le successive comunicazioni inerenti eventuali modifiche, la graduatoria finale e le disposizioni anti-Covid19 saranno rese note sul sito dell’Ente alla sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per restare aggiornati su tutte le novità e leggere le notizie in anteprima, vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram. Vi invitiamo, inoltre, a scoprire anche tutti gli altri concorsi pubblici attivi in Emilia Romagna consultando la pagina dedicata.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments