RAI: lavoro per Diplomati. Bando tecnici della produzione 2024

RAI
Photo credit: Claudio Divizia / Shutterstock
adv

Nuova opportunità di lavoro in Rai per Tecnici della produzione, è infatti stata indetta una selezione pubblica rivolta a diplomati.

Non è richiesta esperienza.

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione alla selezione entro il 30 aprile 2024.

Di seguito presentiamo tutte le informazioni utili sui posti di lavoro, sulla procedura selettiva, come candidarsi per lavorare come Tecnici della produzione RAI e rendiamo disponibile il bando da scaricare.

LAVORO RAI TECNICI DELLA PRODUZIONE, SELEZIONE PER DIPLOMATI

La Rai Radiotelevisione Italiana Spa ha aperto le candidature alla selezione finalizzata ad assumere 3 Tecnici della produzione, mediante contratto di apprendistato professionalizzante, presso la sede Rai di Trieste.

E’ richiesta la disponibilità ad effettuare trasferte.

COSA FA IL TECNICO DELLA PRODUZIONE RAI

I Tecnici della produzione in Rai svolgono diverse attività. Ecco le principali mansioni, in base a quanto indicato dall’avviso di selezione:

  • è incaricato della realizzazione, installazione e manutenzione di tutti gli impianti e apparecchiature anche tecnologicamente innovativi nella disponibilità dell’Azienda;

  • è incaricato della regolazione e dell’esercizio di apparati e apparecchiature tecniche e del montaggio di prodotti, operando direttamente alla realizzazione di produzioni radio televisive e ad ogni altro contributo telematico originale/derivato (es. internet) e, collaborando oltreché sulla scelta e sull’impiego dei mezzi, anche per gli aspetti artistici delle produzioni stesse;

  • provvede all’esercizio tecnico della trasmissione, come responsabile della qualità tecnica del prodotto per la fase del processo produttivo di competenza;

  • provvede a tutte le operazioni relative alla realizzazione e messa in onda di produzioni televisive non complesse e/o di produzioni radiofoniche e/o di ogni altro contributo telematico originale/derivato (es. internet) ed effettua la messa a punto delle telecamere ed il loro posizionamento.

REQUISITI RICHIESTI

Possono partecipare alla selezione Rai i cittadini italiani, dell’Unione Europea e di Paesi non appartenenti all’Unione Europea, purché regolarmente soggiornanti in Italia. I candidati devono avere i requisiti sotto elencati:

  • età compresa tra i 18 e i 29 anni e 364 giorni;
  • possesso di un Diploma quinquennale di Scuola Media Secondaria Superiore, rilasciato da:
    – Istituto Tecnico Industriale (previgente ordinamento);
    – Istituto Tecnico settore Tecnologico;
    – Istituto Professionale settore Industria e Artigianato (previgente ordinamento);
    – Istituto Professionale, Manutenzione e assistenza tecnica;
    – Istituto Professionale, Industria e artigianato per il made in Italy;
    – Istituto Professionale, Servizi culturali e di spettacolo;
    – Liceo Scientifico.
  • patente di guida automobilistica cat. “B”.

CAUSE DI ESCLUSIONE DALLA SELEZIONE

Non potranno partecipare all’iniziativa selettiva coloro che:

  • siano stati licenziati dalla Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. o da un’altra Società del Gruppo per giusta causa o per giustificato motivo soggettivo;
  • abbiano già svolto un periodo di lavoro continuativo o frazionato presso altro datore di lavoro in mansioni corrispondenti alla qualifica oggetto del presente Avviso per un periodo superiore a 18 mesi;
  • risultino già alle dipendenze della Rai o di altra Società del Gruppo, come indicato sul bando;
  • abbiano già stipulato con Rai o con altre Società del Gruppo uno o più contratti di lavoro subordinato, anche a termine, per lo svolgimento delle mansioni oggetto dell’Avviso, come indicato sul bando.

COME SI SVOLGE LA SELEZIONE

I candidati verranno scelti sulla base di:

  • valorizzazione dei titoli (che avverrà in modo automatico solo in base alle informazioni inserite dal candidato durante la compilazione del form online), condizione per l’ammissione alla prima fase del percorso selettivo;
  • prima fase preselettiva – test scritto a risposta multipla (multiple choice);
  • seconda Fase – colloquio tecnico e colloquio conoscitivo-motivazionale.

VALORIZZAZIONE DEI TITOLI

Alla procedura selettiva potranno accedere le prime 90 unità (più eventuali ex-aequo), individuate sulla base del punteggio determinato dalla valorizzazione dei titoli.

Il punteggio sarà dunque composto valutando le seguenti condizioni (i rispettivi punteggi sono indicati in modo dettagliato nell’avviso di selezione):

  • voto di diploma;
  • corsi in ambito Produzione Audiovisiva;
  • conoscenza della lingua inglese attestata dagli Enti certificatori riconosciuti dal MIUR.

PRIMA FASE PRESELETTIVA

Consisterà in un test scritto a risposta multipla (multiple choice) per l’accertamento di:

  • livello di cultura generale;
  • conoscenze specifiche richieste dal ruolo (informatica, teorie e tecniche del linguaggio radiotelevisivo e multimediale, tecniche di produzione e distribuzione radiofonica e televisiva, elettronica, elettrotecnica, ottica, audio, montaggio, grafica);
  • abilità generali e attitudini specifiche;
  • conoscenza della lingua inglese.

La Prima Fase di selezione verrà svolta a distanza, per cui sarà necessario essere in possesso della dotazione tecnica indicata nell’avviso di selezione.

SECONDA FASE – COLLOQUIO IN PRESENZA

La seconda fase consisterà in:

  • colloquio tecnico per approfondimento delle conoscenze e delle competenze tecnico professionali possedute, con valutazione del curriculum vitae presentato nel formato standard europeo. La tipologia e i temi su cui verterà il colloquio sono indicati nell’avviso di selezione;
  • colloquio conoscitivo-motivazionale per la conoscenza del candidato e approfondimento delle sue motivazioni e aspettative;
  • colloquio opzionale di valutazione della conoscenza della lingua slovena e/o friulana (5 punti per ciascuna lingua), solo ed  esclusivamente per i candidati che in fase di adesione all’iniziativa hanno dichiarato di possedere la conoscenza della lingua slovena e/o friulana (non inferiore al livello B2 del QCER). La valutazione darà diritto ad un punteggio aggiuntivo che si sommerà a quello ottenuto nelle altre prove della II Fase.
adv

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE RAI TECNICI PRODUZIONE 2024 (BANDO)

Gli interessati alla selezione per Tecnici della produzione Rai sono invitati a leggere tutti i dettagli della procedura nell’avviso integrale, pubblicato sul sito web della Rai in questa pagina.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda per candidarsi ai posti di lavoro in RAI come Tecnici della produzione dovrà essere presentata entro le ore 12.00 del 30 aprile 2024.

Ecco gli step da seguire:

  • registrazione a questo sito internet e/o accesso con le proprie credenziali;
  • adesione all’iniziativa cliccando su “selezione Tecnici della produzione Trieste 2024”;
  • compilare tutti i campi presenti nel form online;
  • confermare l’adesione all’iniziativa;
  • verifica della ricezione di un messaggio di posta elettronica, generato in modo automatico, a conferma dell’avvenuta acquisizione della candidatura.

I concorrenti devono allegare all’istanza:

  • un curriculum vitae in formato europeo aggiornato con fotografia;
  • certificato o copia del titolo di studio richiesto, con indicazione della votazione;
  • copia di patente automobilistica in corso di validità categoria B;
  • per coloro che avessero conseguito il titolo di studio all’estero è necessario allegare documentazione attestante il riconoscimento in Italia del valore del titolo straniero;
  • per i cittadini di un Paese non aderente all’Unione Europea, una copia del titolo di soggiorno in corso di validità che li abiliti allo svolgimento dell’attività lavorativa, nonché documentazione atta a comprovare la disponibilità di una adeguata sistemazione alloggiativa;
  • ulteriori documenti (indicati nel bando) solo se dichiarati nella domanda.

GRADUATORIA FINALE

Al termine della procedura selettiva verrà redatta una graduatoria generata dal punteggio ottenuto nella II Fase.

Il punteggio ottenuto sarà considerato utile alla formazione della graduatoria finale solo se il candidato avrà conseguito un punteggio minimo di 30/50 nel colloquio tecnico e nel colloquio conoscitivo-motivazionale.

Le graduatorie saranno valide per 36 mesi dalla data di pubblicazione.

ASSUNZIONE E STIPENDIO

Le risorse selezionate verranno inserite in Azienda con contratto di apprendistato professionalizzante (della durata di 36 mesi), ai sensi dell’art. 10 del CCL RAI per Quadri, Impiegati e Operai in qualità di Tecnico della produzione.

L’eventuale assunzione potrà avvenire nel corso dei 36 mesi di validità della graduatoria.

È prevista una Retribuzione Annua Lorda di ingresso pari a circa 23.550 euro che raggiungerà la cifra lorda minima di circa 26.400 euro allo scadere dei 36 mesi.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Ogni comunicazione con i candidati avverrà esclusivamente per e-mail, al recapito di posta elettronica indicato in sede di invio della propria candidatura, sia durante tutto il processo selettivo sia durante la successiva fase preassuntiva.

Gli esiti di ammissione alla selezione, alle fasi successive e i risultati delle prove sostenute saranno inoltre pubblicati sulla home page di questo portale.

Le prove di selezione si svolgeranno a Trieste, salvo la I Fase che verrà effettuata in modalità da  remoto. La selezione potrà essere svolta a partire dal mese di maggio 2024.

ALTRE SELEZIONI PUBBLICHE E AGGIORNAMENTI

Scoprite anche i casting RAI al momento aperti.

Per conoscere altre selezioni pubbliche in corso, vi invitiamo inoltre a consultare la pagina dei concorsi pubblici 2024, che è costantemente aggiornata con i nuovi bandi indetti. Potete anche conoscere i prossimi concorsi in uscita per scoprire quali bandi verranno pubblicati nei prossimi mesi e prepararvi per tempo.

Infine, per essere sempre aggiornati sulle opportunità di lavoro e sulle selezioni pubbliche, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita, ai nostri canali Telegram, WhatsApp e TikTok @ticonsigliounlavoro.

di Anna Z.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *