Regione Veneto: concorso per specialisti direttivi tecnici, PNRR, Bando

tecnici, tecnico, istruttori, geometri,

La Regione Veneto ha indetto un concorso per formare una graduatoria di specialisti direttivi tecnici – categoria D – posizione D1, da assumere mediante contratto di lavoro a tempo determinato e pieno.

La selezione ha, tra le varie finalità, anche l’attuazione dei progetti legati al PNRR.

Sarà possibile candidarsi entro il 26 Aprile 2022. Ecco come presentare la domanda di ammissione e il bando da scaricare.

CONCORSO SPECIALISTI DIRETTIVI TECNICI REGIONE VENETO

Il concorso pubblico della Regione Veneto per specialisti direttivi tecnici è dunque finalizzato a rispondere a specifiche e straordinarie esigenze di personale delle funzioni per la tutela del dissesto idrogeologico e per la difesa della costa, nonché per l’attuazione dei progetti legati al PNRR o per la gestione di progetti finanziati con fondi strutturali europei o extra regionali.

REQUISITI GENERALI

I candidati alla selezione pubblica devono possedere i requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie riportate nel bando;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • idoneità fisica;
  • aver ottemperato alle disposizioni di legge sul reclutamento militare, laddove espressamente previste;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di provvedimenti di destituzione, dispensa o licenziamento dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego ai sensi dell’art. 127, comma 1, lettera d) del T.U. delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato;
  • assenza di condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale o condanne o provvedimenti di cui alla L. 27/03/2001, n. 97 che impediscano la costituzione del rapporto di impiego presso la pubblica amministrazione;
  • assenza di interdizione o sottoposizione a misure che per legge escludono l’accesso agli impieghi presso la pubblica amministrazione;
  • assenza di condanna, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel capo I del titolo II del libro II del codice penale, per le finalità di cui all’art. 35-bis, comma 1, lett. b) del D.Lgs 30/03/2001, n. 165;
  • non essere in godimento del trattamento di quiescenza.

REQUISITI SPECIFICI

Ai concorrenti è richiesto anche il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea ex D.M. 270/2004 classi: L-7 Ingegneria civile e ambientale; L-17 Scienze dell’architettura; L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale; L-23 Scienze e tecniche dell’edilizia o Diploma universitario di durata triennale, ex L. 341/90, equiparato ex D.I. 11/11/2011, in: Edilizia; Ingegneria Edile; Ingegneria delle Infrastrutture; Ingegneria delle strutture; Ingegneria dell’ambiente e delle risorse; Realizzazione, riqualificazione e gestione degli spazi verdi; Sistemi informativi territoriali;
  • laurea “triennale” ex D.M. 509/99 Classe: 04 – Scienze dell’architettura e della ingegneria edile; 07 – Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale; 08 – Ingegneria civile e ambientale;
  • laurea magistrale ex D.M. 270/2004, classi: LM-3 Architettura del paesaggio; LM-4 Architettura e ingegneria civile architettura; LM-23 Ingegneria civile; LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi; LM-26 Ingegneria della sicurezza; LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio; LM-48 pianificazione territoriale urbanistica e ambientale; o laurea specialistica ex D.M. 509/1999 classi: 3/S Architettura del paesaggio; 4/S architettura e ingegneria civile; 28/S ingegneria civile; 38/S ingegneria per l’ambiente e il territorio; 54/S pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
  • diploma di laurea (vecchio ordinamento) in: architettura, ingegneria civile, ingegneria edile, ingegneria edile architettura, ingegneria per l’ambiente e il territorio, pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, urbanistica e titoli a questi equiparati secondo quanto stabilito dal D.I. 9/07/2009.

La riserva per i volontari delle Forze Armate si applica a scorrimento della graduatoria.

SELEZIONE

I candidati saranno selezionati mediante il superamento di una prova a contenuto teorico-pratico che consisterà nella risoluzione in un tempo predeterminato di quiz a risposta multipla.

La prova si svolgerà in forma digitale e da remoto, con modalità operative specifiche che saranno comunicate sul sito internet regionale, e che avrà luogo nel giorno e orario riportati nel bando allegato a fine articolo.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di ammissione alla procedura concorsuale dovrà essere presentata entro il giorno 26 Aprile 2022 esclusivamente per via telematica, collegandosi a questo sito, al quale accedere con SPID o CIE oppure con credenziali ISON.

I concorrenti sono tenuti ad allegare all’istanza la seguente documentazione:

  • documento di identità valido;
  • documenti comprovanti i requisiti di ammissione, che consentono ai cittadini non italiani e non comunitari di partecipare alla presente selezione;
  • Decreto ministeriale di riconoscimento del titolo di studio valido per l’ammissione, se conseguito all’estero.

Ogni altra informazione sulle modalità di registrazione sul sito aziendale e di iscrizione online è riportata nel bando sotto allegato.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per specialisti direttivi tecnici della Regione Veneto sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 771 Kb).

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

L’elenco dei candidati ammessi sarà pubblicato sul sito internet della Regione del Veneto alla voce “Bandi, avvisi, concorsi”.

La graduatoria finale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Visitate la nostra pagina dedicata ai concorsi per il personale tecnico, così da conoscere anche le altre selezioni in corso. Vi invitiamo inoltre a rimanere informati con tutte le novità e gli aggiornamenti, iscrivendovi gratis alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti