Vigili del Fuoco Sardegna: concorso per 10 assunzioni

vigili del fuoco

Nuove assunzioni a tempo indeterminato in Sardegna.

La Regione Sardegna ha pubblicato un bando di concorso per la selezione di 10 risorse con la qualifica di Operatore e ruolo degli Operatore e Assistenti del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco. I vincitori della selezione pubblica saranno dislocati in 4 diverse sedi.

Il bando di concorso scade in data 14 febbraio 2020.

SARDEGNA CONCORSO VIGILI DEL FUOCO

La Regione Sardegna ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno (36 ore settimanali) di 10 unità nella qualifica di Operatore, del ruolo di Operatori e degli Assistenti del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco.

I candidati vincitori della selezione pubblica saranno dislocati come di seguito indicato:

  • n.3 unità presso la Direzione Regionale dei VV.F. di Cagliari;
  • n.4 unità presso il Comando Provinciale dei VV.F. di Sassari;
  • n.2 unità presso il Comando Provinciale dei VV.F. di Cagliari;
  • n.1 unità presso il Comando Provinciale dei VV.F. di Nuoro.

REQUISITI

Ai candidati al concorso per Vigili del Fuoco della Regione Sardegna si richiedono i seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana;
età non superiore ai 45 anni;
– idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio;
– godimento dei diritti civili e politici;
– qualità morali e di condotta previste dall’art. 35 del D.Lgs. 165/2001 e ss.mm.ii.;
scuola dell’obbligo;
– iscrizione negli elenchi anagrafici dei Centri per l’impiego e stato di disoccupazione, nonché immediata disponibilità al lavoro (DID);
– non essere stati destituiti dai pubblici uffici o espulsi dalle Forze armate e dai Corpi militarmente organizzati.

Possono anche partecipare coloro che sono già occupati.

SELEZIONE

Per ciascun profilo messo a concorso rispetto alle locazioni sopra indicate, sarà formulata una graduatoria.

Tale graduatoria è stilata sulla base all’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) del candidato e allo stato di disoccupazione. Sarà poi calcolato un punteggio in relazione ai criteri spiegati sul bando.

Inoltre i partecipanti al concorso di Vigile del Fuoco saranno valutati in base a una prova di idoneità, che prevede:
– la capacità di utilizzo delle apparecchiature informatiche più diffuse;
– l’utilizzo dei principali software di scrittura e di calcolo (ad esempio: copiatura di un testo con un programma Word e successivo inoltro con il Word, estrapolazioni di dati da un foglio Excel etc… );
– l’utilizzo dei principali programmi di posta elettronica.


DOMANDA

La domanda di partecipazione al bando di concorso di Vigile del Fuoco della Regione Sardegna deve essere redatta secondo l’apposito MODULO (pdf 163kb), e presentata a partire dal 3 febbraio 2020 fino al 14 febbraio 2020, secondo una delle seguenti modalità:
– consegna a mano, presso il CPI di appartenenza dal Lunedì al Venerdì secondo gli orari di apertura al pubblico;
– a mezzo posta elettronica certificata PEC all’indirizzo: [email protected], riportante come oggetto la dicitura suggerita sul bando.

Alla domanda di ammissione al concorso deve essere allegata la seguente documentazione:
– copia della dichiarazione ISEE, in corso di validità, rilasciata dalle strutture competenti e necessaria ai fini dell’attribuzione dello specifico punteggio;
– copia del documento d’identità in corso di validità.

Ogni altra precisazione sulle modalità di presentazione dell’istanza di partecipazione al concorso pubblico, è riportata sul bando.

BANDO

I candidati al concorso per l’assunzione di Vigili del Fuoco presso le sedi della Regione Sardegna sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (pdf 430kb) che regola la selezione.


Tutte le successive comunicazioni in merito alle procedure concorsuali e alle graduatorie finali, saranno pubblicate nella sezione ASPAL ‘Concorsi e selezioni’ del sito istituzionale della Regione Sardegna.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *