Avvocatura dello Stato: 91 assunzioni entro il 2024

Estesa al triennio 2022-2024 l’autorizzazione ad assumere personale destinato all’Avvocatura dello Stato. Ecco i dettagli sulla novità introdotta dal Milleproroghe

legge, giustizia, ministero, concorsi

Con il Decreto Milleproroghe 2022 in arrivo 91 assunzioni nell’Avvocatura dello Stato entro il 2024.

Il provvedimento appena convertito estende l’autorizzazione, prevista per il triennio 2019-2021, ad assumere personale destinato all’Organismo anche per le annualità 2022, 2023 e 2024.

In questo articolo vi forniamo i dettagli di questa proroga che porterà nuove assunzioni a tempo indeterminato presso l’Avvocatura dello Stato.

ASSUNZIONI AVVOCATURA DELLO STATO: COSA PREVEDE LA NORMA

Il testo coordinato del Decreto Milleproroghe, approdato in Gazzetta lo scorso 28 febbraio, ha ampliato al triennio 2022-2024 l’autorizzazione ad assumere personale destinato all’Avvocatura dello Stato, di livello dirigenziale e non, già prevista per il triennio 2019-2021.

Più precisamente è stato l’art. 5 comma 1, lett. b) del Decreto Milleproroghe a introdurre questa novità. La norma ha infatti modificato la Legge di Bilancio 2019 che aveva autorizzato queste assunzioni solo fino al 2021, precisando il contingente di personale a copertura di profili determinati. La proroga dell’autorizzazione permette di portare a termine le procedure concorsuali, per titoli ed esami, propedeutiche alle assunzioni a tempo indeterminato nei ruoli dell’Avvocatura dello Stato.

ASSUNZIONI AVVOCATURA DELLO STATO, POSIZIONI E REQUISITI

L’autorizzazione concessa con la Legge di Bilancio 2019 per il triennio 2019-2021, ora prorogata per i tre anni successivi, era relativa all’assunzione da parte dell’Avvocatura dello Stato a determinate posizioni, in base ai profili richiesti, come di seguito distribuite:

  • 6 unità di livello dirigenziale non generale;

  • 35 unità appartenenti all’Area III, posizione economica F1;

  • 50 unità appartenenti all’Area II, posizione economica F1 in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado, anche con particolare specializzazione nelle materie tecnico-giuridiche.

Riguardo a quest’ultima area, il Decreto Milleproroghe ha previsto un correttivo alla disciplina originaria sostituendo la posizione F1 con la posizione F2, coerentemente con il titolo di studio richiesto (diploma di scuola secondaria di secondo grado) per il tipo di incarico messo a concorso. Di fatti, si tratta della correzione di un refuso presente nella formulazione della Manovra 2019.

AVVOCATURA DELLO STATO, L’AUMENTO DEL PERSONALE NEL 2018

La Legge di Bilancio 2019 aveva previsto l’aumento della dotazione organica dell’Avvocatura dello Stato, così come illustrata dal DPCM 14 novembre 2005 e, in particolare, dall’allegato 1 del provvedimento in cui sono riportate quali e quante figure ha bisogno l’Organismo. Più precisamente, la norma aveva alzato il tetto dei dipendenti dell’Avvocatura di 6 posizioni di livello dirigenziale no generale e di 85 unità di personale non dirigenziale.

Per far fronte a tale aumento, veniva conseguentemente autorizzata l’Avvocatura a procedere alle relative assunzioni nel triennio 2019-2021, attraverso l’espletamento di un’apposita procedura concorsuale per titoli ed esami, nella quale poteva essere altresì prevista una riserva per il personale interno, limitatamente alle posizioni di livello dirigenziale, nel limite massimo del 50 per cento dei posti messi a concorso. Autorizzazione che, si ribadisce, il Milleproroghe ha esteso anche al triennio 2021-2024.

Per completezza si precisa che ulteriori aumenti delle dotazioni organiche dell’Avvocatura dello Stato sono state effettuate anche:

  • dalla Legge di Bilancio 2020 che ha incrementato di 25 unità il personale non dirigenziale di cui si autorizzava l’assunzione inizialmente nel triennio 2020-2022, ad oggi estesa al quadriennio 2020-2023;

  • dal Decreto Legge n. 183 del 2020 che ha incrementato di 27 unità le posizioni di livello dirigenziale non generale e di 166 il personale dell’Area III.

LE RISORSE DISPONIBILI

La proroga di un triennio dell’autorizzazione all’assunzione di alcune unità di personale, senza incrementarne il numero, non aumenta gli oneri connessi e le risorse già stanziate nel 2019. In particolare, la Legge di Bilancio 2019 aveva messo in campo:

  • 1.082.216 euro per l’anno 2019;

  • 3.591.100 euro per l’anno 2020;

  • 4.013.480 euro annui a decorrere dall’anno 2021 (quindi anche per il 2022, 2023 e 2024).

Viceversa, la seconda modifica (quella sulla posizione economica F1) incide sulla posizione economica degli assunti e comporta un aggravio di spesa, quantificato in 102.017 euro a decorrere dall’anno 2022. La copertura dei maggiori oneri è comunque assicurata dalle somme già previste a legislazione vigente per le assunzioni dell’Avvocatura di Stato, che risultano a tal fine disponibili.

CONCORSI AVVOCATURA DELLO STATO

La proroga introdotta permette di portare a termine le procedure concorsuali in atto e, se necessario, di avviare nuove procedure per completare il contingente di assunzioni previste entro il 2024. Non è ancora noto se e in che termini verrà espletata la procedura concorsuale per procedere alle nuove assunzioni. Vi terremo aggiornati su tutte le novità come sempre sul nostro sito e sui nostri canali informativi tra cui la newsletter gratuita e il nostro canale telegram. Per scoprire invece i concorsi pubblici aperti potete visitare questa pagina mentre in questa sezione sono disponibili le anticipazioni sui prossimi concorsi in uscita.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Testo coordinato del Decreto Milleproroghe 2022 (Pdf 571 Kb) pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.49 del 28-2-2022 – Supplemento Ordinario n. 8.

ULTERIORI INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Vi invitiamo a leggere l’approfondimento su tutte le novità introdotte dal Decreto Milleproroghe su concorsi e assunzioni. Se siete interessati all’argomento e volete scoprire le novità in arrivo in materia di assunzioni nella Pubblica Amministrazione vi consigliamo questo articolo. Continuate a seguirci per restare informati, iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita per essere avvisati su tutte le novità e al nostro canale telegram per avere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti