Basilicata Reddito Minimo di Inserimento: Bandi

banca soldi denaro

La Regione Basilicata ha pubblicato due bandi per selezionare i beneficiari del Programma Reddito Minimo di Inserimento.

Gli avvisi di selezione sono finalizzati all’erogazione di sostegni economici per disoccupati ed inoccupati residenti nel territorio lucano, per favorire il reinserimento e l’inserimento lavorativo. Per presentare le domandee di partecipazione c’è tempo fino al 15 settembre 205.

BASILICATA BANDI PER REDDITO MINIMO

La Regione Basilicata ha pubblicato, infatti, sul BURB n° 26 del 17 luglio 2015, due bandi pubblici finalizzati alla selezione di soggetti da includere nel Programma Basilicata Reddito Minimo di Inserimento, che mira alla concessione di contributi economici per soggetti svantaggiati, mediante l’erogazione di assegni mensili dell’importo di circa 450 Euro, per sostenere l’inserimento e il reinserimento lavorativo degli stessi. L’iniziativa, per la quale sono stati stanziati ben 7.700.000 di Euro, prevede due misure, la A, rivolta ai fuoriusciti dalla platea dei lavoratori in mobilità in deroga a causa del Decreto Poletti (Decreto Interministeriale n. 83473 del 1° agosto 2014), e la B, per i disoccupati e inoccupati da almeno 12 o 24 mesi.

Le sovvenzioni economiche avranno una durata di 3 mesi e serviranno a fornire un aiuto concreto a chi si torva in uno stato di deprivazione materiale, a fronte però della partecipazione dei beneficiari alle attività di pubblica utilità o ad altre azioni di inserimento socio lavorativo.

REQUISITI

Possono partecipare ai bandi per il Reddito Minimo di Inserimento i candidati in possesso dei seguenti requisiti, in base alla categoria di appartenenza:

CATEGORIA A
– età non inferiore ai 18 anni e non aver raggiunto l’età pensionabile;
– residenza in Basilicata;
– essere fuoriusciti dalla platea dei lavoratori in mobilità in deroga;
ISEE – indicatore della situazione economica equivalente non superiore a 15.500 Euro l’anno, con riferimento ai redditi percepiti dall’intero nucleo familiare.

CATEGORIA B
– essere maggiorenni e non essere in età pensionabile;
– residenza in un Comune della Basilicata da almeno 24 mesi;
– stato di disoccupazione o inoccupazione da almeno 24 mesi, oppure da almeno 12 mesi se non in possesso un diploma di scuola media superiore o professionale (livello ISCED 3) o essere over 50 anni o appartenere a un nucleo familiare monoreddito;
– appartenere a un nucleo familiare monoreddito;
– non trovarsi nella condizione di inabile al lavoro o pensionato;
ISEE non superiore a 9.000 Euro annui con riferimento ai redditi percepiti dall’intero nucleo familiare.

DOMANDA

Le domande di partecipazione devono essere presentate, entro le ore 12.00 del 15 settembre 2015, attraverso l’apposita procedura online, raggiungibile dalla pagina web dedicata ai bandi, dalla quale è possibile prendere visione di tutta la documentazione relativa alle procedure selettive pubbliche e scaricarla, selezionando il bando di interesse e cliccando sulla voce “Partecipa”.

I cittadini interessati a richiedere di beneficiare delle iniziative previste dai bandi Regione Basilicata possono beneficiare anche dell’assistenza gratuita per la compilazione del modulo telematico, presso i Centri Autorizzati di Assistenza Fiscale – CAF convenzionati.

BANDI

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO CATEGORIA A (Pdf 472Kb) e il BANDO CATEGORIA B (Pdf 477Kb) relativi al programma Basilicata Reddito Minimo di Inserimento.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments