Comune Crema: concorsi per 6 assunzioni, tempo indeterminato

concorso

Assunzioni a tempo indeterminato in Lombardia.

Il Comune di Crema, in provincia di Cremona, ha reso pubblici tre bandi di concorso per 6 assunzioni, tempo indeterminato.

La scadenza per la consegna delle candidature è fissata per il giorno 3 Maggio 2018.

CONCORSI COMUNE DI CREMA

Il Comune di Crema ha infatti pubblicato tre concorsi per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato delle seguenti figure professionali:

– n. 3 Agenti di Polizia Locale – Cat. C, posizione economica C1.
– n. 2 Educatori Asilo Nido – Cat. C, posizione economica C1;
– n. 1 Insegnante Scuola dell’Infanzia – Cat. C, posizione economica C1.

REQUISITI

I candidati ai concorsi del Comune di Crema dovranno possedere i requisiti generici di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati appartenenti all’Unione Europea o di altre categorie previste dai bandi; per il solo ruolo di Agente di Polizia Locale è richiesta solamente la cittadinanza italiana;
– pieno godimento dei diritti civili e politici;
– non aver riportato provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego, o non essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione per persistente, insufficiente rendimento o per la produzione di documenti falsi o dichiarazioni false, comunque con mezzi fraudolenti, commesse ai fini o in occasione dell’instaurazione del rapporto di lavoro;
– non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione;
– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985 ai sensi dell’art. 1 L. 23/8/2004 n. 226;
– idoneità fisica all’impiego per lo svolgimento delle mansioni del profilo professionale.

E’ richiesto, inoltre, il possesso dei seguenti requisiti specifici:

AGENTI POLIZIA LOCALE
– età non inferiore ai 18 anni e non aver ancora compiuto i 35 anni;
– diploma di scuola secondaria di secondo grado (media superiore di durata quinquennale);
– conoscenza di base dell’informatica e dell’uso dei personal computer (inclusi programmi di editor di testi, foglio elettronico, internet, posta elettronica) e conoscenza di base della lingua inglese;
– patente di guida B, in corso di validità;
– non aver prestato o non essere stati ammessi a prestare servizio militare non armato o servizio sostitutivo civile né di dichiarare obiezione all’uso delle armi;
– non avere impedimento alcuno al porto e all’uso dell’arma, perché il Corpo di Polizia Locale del Comune di Crema, per esplicita previsione regolamentare, svolge le proprie funzioni in forma armata in via continuativa;
– disponibilità incondizionata al porto e all’uso dell’arma e alla conduzione di veicoli in dotazione al Corpo di Polizia locale (autoveicoli, velocipedi);
– non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
– non essere stati espulsi dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici;
– particolari requisiti fisici: sana e robusta costituzione fisica esente da imperfezioni che condizionino l’esecuzione del servizio in qualità di Agente di Polizia Locale anche in condizioni di lavoro gravose e che comportino la necessità della stazione eretta per l’intero turno di lavoro, la prolungata deambulazione e la possibilità di prolungata esposizione a temperature ambientali basse o elevate; normalità del senso cromatico, luminoso e del campo visivo; acutezza visiva (avere un “visus” di dieci decimi per ciascun occhio, anche con correzione di lenti, con non meno di 5/10 per l’occhio che vede meno, senza correzione di lenti); normalità della funzione uditiva; i restanti requisiti psico-fisici minimi richiesti per il rilascio del porto d’armi, così come determinati con D.M. 4.12.1991 e successive modificazioni; integrali capacità motorie degli arti;
– non trovarsi in condizione di disabilità, ai sensi dell’art. 3, comma 4 della legge 68/1999.

EDUCATORI ASILO NIDO
– età non inferiore ai 18 anni e non superiore all’età costituente il limite per il collocamento a riposo;
uno tra i seguenti titoli di studio: Diploma di Maturità Magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002; Diploma di Liceo socio-psicopedagogico (5 anni); Diploma di Dirigente di Comunità (5 anni); Diploma di Liceo delle Scienze Umane (5 anni) dall’anno 2010/2011; Diploma di Tecnico dei Servizi Sociali (5 anni). Si ritiene di considerare assorbenti il titolo di studio richiesto, e quindi valevoli come titolo di accesso al profilo professionale, le seguenti lauree: Laurea in Pedagogia; Laurea in Scienze dell’educazione; Laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria; Laurea in Psicologia; Laurea in Sociologia; Laurea in Servizio sociale; Diploma universitario di Educatore professionale;
– assenza a proprio carico di condanne per taluno dei reati di cui agli articoli 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quinquies e 609-undecies del codice penale, o dell’irrogazione di sanzioni interdittive all’esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori;
– conoscenza di base dell’informatica e dell’uso dei personal computer (inclusi programmi di editor di testi, foglio elettronico, internet, posta elettronica) e conoscenza di base della lingua inglese.

INSEGNANTE SCUOLA DELL’INFANZIA
– età non inferiore ai 18 anni e non superiore all’età costituente il limite per il collocamento a riposo;
uno tra i seguenti titoli di studio: Laurea in Scienze della formazione primaria ad indirizzo Scuola dell’infanzia. Uno dei diplomi di seguito elencati, conseguiti entro l’anno scolastico 2001/2002, aventi valore abilitante ai fini dell’insegnamento nelle scuole dell’infanzia paritarie: diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole del grado preparatorio conseguito presso le Scuole Magistrali; diploma di maturità rilasciato dagli Istituti Magistrali; titolo di studio riconosciuto equivalente ai precedenti, a seguito dell’attuazione di progetti di sperimentazione autorizzati; titoli equipollenti ad uno dei predetti diplomi e dichiarato tale ai fini dell’insegnamento nelle scuole dell’infanzia statali; abilitazione all’insegnamento nelle scuole dell’infanzia conseguita mediante il superamento dell’esame di Stato (anche al termine di un concorso, o corso-concorso riservato al personale con determinato periodo di servizio);
– assenza a proprio carico di condanne, in base a quanto previsto dal bando;
– conoscenza di base dell’informatica e dell’uso dei personal computer (inclusi programmi di editor di testi, foglio elettronico, internet, posta elettronica) e conoscenza di base della lingua inglese.


SELEZIONE

Qualora il numero delle domande nei bandi sia tale da non consentire l’espletamento del concorso in tempi rapidi, a insindacabile giudizio della Commissione sarà effettuata una preselezione. La preselezione consisterà in quiz di tipo attitudinale (di cultura generale, logico-matematico) e di conoscenza delle materie d’esame.

Una volta terminata l’eventuale preselezione, i partecipanti ai concorsi del Comune di Tufo sosterranno tre prove d’esamedue scritte ed una orale.

Per l’elenco completo delle materie e delle prove d’esame vi rimandiamo alla lettura dei singoli bandi, pubblicati per estratto sulla GU n.27 del 03-04-2018.

DOMANDE

Per partecipare ai concorsi per 6 assunzioni i candidati dovranno compilare gli appositi moduli di domanda sotto allegati ed inviarli al Comune di Crema – Piazza Duomo, 25 – 26013 – Crema (CR) entro le ore 12:00 del giorno 3 Maggio 2018 secondo una delle seguenti modalità:
– consegna diretta all’Ufficio Protocollo del Comune di Crema;
– via fax, accompagnata da copia della carta di identità al numero 0373/894325 dell’Uff. Protocollo (telefono dell’Uff. Protocollo per verifica: 0373.894269);
– con lettera raccomandata con avviso di ricevimento;
– con modalità telematica, da una casella di posta elettronica certificata, seguendo le indicazioni riportate nei bandi sotto allegati, al seguente indirizzo di PEC: [email protected]


Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
– ricevuta di versamento di € 10,33 per tassa di partecipazione al concorso;
– fotocopia del decreto di equivalenza del titolo di studio conseguito all’estero (solo per coloro che sono in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero);
– copia del permesso di soggiorno e copia della documentazione attestante il grado di parentela con un cittadino comunitario oppure copia della documentazione attestante lo status di rifugiato o lo status di protezione sussidiaria (solo per i cittadini extracomunitari).

Ogni altro dettaglio relativo alla partecipazione ai concorsi pubblici è riportato nei bandi.

BANDI

I partecipanti ai concorsi per 6 assunzioni del Comune di Crema sono tenuti a leggere con attenzione i bandi relativi alla posizione d’interesse:
– Agenti Polizia Locale: BANDO (Pdf 71 Kb), DOMANDA (Pdf 22 Kb).
– Educatori Asilo Nido: BANDO (Pdf 73 Kb) e DOMANDA (Pdf 21 Kb);
– Insegnante Scuola dell’Infanzia: BANDO (Pdf 74 Kb) e DOMANDA (Pdf 21 Kb).

Tutte le successive comunicazioni in merito alla prova d’esame e alle graduatorie finali saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Crema www.comunecrema.it nella sezione ‘Concorsi > Concorsi pubblici’.





© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments