Comune di Firenze: concorso per 15 operatori polivalenti (operai)

Nuove assunzioni a tempo indeterminato in Toscana, grazie al concorso per operatori polivalenti del Comune di Firenze.

È stato pubblicato, infatti, un bando di concorso finalizzato alla copertura di 15 posti di lavoro in categoria B3. La selezione è rivolta a diplomati e a coloro che hanno la licenza di scuola dell’obbligo.

La domanda di ammissione scade in data 29 settembre 2022. Ecco il bando da scaricare, i requisiti richiesti e tutte le informazioni utili per candidarsi alla selezione pubblica.

REQUISITI GENERICI

Per potersi candidarsi al concorso per operatori equivalenti – operai del Comune di Firenze, è indispensabile essere in possesso dei seguenti requisiti generici:

  • cittadinanza italiana o di un altro Paese dell’UE o cittadinanza extracomunitaria, solo ove ricorrano le condizioni previste dalla legge;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • godimento del diritto di elettorato politico attivo;
  • assenza di condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel Capo I, Titolo II, Libro II del Codice Penale; non trovarsi nelle condizioni di cui agli artt. 10 e 11 del D.lgs. 235/2012; non essere sottoposto a misura restrittiva della libertà personale;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione; non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico; non aver subito un licenziamento disciplinare o un licenziamento per giusta causa dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (solo per i cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31.12.1985);
  • patente di guida di tipo “B”.

TITOLI DI STUDIO E REQUISITI SPECIFICI

Oltre ai requisiti sopra menzionati, è richiesto uno dei seguenti titoli di studio e requisiti specifici:

  • licenza di scuola dell’obbligo unitamente ad attestato di partecipazione a corsi di formazione specialistici con attinenza al posto messo a concorso (settore edilizia; servizi cimiteriali; servizi manutenzione e gestione parchi, giardini e cura del verde; servizi manutenzione edile e impiantistica; utilizzazione macchine utensili, logistica), erogati da Enti Pubblici o da Agenzie formative accreditate presso Enti Pubblici;
  • licenza di scuola dell’obbligo unitamente ad una concreta esperienza lavorativa di almeno un anno anche non continuativo attinente al posto messo a concorso (settore edilizia; servizi cimiteriali; servizi manutenzione e gestione parchi, giardini e cura del verde; servizi manutenzione edile e impiantistica; utilizzazione macchine utensili, logistica), maturata presso Enti Pubblici o Aziende private in virtù di un rapporto di lavoro subordinato o in qualità di lavoratore autonomo;
  • Diploma di scuola media superiore conseguito presso istituti professionali con i seguenti indirizzi: servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale; manutenzione e assistenza tecnica; produzioni industriali e artigianali; o presso istituti tecnici con i seguenti indirizzi: costruzioni, ambiente e territorio; agraria, agroalimentare e agroindustria con articolazione nella gestione dell’ambiente e del territorio; trasporti e logistica con articolazione in conduzione del mezzo.

SELEZIONE

I candidati al concorso del Comune di Firenze per operatori polivalenti – operai dovranno superare due prove d’esame: una prova pratica e una prova orale.

Qualora il numero delle domande sia superiore a quello stabilito dall’Amministrazione, si renderà indispensabile una eventuale prova preselettiva.

Le materie su cui verteranno le prove d’esame sono riportate nel bando di concorso che alleghiamo a fine pagina.

DOMANDA

La domanda di ammissione al concorso per operatore polivalente del Comune di Firenze deve essere redatta esclusivamente utilizzando l’apposita procedura online, raggiungibile a questa pagina, e da completare entro il 29 settembre 2022.

L’accesso alla procedura telematica può essere effettuato mediante il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o Carta d’Identità Elettronica (CIE) con le modalità spiegate nel bando. Per potersi candidare, si richiede anche il pagamento della tassa di concorso di 10,00 €, da effettuare come predisposto nell’avviso pubblico.

Alle istanze di partecipazione si deve allegare la documentazione elencata nel bando, scaricabile a fine pagina, che contiene anche tutte le ulteriori informazioni sulle modalità di candidatura al concorso.

BANDO

I candidati al concorso per l’assunzione di operatori polivalenti del Comune di Firenze sono invitati a leggere attentamente il BANDO (PDF 259 kb) di selezione, pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale – 4a Serie speciale – Concorsi ed esami n. 69 del 30.08.2022.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Le successive comunicazioni, sulle procedure concorsuali e sulla graduatoria finale, saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Firenze, nella sezione dedicata ai Bandi di concorso > Selezioni esterne.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Tutti gli altri concorsi della Regione Toscana sono riportati nella nostra pagina dedicata. Inoltre, se vi iscrivete alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram, potrete ricevere tutti gli aggiornamenti sulle prossime opportunità lavorative.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti