Comune di Mantova: concorso per 5 Agenti di Polizia

agenti polizia municipale

Disponibili posti di lavoro nel comparto pubblico in Lombardia.

Il Comune di Mantova ha indetto un concorso pubblico, per esami, per la copertura di cinque posti di lavoro nel ruolo di agente di polizia locale.

Le risorse saranno inserite a tempo pieno e indeterminato in categoria C1, con uno stipendio mensile di circa 1.621 Euro .

Sarà possibile candidarsi al concorso fino al giorno 2 Settembre 2019.

REQUISITI

Possono partecipare al bando per Agenti di Polizia i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di stato appartenente all’Unione Europea oppure appartenere ad altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore a 18 anni e non aver compiuto 30 anni di età alla data di scadenza del bando. Il limite di età è elevato: di un anno per i candidati coniugati; di un anno per ogni figlio vivente; di un periodo pari all’effettivo servizio prestato, comunque non superiore a tre anni, a favore di coloro che hanno prestato servizio militare volontario, di leva e di leva prolungata. Il limite massimo non può comunque superare i 35 anni in caso di cumulo di benefici;
– idoneità fisica all’impiego e al servizio continuativo in relazione alla posizione oggetto del presente bando;
– requisiti fisici specifici: normalità del senso cromatico e luminoso; acutezza visiva non inferiore a dodici decimi complessivi con non meno di cinque decimi nell’occhio che vede meno; percezione della voce sussurrata a metri sei da ciascun orecchio;
– non esclusione dall’elettorato politico attivo;
– per i candidati di sesso maschile: regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva o non essere tenuti all’assolvimento di tale obbligo a seguito dell’entrata in vigore della legge di sospensione del servizio militare obbligatorio. Per coloro che sono stati ammessi al servizio civile come obiettori di coscienza: essere collocati in congedo da almeno cinque anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza, avendo presentato dichiarazione presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile;
diploma di Scuola Media Superiore (Maturità) inteso come titolo abilitante per l’iscrizione ai corsi universitari;
– possesso della patente di categoria A e B o l’impegno ad esibire, entro e non oltre 45 giorni dalla data di richiesta dei documenti da produrre per l’eventuale assunzione, i titoli abilitativi per guidare motocicli (categoria L3e, L4e) senza limitazioni di cilindrata o potenza, pena la decadenza dell’assunzione. La patente di categoria A è da intendersi come abilitazione alla guida di motocicli (L3e, L4e) senza limitazioni di cilindrata o potenza, in corso di validità;
– non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del tribunale che impediscano la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o non essere stati dichiarati decaduti per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile e di non essere stati licenziati per motivi disciplinari.

E’ prevista una riserva di posto a favore dei volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

Qualora il numero dei candidati ammessi a partecipare al concorso risulti elevato, è facoltà della Commissione procedere allo svolgimento di apposita prova preselettiva.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento delle seguenti prove d’esame:

  • prima prova scritta: consiste nella somministrazione di test a risposta multipla o nella redazione di un elaborato, un parere, una relazione, su un tema, eventualmente articolati in più argomenti o quesiti, finalizzati a verificare la specifica conoscenza delle materie indicate nel bando;
  • seconda prova di accertamento della lingua inglese;
  • terza prova di accertamento, a contenuto teorico-pratico, della conoscenza dell’uso di apparecchiature e di applicazioni informatiche tra le più diffuse (Word, Excel, ambente Windows, strumenti di navigazione Internet);
  • quarta prova orale.

DOMANDA

Per partecipare al concorso del Comune di Mantova, i candidati dovranno compilare la domanda di selezione, redatta secondo il modello allegato al bando, entro le ore 12:30 del 2 Settembre 2019, ed inviarla secondo una delle seguenti modalità:
– direttamente a mano all’ufficio protocollo negli orari di apertura al pubblico;
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Mantova – Settore Affari Generali e Istituzionali – Servizio Risorse Umane e Organizzazione – via Roma, 39 – 46100 – Mantova;
– via mail da casella personale di posta elettronica certificata al seguente indirizzo PEC: [email protected]

Alla domanda deve essere allegata solamente la ricevuta in originale che comprova il versamento della tassa di concorso del valore di € 10,33.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel Bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per agenti di polizia indetto dal Comune di Mantova sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 198 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n. 61 del 02-08-2019.

Ogni successiva comunicazione su eventuali rettifiche, sui diari delle prove e sulle graduatorie sarà pubblicata sul sito web del Comune www.comune.mantova.gov.it, sezione ‘Bandi di Concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments