Comune di Milano: concorso istruttori servizi informativi

pc, computer, concorsi

Il Comune di Milano, in Lombardia, ha indetto un concorso per istruttori direttivi dei servizi informativi – categoria D1 – finalizzato alla copertura di 6 nuovi posti di lavoro.

La selezione, infatti, è rivolta a laureati ed è prevista l’assunzione a tempo indeterminato.

Per presentare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 10 Settembre 2021. Ecco il bando e le informazioni utili per candidarsi.

REQUISITI

Per partecipare al concorso per istruttori dei servizi informativi al Comune di Milano, i candidati devono essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di altro stato appartenente all’Unione Europea o di paesi terzi, secondo i
    contenuti dell’art. 38 del D.lgs. 165/2001;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il
    collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • non essere stati licenziati per mancato superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione dal Comune di Milano;
  • assenza provvedimenti di dispensa o destituzione dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
  • non avere limitazioni fisiche allo svolgimento delle attività e delle mansioni previste dal ruolo;
  • posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva.

REQUISITI SPECIFICI

Ai candidati al concorso indetto dal Comune di Milano, inoltre, è inoltre richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli di studio:

  • Laurea Triennale in classe 9 (Ingegneria dell’informazione), classe 26 (Scienze e tecnologie informatiche), classe 42 (Disegno industriale); classe L-4 (Disegno industriale), classe L-8 (Ingegneria dell’informazione), classe L-31 (Scienze e tecnologie informatiche);
  • oppure Laurea Specialistica in una delle seguenti classi: Fisica (20/S), Informatica (23/S), Ingegneria Biomedica (26/S), Ingegneria Chimica (27/S), Ingegneria Civile (28/S), Ingegneria dell’automazione (29/S), Ingegneria delle Telecomunicazioni (30/S), Ingegneria Elettrica (31/S), Ingegneria Elettronica (32/S), Ingegneria energetica e nucleare (33/S), Ingegneria gestionale (34/S), Ingegneria Informatica (35/S), Ingegneria Meccanica (36/S), Ingegneria per l’ambiente ed il territorio (38/S), Matematica (45/S), Metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi (48/S), Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria (50/S), Scienza ed ingegneria dei materiali (61/S), Scienze economico-aziendali (84/S), Statistica per la ricerca sperimentale (92/S), Tecniche e metodi per la società dell’informazione (100/S), Teorie e metodi del disegno industriale (103/S);
  • o Laurea Magistrale conseguita in: Design (LM12), Fisica (LM17), Informatica (LM18), Ingegneria Biomedica (LM21), Ingegneria Chimica (LM22), Ingegneria Civile (LM23), Ingegneria dell’automazione (LM25), Ingegneria della sicurezza (LM26), Ingegneria delle telecomunicazioni (LM27), Ingegneria Elettrica (LM28), Ingegneria Elettronica (LM29), Ingegneria energetica e nucleare (LM30), Ingegneria Gestionale (LM31), Ingegneria Informatica (LM32), Ingegneria Meccanica (LM33), Ingegneria per l’ambiente ed il territorio (LM35), Matematica (LM 40), Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria (LM44), Scienza ed Ingegneria ei materiali (LM53), Sicurezza Informatica (LM66), Scienze economico aziendali (LM77), Scienze Statistiche (LM82), Tecniche e metodi per la società dell’Informazione (LM91);
  • oppure Diploma di laurea (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario, equiparato a una delle lauree specialistiche o magistrali nelle classi sopraindicate;
  • o Laurea Triennale o Magistrale o Specialistica o Diploma di laurea (DL) di qualsiasi altra classe a condizione di aver maturato un’esperienza di almeno tre anni, in Categoria C o superiori, nell’ambito dei servizi informativi presso Enti.

Si precisa, inoltre, che sul concorso opera la riserva di posto a favore dei volontari delle Forze Armate.

SELEZIONE

I candidati saranno selezionati mediante il superamento di due prove d’esame: una scritta e una orale, vertenti sulle materie indicate nel bando disponibile a fine articolo.

Si rende noto che le prove d’esame si svolgeranno secondo le nuove modalità di svolgimento dei concorsi pubblici, previste dal protocollo attuato per il contenimento del contagio da Covid-19.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso indetto dal Comune di Milano per istruttori dei servizi informativi, deve essere presentata entro il 10 Settembre 2021 tramite procedura telematica, collegandosi a questa pagina.

Una volta effettuato l’accesso tramite SPID, i candidati potranno accedere al bando di concorso e compilare la domanda.

Alla domanda andrà allegata anche la seguente documentazione:

  • ricevuta comprovante il pagamento della tassa di concorso di €10,00;
  • documento comprovante l’avvio dell’iter procedurale, ai sensi dell’art. 38 del D.Lgs. n.
    165/2001, per l’eventuale equivalenza del proprio titolo di studio estero;
  • eventuale documentazione comprovante la necessità di ausili o tempi aggiuntivi durante le prove.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso sono pertanto invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 969 Kb) relativo alla selezione, pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n. 62 del 06-08-2021.

ULTERIORI COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni inerenti la procedura concorsuale, i diari delle prove d’esame e la graduatoria saranno pubblicate sul sito del Comune alla sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Scoprite anche gli altri concorsi per laureati attivi in Italia consultando la nostra pagina ed iscrivetevi alla newsletter gratuita per restare sempre aggiornati. Per ricevere le notizie in anteprima, infine, vi invitiamo a iscrivervi al nostro canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments