Comune di Senago: concorso per 2 Agenti di Polizia

polizia locale

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Lombardia.

Il Comune di Senago, in provincia di Milano, ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno di 2 Agenti di Polizia Locale – Cat. C.

Sarà possibile candidarsi al bando fino al 23 Ottobre 2019.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Comune di Senago i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore ad anni diciotto compiuti;
– idoneità psico-fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo professionale messo a concorso;
– diploma di Istruzione Superiore di secondo grado, conseguito previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– per gli aspiranti di sesso maschile nati entro il 31.12.1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare;
– non essere stati destituiti o dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
– non essere stati sottoposti ad alcuna misura di prevenzione di cui alla legge n. 575/1985 (disposizioni di contrasto alla mafia) e s.m.i. e non avere in corso alcun provvedimento per l’applicazione di dette misure;
– non aver esercitato il diritto di obiezione di coscienza, prestando un servizio civile in sostituzione di quello militare. Resta salvo quanto previsto per coloro che hanno rinunciato allo status di obiettore di coscienza;
– possesso della patente di guida categoria B;
– essere in possesso dei requisiti previsti per il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza e precisamente: non avere subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo, non essere stati sottoposti a misura di prevenzione, non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici;
– possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto d’armi riconducibili a quelli richiesti per il porto d’armi per difesa personale;
– disponibilità al porto e all’eventuale uso dell’arma, nonché alla conduzione dei veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Locale (autoveicoli, motocicli, ciclomotori, biciclette);
– adeguata conoscenza della lingua italiana.

SELEZIONE

La commissione esaminatrice si riserva la facoltà di fare precedere le prove da una prova preselettiva scritta.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esamedue scritte ed una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– codice della Strada (D.Lgs. n. 285/1992) e relativo regolamento di esecuzione ed attuazione (D.P.R. n. 495/1992) e le altre norme sulla circolazione stradale;
– depenalizzazione e sistema sanzionatorio amministrativo (Legge n. 689/81);
– nozioni di vigilanza sull’attività edilizia, urbanistica ed ambientale;
– elementi normativi in materia di commercio e di pubblici esercizi con riferimento alla disciplina nazionale e della Regione Lombardia;
– nozioni sul Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza e relativo regolamento d’esecuzione;
– legge quadro sull’ordinamento della Polizia Municipale (Legge n° 65/1986) e disciplina della Polizia Locale (Legge Regione Lombardia);
– elementi di Diritto Penale, con particolare riferimento alla parte generale del Codice Penale e ai reati contro la Pubblica Amministrazione, la persona e il patrimonio;
– elementi di Procedura Penale (con particolare riferimento all’attività della Polizia Giudiziaria);
– elementi di Diritto Amministrativo e Costituzionale;
– doveri e diritti del pubblico dipendente;
– responsabilità contabile e disciplinare del pubblico dipendente;
– codice di comportamento dei Pubblici Dipendenti;
– T.U.E.L. (DLgs. 267/00 e s.m.i.);
– normativa in materia di procedimento amministrativo: semplificazione, trasparenza, accesso, trattamento dei dati personali (L. 7/08/1990, n. 241, e s.m.i.; D.P.R n. 445/2000; D.Lgs. 196/2003);
– conoscenza della lingua inglese;
– conoscenza di base dell’uso delle applicazioni informatiche più diffuse (pacchetto Microsoft Office Professional: Word, Excel, Access; gestione posta elettronica e Internet).

DOMANDA

Le domande di ammissione al concorso per Agenti di Polizia, redatte secondo il seguente MODELLO (Doc 65 Kb), dovranno essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune di Senago – Via XXIV Maggio, 1 – 20030 – Senago (MI), entro le ore 12,00 del 23 Ottobre 2019 secondo una delle seguenti modalità:
– a mano, presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico Protocollo ubicato al piano terra del palazzo comunale durante i seguenti giorni: Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,00; Martedì e Giovedì anche dalle 16,00 alle 18,00;
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
– a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– fotocopia della Carta di identità o patente di guida in corso di validità;
– curriculum vitae debitamente datato e sottoscritto;
– ricevuta comprovante il pagamento della tassa di concorso di € 5,00.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per Agenti di Polizia del Comune di Senago sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 150 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.78 del 01-10-2019.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune www.comune.senago.mi.it alla sezione “Amministrazione trasparente > Bandi di Concorso”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments