Comune di Vicenza: concorsi per 9 posti di lavoro, diplomati e laureati

concorso, lavoro, concorsi

Il Comune di Vicenza (Veneto) ha indetto concorsi per diplomati e laureati, finalizzati all’assunzione di profili tecnici e amministrativi.

Le selezioni pubbliche prevedono, in totale, la copertura di 9 posti di lavoro mediante contratto a tempo indeterminato.

Sarà possibile presentare le domande di ammissione entro il giorno 8 dicembre 2022. Di seguito diamo tutte le informazioni utili su selezioni, requisiti richiesti, come presentare le domande di ammissione e rendiamo disponibili i bandi da scaricare.

CONCORSI PER DIPLOMATI E LAUREATI AL COMUNE DI VICENZA

Dunque, il Comune di Vicenza ha indetto due concorsi pubblici rivolti a diplomati e laureati. Nello specifico sono previste le assunzioni dei seguenti profili professionali:

  • n. 3 istruttori direttivi amministrativi, categoria D;
  • n. 6 istruttori tecnici, categoria C, di cui:
    – 2 posti al Comune di Vicenza;
    – 2 posti alla Provincia di Vicenza;
    – 1 posto al Comune di Grumolo delle Abbadesse;
    – 1 posto al Comune di Marano Vicentino.

Si specifica, inoltre, che per i posti al Comune di Vicenza, alla Provincia di Vicenza e al Comune di Marano Vicentino, è prevista la riserva di 1 posto a favore dei volontari FF.AA.

REQUISITI

I candidati ai concorsi per diplomati e laureati al Comune di Vicenza devono possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’ Unione Europea o altra categoria prevista dai bandi;
  • pieno godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere all’impiego coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • età non inferiore a 18 anni e non superiore ai limiti massimi previsti per il pensionamento;
  • non essere stati destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi della legislazione vigente in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • idoneità psico-fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale riferito al posto da ricoprire;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva e del servizio  militare (per i cittadini soggetti all’obbligo di leva ovvero per i candidati di sesso maschile nati entro il 31 dicembre 1985);
  • di disporre di un adeguato collegamento internet e di essere in possesso di adeguati strumenti informatici per sostenere la prova da remoto.

TITOLI DI STUDIO

Per partecipare alle selezioni i candidati devono inoltre essere in possesso di almeno uno dei seguenti titoli di studio:

ISTRUTTORI DIRETTIVI AMMINISTRATIVI (LAUREATI)

  • Diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in Economia e commercio o in Giurisprudenza o in Scienze Politiche o equipollenti;
  • Laurea Specialistica (LS – DM 509/99) o Laurea magistrale (LM – DM 270/2004) equiparata a uno dei diplomi di Laurea (DL);
  • Laurea triennale nelle seguenti classi:
    – 02 Scienze dei Servizi Giuridici D.M.509/1999;
    – 31 Scienze Giuridiche D.M.509/1999;
    – 15 Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali D.M.509/1999;
    – 17 Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale D.M.509/1999;
    – 19 Scienze dell’Amministrazione D.M.509/1999;
    – 28 Scienze Economiche D.M.509/1999;
    – L-14 Scienze dei Servizi Giuridici D.M. 270/2004;
    – L- 36 Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali D.M. 270/2004;
    – L-18 Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale D.M. 270/2004;
    – L-16 Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione D.M. 270/2004;
    – L-33 Scienze Economiche D.M. 270/2004.

ISTRUTTORI TECNICI (DIPLOMATI)

  • diploma di geometra (previgente ordinamento);
  • diploma di istituto tecnico settore tecnologico indirizzo costruzioni ambiente e territorio;
  • laurea negli indirizzi e classi specificati nel bando, considerata titolo assorbente.

SELEZIONE

In relazione al numero di domande previsto per ciascun concorso può essere prevista una prova preselettiva.

La selezione dei candidati avverrà mediante due prove d’esame, una scritta ed una orale, vertenti sulle materie indicate nei bandi.

STIPENDIO

Ai vincitori dei concorsi spetta una retribuzione annuale lorda pari a € 22.135,47 gli istruttori direttivi amministrativi e pari a € 20.344,07 per gli istruttori tecnici.

DOMANDE DI AMMISSIONE

Le domande di partecipazione ai concorsi per 9 posti presso il Comune di Vicenza devono essere presentate entro il giorno 8 dicembre 2022 tramite procedura telematica, collegandosi a questa pagina. Da qui è necessario cliccare sul concorso di proprio interesse ed inoltrare la domanda online, tramite registrazione a mezzo SPID.

Alle domande sarà necessario allegare la seguente documentazione:

  • il curriculum vitae datato e sottoscritto;
  • il titolo di studio conseguito.

BANDI

Gli interessati a partecipare ai concorsi sono dunque invitati a leggere con attenzione i bandi, pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n. 88 dell’08-11-2022:

  • Concorso istruttori direttivi amministrativi BANDO (Pdf 83 Kb);
  • Concorso istruttori tecnici BANDO (Pdf 114 Kb).

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Il diario delle prove d’esame è indicato nei bandi di selezione. Tutte le successive comunicazioni  e le graduatorie, saranno pubblicate nel sito web del Comune alla sezione ‘Bandi di concorso attivi’.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Continuate a seguirci e, per conoscere altri concorsi pubblici in Veneto, consultate la nostra sezione dedicata. Se, inoltre, volete restare sempre aggiornati sulle ultime novità, potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti