Concorso MASE 2023 per 298 Funzionari Ministero Ambiente, Bando

Ministero Ambiente, MASE
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

È stato indetto il concorso MASE 2023 per funzionari finalizzato alla copertura di 298 posti di lavoro.

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica seleziona infatti personale non dirigenziale per assunzioni a tempo indeterminato e pieno.

Il concorso pubblico è rivolto a candidati laureati.

Le domande di ammissione al nuovo concorso del Ministero dell’Ambiente devono essere inviate entro il 25 novembre 2023.

In questa guida dettagliata e aggiornata presentiamo tutte le informazioni utili sul concorso, il bando da scaricare, come inviare domanda, i profili professionali, i requisiti richiesti, le modalità di selezione, come prepararsi e il gruppo di studio.

BANDO CONCORSO MASE 2023 PER 298 FUNZIONARI

Gli interessati al concorso MASE 2023 per funzionari sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 884 KB) integrale.

Rendiamo noto che l’avviso di selezione è stato pubblicato sul portale inPA in questa pagina e sul sito web Riqualificazione Formez, in cui sono state pubblicate anche le FAQ (Pdf 118 KB), che alleghiamo per completezza.

Viene data notizia della procedura selettiva pubblica anche sul sito internet del Ministero dell’Ambiente in questa sezione.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda di ammissione al concorso funzionari MASE 2023 deve essere presentata entro il 25 novembre 2023 esclusivamente per via telematica, cliccando sull’apposito link in questa pagina.

Per accedere alla piattaforma è necessario autenticarsi mediante SPID, CIE, CNS o credenziali eIDAS.

È inoltre necessario disporre di un domicilio digitale o di un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). Chi fosse sprovvisto di casella PEC può leggere in questo articolo come ottenerne una in soli 30 minuti, da casa.

Per accedere al concorso deve essere effettuato, a pena di esclusione, il pagamento della quota di partecipazione di euro 10,00.

In caso di problemi nell’invio della domanda vi consigliamo di leggere questa guida che spiega in modo semplice e chiaro come registrarsi al portale inPA.

Di seguito spieghiamo come funziona il concorso Ministero dell’Ambiente 2023, la suddivisione tra i profili professionali, i requisiti richiesti e la procedura di selezione.

adv

POSTI CONCORSO FUNZIONARI MASE 2023

Il concorso Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica 2023 prevede il reclutamento di un contingente complessivo di 298 unità di personale non dirigenziale, a tempo indeterminato e pieno, da inquadrare nei ruoli del MASE nell’Area Funzionari secondo la seguente ripartizione:

N. 218 FUNZIONARI A ELEVATA SPECIALIZZAZIONE TECNICA 

  • n. 14 funzionari nel settore dell’architettura e pianificazione territoriale e urbanistica (Cod. ARCH – ING – ES/MASE);
  • n. 24 funzionari nel settore dell’ingegneria civile, gestionale, energetica ed elettrica (Cod. ING – ES/MASE);
  • n. 40 funzionari nel settore dell’ingegneria per l’ambiente e il territorio, mineraria e della geologia (Cod. ING – GEO – ES/MASE);
  • n. 10 funzionari nel settore dell’informatica e delle scienze statistiche (Cod. INF – ES/MASE);
  • n. 10 funzionari nel settore delle scienze naturali, scienze ambientali, agrarie e forestali (Cod. NAT – ES/MASE);
  • n. 10 funzionari nel settore della comunicazione pubblica (Cod. COM – ES/MASE);
  • n. 6 funzionari nel settore delle scienze chimiche (Cod. CHI – ES/MASE);
  • n. 6 funzionari nel settore delle scienze fisiche (Cod. FIS – ES/MASE);
  • n. 92 funzionari nel settore delle scienze economiche (Cod. ECO – ES/MASE);
  • n. 6 funzionari nel settore delle scienze biologiche (Cod. BIO – ES/MASE).

N. 80 FUNZIONARI

  • n. 15 funzionari nel settore dell’ingegneria per l’ambiente e il territorio, energetica e nucleare, gestionale, civile (Cod. ARCH – ING/MASE);
  • n. 20 funzionari nel settore dell’economia e contabilità pubblica (Cod. ECO/MASE);
  • n. 5 funzionari nel settore delle scienze biologiche e biologia (Cod. BIO/MASE);
  • n. 5 funzionari nel settore delle scienze chimiche (Cod. CHI/MASE);
  • n. 10 funzionari nel settore dell’ingegneria mineraria (Cod. GEO/MASE);
  • n. 5 funzionari nel settore delle scienze naturali, scienze ambientali, agrarie e forestali (COD. NAT/MASE);
  • n. 15 funzionari nel settore delle scienze statistiche, l’informatica, la società dell’informazione (Cod. INF/MASE);
  • n. 5 funzionari nel settore della comunicazione pubblica, del giornalismo e dell’editoria (Cod. COM/MASE).

Rimandiamo alla lettura del bando per conoscere le riserve di posti previste.

SEDE DI LAVORO

La sede di destinazione è la sede centrale del Ministero dell’Ambiente che è situata a Roma.

Eventuali assegnazioni alle sedi periferiche di Bologna e Napoli saranno indicate successivamente, sulla base dei fabbisogni espressi dall’amministrazione.

I candidati, secondo l’ordine di graduatoria, saranno invitati in tal caso, ad esprimere le predette preferenze. In caso di omessa o insufficiente indicazione delle preferenze si procederà d’ufficio.

REQUISITI GENERALI CONCORSO MASE 2023

Per accedere alla selezione pubblica per funzionari è necessario possedere i requisiti generici di seguito elencati:

  • cittadinanza italiana o possesso dei requisiti previsti dall’articolo 38, commi 1, 2 e 3-bis, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165;
  • maggiore età;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica allo specifico impiego cui il codice di concorso si riferisce;
  • possesso dei titoli di studio relativi ai singoli profili professionali;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, in forza di norme di settore, o licenziati per le medesime ragioni oppure per motivi disciplinari ai sensi della vigente normativa di legge e/o contrattuale, oppure dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;
  • non aver riportato condanne, con sentenza passata in giudicato, per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una pubblica amministrazione. Coloro che hanno in corso procedimenti penali, procedimenti amministrativi per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione o precedenti penali a proprio carico iscrivibili nel casellario giudiziale, ai sensi dell’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313, ne danno notizia al momento della candidatura, precisando la data del provvedimento e l’autorità giudiziaria che lo ha emanato ovvero quella presso la quale penda un eventuale procedimento penale.
adv

TITOLO DI STUDIO SPECIFICO PER PROFILO

I concorrenti al nuovo concorso Ministero dell’Ambiente 2023 per funzionari devono possedere, a seconda del profilo per il quale si candidano, i seguenti titoli di studio:

FUNZIONARI A ELEVATA SPECIALIZZAZIONE

Funzionario a elevata specializzazione tecnica nel settore dell’architettura e pianificazione territoriale e urbanistica (Cod. ARCH – ING – ES/MASE):

  • Laurea magistrale (LM): LM-03 Architettura del paesaggio; LM-04 Architettura e ingegneria edile-architettura; LM-26 Ingegneria della sicurezza; LM-23 Ingegneria civile; LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi; LM-48 Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario a elevata specializzazione tecnica nel settore dell’ingegneria civile, gestionale, energetica ed elettrica (Cod. ING – ES/MASE):

  • Laurea Magistrale (LM): LM-28 Ingegneria elettrica; LM-26 Ingegneria della sicurezza; LM-30 Ingegneria energetica e nucleare; LM-33 Ingegneria meccanica; LM-34 Ingegneria navale; LM-23 Ingegneria civile; LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi; LM-31 Ingegneria gestionale, LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario a elevata specializzazione tecnica nel settore dell’ingegneria per l’ambiente e il territorio, mineraria e della geologia (Cod. ING – GEO – ES/MASE):

  • Laurea Magistrale (LM): LM-79 Scienze Geologiche; LM-74 Scienze e Tecnologie Geologiche; LM-23 Ingegneria civile; LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi; LM-26 ingegneria della sicurezza; LM-53 Scienza e ingegneria dei materiali; LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio; LM-75 Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio; LM-73 Scienze e tecnologie forestali e ambientali o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario a elevata specializzazione tecnica nel settore dell’informatica e delle scienze statistiche (Cod. INF – ES/MASE):

  • Laurea Magistrale (LM): LM-18 Informatica; LM-32 Ingegneria informatica; LM-66 Sicurezza informatica; LM-82 Scienze statistiche; LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni; LM-28 Ingegneria elettronica; LM-83 Scienze statistiche attuariali e finanziarie; LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario a elevata specializzazione tecnica nel settore delle scienze naturali, scienze ambientali, agrarie e forestali (Cod. NAT – ES/MASE):

  • Laurea Magistrale (LM): LM-07 Biotecnologie agrarie; LM-60 Scienze della natura; LM- 73 Scienze e tecnologie forestali ed ambientali; LM-69 Scienze e tecnologie agrarie; LM-75 Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario a elevata specializzazione tecnica nel settore della comunicazione pubblica (Cod. COM – ES/MASE):

  • Laurea Magistrale (LM): LM-59 Scienza della comunicazione pubblica d’impresa e pubblicità; LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione; LM-92 Teorie della comunicazione; LM-19 Informazione e sistemi editoriali; LM-93 Teorie e metodologie dell’elearning e della media education o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario a elevata specializzazione tecnica nel settore delle scienze chimiche (Cod. CHI – ES/MASE):

  • Laurea Magistrale (LM): LM-22 Ingegneria chimica; LM-54 Scienze chimiche o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario a elevata specializzazione tecnica nel settore delle scienze fisiche (Cod. FIS – ES/MASE):

  • Laurea Magistrale (LM): LM-17 Fisica o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario a elevata specializzazione tecnica nel settore delle scienze economiche (Cod. ECO – ES/MASE):

  • Laurea Magistrale (LM): LM-56 Scienze dell’economia; LM-77 Scienze economiche aziendali; LM-16 Finanza o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario a elevata specializzazione tecnica nel settore delle scienze biologiche (Cod. BIO – ES/MASE):

  • Laurea Magistrale (LM): LM-06 Biologia; LM-60 Scienze della natura; LM-73 Scienze e tecnologie forestali ed ambientali; LM-7 Biotecnologie agrarie; LM-69 Scienze e tecnologie agrarie o titoli equiparati secondo la normativa vigente.

FUNZIONARI

Funzionario con competenza nel settore dell’ingegneria per l’ambiente e il territorio, energetica e nucleare, gestionale, civile (Cod. ING/MASE):

  • Laurea (L): L-7 Ingegneria civile e ambientale, L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale, L-23 Scienze e tecnica dell’edilizia; L-17 Scienze dell’architettura, o titoli equiparati secondo la normativa vigente;
  • Laurea magistrale (LM): LM-4 Architettura e Ingegneria edile-architettura; LM-48 Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale LM-33 Ingegneria meccanica, LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-23 Ingegneria civile, LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi, LM-30 Ingegneria energetica e nucleare, LM-31 Ingegneria gestionale, o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario con competenze nel settore dell’economia e contabilità pubblica (Cod. ECO/MASE):

  • Laurea (L): L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale, L-33 Scienze economiche, L-16 Scienze dell’Amministrazione, L-14 Scienza dei servizi giuridici o titoli equiparati secondo la normativa vigente;
  • Laurea magistrale (LM): LM-56 Scienze dell’economia, LM-76 Scienze economiche per l’ambiente e la cultura; LM-77 Scienze economiche aziendale, LM-63 Scienza delle Pubbliche Amministrazioni; LM-16 Finanza, LMG-1 Giurisprudenza o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario con competenze nel settore delle scienze biologiche e biologia (Cod. BIO/MASE):

  • Laurea (L): L-13 Scienze biologiche, L-2 Biotecnologie, L-25 Lauree in Scienze e Tecnologie Agrarie e Forestali o titoli equiparati secondo la normativa vigente;
  • Laurea magistrale (LM): LM-6 Biologia, LM-60 Scienze della natura, LM-73 Scienze e tecnologie forestali ed ambientali; LM-7 Biotecnologie agrarie; LM-69 Scienze e tecnologie agrarie o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario con competenze nel settore delle scienze chimiche (Cod. CHI/MASE):

  • Laurea (L): L-27 Scienze e Tecnologie Chimiche o titoli equiparati secondo la normativa vigente;
  • Laurea magistrale (LM): LM-54 Scienze chimiche, LM-71 Scienze e tecnologie della chimica industriale, LM-22 Ingegneria chimica, LM-26 Ingegneria della sicurezza o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario con competenze nel settore dell’ingegneria mineraria (Cod. GEO/MASE):

  • Laurea (L): L-23 Scienze e tecniche dell’edilizia, L-7 Ingegneria civile e ambientale, L-9 Ingegneria industriale, L-34 Scienze geologiche o titoli equiparati secondo la normativa vigente;
  • Laurea magistrale (LM): LM-23 Ingegneria civile, LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-53 Scienza e ingegneria dei materiali, LM-35 Ingegneria per l’ambiente ed il territorio, LM-74 Scienze e tecnologie geologiche, LM-79 Scienze geofisiche, o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario con competenze nel settore delle scienze naturali, scienze ambientali, agrarie e forestali (Cod. NAT/MASE):

  • Laurea (L): L-25 Lauree in Scienze e tecnologie agrarie e forestali; L-32 Lauree in Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura; L-2 Biotecnologie o titoli equiparati secondo la normativa vigente;
  • Laurea magistrale (LM): LM-60 Scienze della natura, LM-75 Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, LM-73 Scienze e tecnologie forestali ed ambientali, LM-69 Scienze e tecnologie agrarie, LM-7 Biotecnologie agrarie o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario con competenze nel settore delle scienze statistiche, l’informatica, la società dell’informazione (Cod. INF/MASE):

  • Laurea (L): L-31 Scienze e tecnologie informatiche; L-8 Ingegneria dell’informazione; L-41 Statistica L-35 Scienze matematiche o titoli equiparati secondo la normativa vigente;
  • Laurea magistrale (LM): LM-82 Scienze statistiche; LM-83 Scienze statistiche attuariali e finanziarie LM-18 Informatica; LM-66 Sicurezza informatica; LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione; LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni; LM-28 Ingegneria elettronica; LM-32 Ingegneria informatica LM-40 matematica o titoli equiparati secondo la normativa vigente;

Funzionario con competenze nel settore della comunicazione pubblica, del giornalismo e dell’editoria (Cod. COM/MASE):

  • Laurea (L): L-20 Scienze della comunicazione, L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali o titoli equiparati secondo la normativa vigente;
  • Laurea magistrale (LM): LM-59 Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, LM-19 Informazione e sistemi editoriali, LM-92 Teorie della comunicazione, LM- 93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione, LM-62 Scienze della politica, LM-63 Scienze delle Pubbliche amministrazioni o titoli equiparati secondo la normativa vigente.

COME AVVIENE LA SELEZIONE, PROVE D’ESAME

Per l’espletamento del nuovo concorso Ministero Ambiente 2023, la Commissione RIPAM, ferme le competenze delle commissioni esaminatrici, si avvarrà anche di Formez PA.

Il concorso prevede procedure distinte per i funzionari a elevata specializzazione (n. 218 posti) e per i funzionari (n. 80 posti).

Entrambe le selezioni saranno svolte attraverso le seguenti fasi selettive, ciascuna distinta per codice concorso:

  • una prova scritta;
  • una prova orale;
  • valutazione dei titoli, da svolgersi dopo la prova orale con esclusivo riferimento ai candidati risultati idonei alla prova e sulla base delle dichiarazioni rese dagli stessi nella domanda di partecipazione.

Solo nel caso dei funzionari a elevata specializzazione le prove concorsuali potranno essere precedute da una preselezione, che la Commissione Ripam si riserva di indire nel caso in cui il numero dei candidati che hanno presentato domanda di partecipazione al concorso sia pari o superiore a 10 volte il numero dei posti messi a concorso per ciascuno dei codici concorso.

L’eventuale prova preselettiva non sarà distinta per codici concorsuali e consisterà nella somministrazione di un test di 50 quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 minuti, che avrà ad oggetto la verifica delle abilità logico-matematiche (10 quesiti), logico-deduttive (10 quesiti), numeriche (10 quesiti) e di ragionamento (10 quesiti) e/o psico-attitudinali (10 quesiti).

Avvisiamo i concorrenti che non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.


PROVA SCRITTA

La prova scritta consisterà in 40 quesiti a risposta multipla da risolvere in 60 minuti, con un punteggio massimo attribuibile di 30 punti. La prova sarà così articolata:

  • una parte composta da n. 25 quesiti, volti a verificare le conoscenze afferenti alle materie specifiche del codice concorso;
  • materie comuni a tutti i codici:
    – n. 8 quesiti per accertare la capacità logico-deduttiva e di ragionamento critico-verbale;
    – n. 7 quesiti situazionali relativi a problematiche organizzative e gestionali ricadenti nell’ambito degli studi sul comportamento organizzativo.

La prova si intende superata al raggiungimento del punteggio minimo di 21/30.

Non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.


PROVA ORALE

Per quanto riguarda la prova orale, è previsto un colloquio interdisciplinare volto ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati nelle materie della prova scritta.

In sede di prova orale per tutti i codici di concorso, si procederà anche alla verifica delle seguenti conoscenze:

  • organizzazione e funzionamento del Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica;
  • diritto amministrativo;
  • lingua inglese, attraverso una conversazione che accerti le competenze linguistiche di livello almeno A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue;
  • uso delle tecnologiche informatiche e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, nonché delle competenze digitali.

La prova si intenderà superata se è stato raggiunto il punteggio minimo di 21/30.

COME PREPARARSI, COSA STUDIARE, MANUALE

Per prepararsi al concorso per funzionari del Ministero dell’Ambiente 2023 è necessario studiare tutte le materie previste per le diverse prove d’esame ed esercitarsi sui quiz, utilizzando un libro aggiornato sulla normativa.

Case editrici specializzate hanno predisposto manuali specifici creati appositamente per la preparazione al concorso MASE 2023. In particolare sono disponibili i seguenti libri:

  • MANUALE CONCORSO 298 FUNZIONARI MASE (per tutti i profili)
    Comprende logica e quesiti situazionali per tutti i profili, con video-corso di logica e software di esercitazione sui quiz inclusi, in vendita su Amazon in questa pagina.

  • MANUALE CONCORSO MASE specifico per 92 Funzionari settore scienze economiche e 20 Funzionari settore economia e contabilità pubblica, con simulatore per esercitarsi sui quiz incluso, in vendita su Amazon in questa pagina.

GRUPPO DI STUDIO E CONSIGLI

Per restare aggiornati su tutte le novità del concorso Ministero Ambiente 2023 per funzionari, sull’uscita di nuovi libri, per scambiarsi informazioni e per chiedere consigli è disponibile il Gruppo Telegram MASE.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Ogni successiva comunicazione relativa all’eventuale prova preselettiva del concorso Ministero Ambiente 2023 per funzionari e ai diari delle prove d’esame sarà resa nota mediante pubblicazione attraverso il Portale “inPA”.

Ai candidati che sosterranno la prova preselettiva e la prova scritta sarà consentito accedere per via telematica agli atti concorsuali relativi ai propri elaborati. L’avviso relativo alle modalità di accesso sarà pubblicato sul sito Riqualificazione Formez e sul portale “inPA”.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Vi invitiamo a scoprire gli altri concorsi pubblici 2023, visitando la pagina che è costantemente aggiornata con i nuovi bandi indetti. Potete inoltre conoscere i prossimi concorsi in uscita per sapere in anteprima quali sono i bandi che verranno pubblicati nei prossimi mesi e prepararvi per tempo.

Infine, per essere sempre aggiornati sulle opportunità di lavoro e sulle selezioni pubbliche, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita, ai canali Telegram e Whatsapp.

di Caterina S.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *