Comune di Milano: concorso per impiantisti

istruttore, tecnico, geometra, tecnici
adv

Il Comune di Milano ha indetto un concorso per istruttori direttivi dei servizi tecnici – impiantisti.

La selezione pubblica prevede la copertura di 2 posti di lavoro a tempo indeterminato.

Per presentare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 10 giugno 2024.

Di seguito diamo tutte le informazioni utili su requisiti, selezione, come candidarsi e il bando da scaricare.

COSA FA L’IMPIANTISTA

La figura professionale ricercata si occuperà prevalentemente:

  • della gestione operativa delle attività di rilevazione delle necessità di manutenzione ordinaria e straordinaria sugli impianti tecnologici esistenti e programmazione dei relativi interventi;
  • della progettazione – anche con strumenti BIM – finalizzata alla realizzazione di nuovi impianti, opere manutentive ordinarie, straordinarie e di emergenza sugli impianti tecnologici, attuata in gestione diretta e in appalto;
  • del controllo degli interventi manutentivi e delle forniture, mediante la direzione/l’assistenza lavori/il collaudo;
  • dell’analisi costi/benefici sull’uso di nuovi materiali, anche in funzione della durabilità degli aspetti manutentivi nell’ambito del ciclo di vita del prodotto;
  • del monitoraggio sull’attuazione delle verifiche in ottemperanza alle normative di settore relative alle varie discipline impiantistiche.

REQUISITI RICHIESTI

Possono partecipare al concorso per impiantisti del Comune di Milano i candidati in possesso dei requisiti generali di accesso ai concorsi pubblici, ovvero:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • maggiore età;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • possedere l’idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stato escluso dall’elettorato politico attivo;
  • essere in regola nei riguardi degli obblighi militari (solo per i candidati soggetti all’obbligo);
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, non essere stato licenziato per le medesime ragioni o per motivi disciplinari;
  • non essere stati licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa nel tempo vigente;
  • non avere riportato condanne con sentenze passate in giudicato per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una pubblica amministrazione.

Ai candidati al concorso è inoltre richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli di studio:

  • Laurea Magistrale ai sensi del D.M. n. 270/2004 appartenente a una delle seguenti classi: LM-28 “Ingegneria elettrica” o LM-29 “Ingegneria elettronica” o LM-33 “Ingegneria meccanica”;
  • Laurea Specialistica ai sensi del D.M. n. 509/1999 appartenente a una delle seguenti classi: 31/S “Ingegneria elettrica” o 32/S “Ingegneria elettronica” o 36/S “Ingegneria meccanica”;
  • Diploma di Laurea (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario, in: Ingegneria elettrica o Ingegneria elettronica o Ingegneria industriale o Ingegneria meccanica;
  • Laurea Triennale ai sensi del D.M. n. 509/1999 appartenente alla classe: 10 “Ingegneria Industriale”;
  • Laurea Triennale ai sensi del D.M. n. 270/2004 appartenente alla classe: L-9 “Ingegneria industriale”;
  • Laurea professionalizzante abilitante ai sensi dell’art. 1 del Decreto Interministeriale n. 684 del 24 maggio 2023 appartenente alla classe: L-P03 “Professioni tecniche industriali e dell’informazione” – Settore di specializzazione: “Impiantistica elettrica e automazione” o “Meccanica ed efficienza energetica”.

Sono inoltre richiesti essere il possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione di Perito Industriale Laureato oppure di Ingegnere Junior oppure di Ingegnere e la patente di guida di categoria B o equivalente in corso di validità. 

COME SI SVOLGE LA SELEZIONE

La selezione dei candidati avverrà mediante l’espletamento di due prove d’esame, una scritta ed una orale, vertenti sulle seguenti materie:

  • Normativa concernente la realizzazione di impianti tecnologici asserviti agli edifici e alle infrastrutture;
  • Normativa concernente il contenimento del fabbisogno energetico degli edifici e delle infrastrutture;
  • Elementi e criteri di progettazione impiantistici richiesti dalla normativa di prevenzione incendi degli edifici e delle infrastrutture;
  • Elementi e criteri di progettazione di impianti tecnologici asserviti a edifici ed infrastrutture;
  • Criteri di scelta delle forniture di energia asservite agli edifici e alle infrastrutture;
  • Elementi e criteri di manutenzione e verifica periodica degli impianti tecnologici asserviti agli edifici e alle infrastrutture;
  • Ordinamento degli enti locali;
  • Principali atti organizzativi del Comune di Milano e Codice di comportamento di Amministrazione;
  • Elementi in materia di appalti di servizi e forniture;
  • Disposizioni in materia di obblighi di trasparenza e di prevenzione della corruzione;
  • Normativa sulla prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro e sicurezza nei cantieri temporanei e mobili;
  • Elementi di diritto penale limitatamente ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
  • Digitalizzazione dei processi;
  • Conoscenza della lingua inglese;
  • Utilizzo dei principali strumenti informatici, del web e del pacchetto Microsoft Office;
  • Capacità logico-matematiche, in particolare con riferimento a ragionamento numerico, ragionamento deduttivo e ragionamento critico-numerico.

La presente selezione pubblica rispetta le nuove regole previste dal regolamento dei concorsi pubblici.

STIPENDIO

Coloro che saranno assunti avranno diritto a uno stipendio annuale lordo pari ad Euro 23.212,35 annui lordi. Spettano inoltre l’indennità di comparto, l’indennità di vacanza contrattuale, la tredicesima mensilità e ogni altro emolumento accessorio previsto dal contratto di lavoro, nonché, se dovuto, l’assegno per il nucleo familiare.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso del Comune di Milano per impiantisti deve essere presentata entro le ore 12.00 del 10 giugno 2024, esclusivamente in via telematica, attraverso il Portale inPA collegandosi al link presente in questa pagina.

Per accedere alla piattaforma è necessario autenticarsi mediante SPIDCIE, CNS o credenziali eIDAS.

Per la partecipazione alla selezione deve essere effettuato il versamento della quota di partecipazione di euro 10,00

I candidati dovranno indicare in fase di domanda un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). Chi ne fosse sprovvisto può leggere in questo articolo come ottenerne uno in soli 30 minuti, da casa.

In caso di problemi nell’invio della domanda vi consigliamo di leggere questa guida che spiega in modo semplice e chiaro come registrarsi al portale inPA e candidarsi.

adv

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per impiantisti al Comune di Milano sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 623 KB).

Segnaliamo per completezza informativa che lo stesso è stato pubblicato anche sul Portale del Reclutamento inPA, in questa pagina.

ULTERIORI INFORMAZIONI

La prova scritta potrà svolgersi indicativamente a partire dal giorno 27 giugno 2024. La data precisa e ogni altra comunicazione relative alla procedura concorsuale sarà resa nota mediante pubblicazione sul sito web del Comune di Milano alla sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’ e sul portale inPA.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Potreste essere interessati ad altri concorsi in Lombardia.

Vi invitiamo inoltre a consultare la pagina dei concorsi pubblici 2024, che è costantemente aggiornata con i nuovi bandi indetti. Potete anche conoscere i prossimi concorsi in uscita per scoprire quali bandi verranno pubblicati nei prossimi mesi e prepararvi per tempo.

Infine, per essere sempre aggiornati sulle opportunità di lavoro e sulle selezioni pubbliche, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita, ai nostri canali TelegramWhatsApp e TikTok @ticonsigliounlavoro.

Seguiteci anche su Google News cliccando sul bottone “segui”.

di Dorotea V.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *