Guide turistiche: cosa cambia con la nuova Legge 2023 2024

Cosa prevede la legge sulla figura della guida turistica e cosa cambia con le nuove regole in vigore dal 17 dicembre

turismo, guide turistiche

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale ed è entrata in vigore il 17 dicembre 2023, la nuova legge sulle guide turistiche.

Il Disegno di Legge varato dal Governo prevede una nuova disciplina della professione di guida turistica in contrasto all’abusivismo e nell’ottica di standardizzarne l’attività in tutto il territorio nazionale.

In questa guida vi spieghiamo cosa prevede la nuova legge sulle guide turistiche e cosa cambia per chi esercita già questa professione e per chi desidera diventare una guida turistica.

COSA PREVEDE LA NUOVA LEGGE SULLE GUIDE TURISTICHE

Dopo l’ok in Parlamento, è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.293 del 16-12-2023, la Legge 13 dicembre 2023, n. 190, ossia la legge sull’ordinamento professionale univoco delle guide turistiche.

La norma era stata varata Consiglio dei Ministri del 17 luglio 2023 sotto forma di Disegno di Legge e va a regolamentare i principi fondamentali e uno standard omogeneo per le guide per tutto il territorio nazionale.

Obiettivo della nuova legge, che è entrata in vigore il 17 dicembre 2023, è anche mettere in campo una strategia efficiente di contrasto all’abusivismo. Vediamo cosa prevede e tutte le novità introdotte dalla nuova legge sulle guide turistiche al vaglio del Governo e in corso di approvazione.

1) ESAME DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE

La nuova legge sulle guide turistiche pubblicata in GU, innanzitutto prevede il superamento di un esame di abilitazione nazionale come requisito per l’esercizio della professione di guida turistica. L’esame sarà indetto dal Ministero del turismo con cadenza almeno annuale, consistente in una prova scritta, una orale e una tecnico-pratica. Vi aggiorneremo non appena un Decreto ad hoc del Ministero ne definirà i dettagli.

2)  ELENCO NAZIONALE DELLE GUIDE TURISTICHE

Il DDL varato dal Parlamento prevede anche una sorta di albo. Ossia, l’istituzione di un Elenco nazionale delle guide turistiche, l’iscrizione al quale è condizione necessaria per svolgere l’attività di guida turistica. Sono esclusi dall’iscrizione coloro i quali:

  • esercitano la professione su base temporanea e occasionale;

  • svolgono visite straordinarie e gratuite presso siti non qualificabili come istituti e luoghi della cultura aperti al pubblico.

3) CODICE ATECO AD HOC PER LE GUIDE TURISTICHE

La nuova normativa sulle guide turistiche in vigore dal 17 dicembre 2023 prevede l’attribuzione di uno specifico codice ATECO, da parte dell’ISTAT, per definire una specifica classificazione delle attività inerenti alla professione di guida turistica. Un passo avanti importante per la categoria dopo le numerose richieste delle associazioni del settore.

4) OBBLIGO AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Il Governo nel DDL sulle guide turistiche, pubblicata in Gazzetta Uficiale, ha anche introdotto la possibilità, per questi professionisti, di conseguire ulteriori specializzazioni tematiche e territoriali. Inoltre, ha introdotto l’obbligo di aggiornamento professionale.

5) SANZIONI PER GLI ABUSIVI

Nell’ottica di contrastare l’abusivismo dilagante in questa professione, spesso ribadito e denunciato dagli enti competenti, arrivano nuove sanzioni. Si tratta di sanzioni da applicare in caso di esercizio abusivo della professione di guida turistica e di avvalimento di soggetti non iscritti nell’elenco nazionale per lo svolgimento di visite guidate. La nuova legge dunque prevede anche più controlli.

IL TESTO DELLA NUOVA LEGGE SULLE GUIDE TURISTICHE

Vi consigliamo di leggere il testo definitivo (Pdf 86 Kb) della nuova legge sulle guide turistiche, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.293 del 16-12-2023, ossia la Legge 13 dicembre 2023, n. 190. La norma è entrata in vigore il 17 dicembre 2023.

ALTRI APPROFONDIMENTI E AGGIORNAMENTI

Vi invitiamo a leggere anche l’articolo sui bonus Natale 2023 e le nostre guide sulle professioni.

Per scoprire altre interessanti novità legislative vi invitiamo a visitare questa pagina e per conoscere tutte le nuove agevolazioni, bonus e aiuti per lavoratori e famiglie potete visitare questa pagina.

Se volete restare aggiornati è possibile iscriversi gratis alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram, per avere le notizie in anteprima. È anche possibile restare aggiornati anche seguendo il nostro canale di Whatsapp.

di Valeria C.
Giornalista, esperta di leggi, politica e lavoro pubblico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

2 Commenti

Scrivi un commento
  1. Forse sarebbe meglio una legge quadro in cui inserire poi le modalità per singole regioni visto anche che in turismo è una delle competenze regionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *