Provincia di Lecco: concorso per 5 amministrativi contabili, tempo indeterminato

Contabilità Amministrare

La Provincia di Lecco, situata in Lombardia, ha indetto un concorso per Istruttori Direttivi Amministrativi Contabili.

La selezione pubblica è rivolta a laureati ed è finalizzata alla copertura di 5 posti di lavoro a tempo indeterminato e pieno – categoria D, posizione economica D1.

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione entro il 2 gennaio 2023. Di seguito vi diamo tutte le informazioni sulle selezioni, i requisiti richiesti, come candidarsi e rendiamo disponibile il bando da scaricare.

CONCORSO AMMINISTRATIVI CONTABILI PROVINCIA DI LECCO

Dunque, la Provincia di Lecco ha avviato una selezione pubblica volta al reclutamento di personale nel ruolo di istruttore direttivo amministrativo contabile. La destinazione è stabilita per 1 posto ciascuno presso i Comuni di Barzago, Esino Lario, Nibionno, Olginate e Paderno D’Adda.

I primi in graduatoria sceglieranno, in ordine di priorità, il posto da ricoprire.

Segnaliamo, inoltre, che la graduatoria degli idonei potrà essere utilizzata per eventuali assunzioni a tempo indeterminato o determinato di pari profilo professionale e categoria, a tempo pieno e parziale dagli Enti Locali della Provincia di Lecco convenzionati.

REQUISITI

Per partecipare al concorso per istruttori direttivi amministrativi contabili indetto dalla Provincia di Lecco sono richiesti i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’UE o di un’altra delle categorie ammesse dal bando;
  • età non inferiore a 18 anni e non superiore all’età di collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;
  • idoneità fisica;
  • non essere stati destituiti dall’impiego o licenziati o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati inoltre dichiarati decaduti da un impiego pubblico a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • assenza di condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • patente di guida di cat. B;
  • conoscenza della lingua inglese e degli applicativi informatici più diffusi.

TITOLI DI STUDIO

Per partecipare alla selezione, è inoltre richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli di studio:

  • diploma di laurea in Giurisprudenza (vecchio ordinamento) o titoli equipollenti. Sono equiparate: laurea specialistica in Giurisprudenza (22/S); laurea in Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica (102/S); laurea magistrale in Giurisprudenza (LMG/01). È ammessa la laurea triennale in scienze dei servizi giuridici (L14).
  • diploma di laurea in Economia e commercio (vecchio ordinamento) o titoli equipollenti. Sono equiparate: laurea specialistica in Scienze dell’economia (64/S); laurea specialistica in Scienze economico-aziendali (84/S); laurea magistrale in Scienze dell’economia (LM-56); laurea magistrale in Scienze economico-aziendali (LM-77). Sono ammesse le lauree triennali in scienze dell’economia e della gestione aziendale (L18) e in scienze economiche (L33).

SELEZIONE

Qualora dovesse pervenire un numero di domande superiore a 50 sarà predisposta una prova preselettiva.

I candidati saranno sottoposti a due prove d’esame, una scritta ed una orale, vertenti sulle materie indicate nel bando allegato a fine articolo.

STIPENDIO E TRATTAMENTO ECONOMICO

Il trattamento economico per le risorse assunte è costituito dai seguenti elementi di base:

  • stipendio tabellare iniziale lordo annuo: € 22.135,47;
  • indennità di comparto lorda annua: € 622,80;
  • tredicesima mensilità, altri benefici contrattuali, se dovuti, ed eventuali quote di assegno per nucleo familiare a norma di legge.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per amministrativi contabili indetto dalla Provincia di Lecco deve essere presentata entro le ore 12.00 del 2 gennaio 2023 tramite procedura telematica, disponibile a questa pagina. accessibile tramite SPID, eIDAS, CIE, CNS/CRS.

Alla domanda è necessario allegare la seguente documentazione:

  • copia di un documento d’identità in corso di validità;
  • ricevuta versamento della tassa concorsuale di € 10,00.

BANDO

Gli interessati al concorso per amministrativi presso la Provincia di Lecco sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 1 Mb) pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 95 del 02-12-2022.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni, compreso il diario delle prove d’esame e le graduatorie finali, saranno rese note mediante pubblicazione sul sito della Provincia di Lecco, alla sezione ‘Bandi di concorso’.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Se desiderate scoprire anche altri concorsi della Regione Lombardia, vi invitiamo a vistare la nostra pagina dedicata. Inoltre, vi invitiamo a restare sempre aggiornati sulle ultime novità di lavoro e formazione, iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti