Provincia di Reggio Emilia: concorsi per istruttori direttivi tecnici

reggio emilia

La Provincia di Reggio Emilia, in Emilia Romagna, ha pubblicato due concorsi per istruttori direttivi tecnici.

Si selezionano, infatti, specialisti in vari ambiti per assunzioni a tempo indeterminato.

Il termine per la presentazione delle domande è il 6 ottobre 2022. Di seguito rendiamo disponibili i bandi da scaricare e diamo tutte le informazioni utili su selezione, requisiti e come presentare la domanda di ammissione.

CONCORSI PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PER ISTRUTTORI DIRETTIVI TECNICI

I concorsi della Provincia di Reggio Emilia sono finalizzati alla copertura a tempo indeterminato dei seguenti posti di lavoro:

  • n. 1 posto di istruttore direttivo tecnico specialista della pianificazione – categoria D – posizione economica D1, da assegnare al Servizio Pianificazione Territoriale;
  • n. 3 o più posti di istruttori direttivi tecnici specialisti in strutture – categoria D – posizione economica D1, da assegnare al Servizio Unità Speciale per l’Edilizia e la Sismica con competenze in materia sismica e strutturale. Verranno assunte figure corrispondenti a 3 posti a tempo pieno, ripartibili esclusivamente in 3 unità con rapporto a tempo pieno (36 ore) oppure 2 unità a tempo pieno e 2 unità a tempo parziale (esclusivamente 18 su 36 ore).

REQUISITI GENERALI

Per accedere alle procedure concorsuali suindicate occorre essere in possesso dei requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dai bandi;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dal limite ordinamentale;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti civili e politici e pertanto inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • per i candidati di sesso maschile: regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari
    di leva oppure non essere tenuti all’assolvimento di tale obbligo a seguito dell’entrata in
    vigore della legge di sospensione del servizio militare obbligatorio;
  • assenza di condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del tribunale che impediscano la costituzione del rapporto di impiego presso la pubblica amministrazione;
  • non essere stati destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica
    amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • assenza provvedimenti di decadenza da impiego pubblico per aver conseguito l’impiego
    stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) intestata al candidato
    medesimo, oppure, se non personale, di cui il candidato dichiari di avere disponibilità,
    indicandola come recapito formale ad ogni fine di legge;
  • patente di guida di categoria B;
  • conoscenza delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (Word,
    Excel, Internet, AutoCad, ArcGis, Outlook);
  • conoscenza della lingua inglese.

REQUISITI SPECIFICI

A seconda del bando al quale decidono di partecipare, i concorrenti devono possedere anche i seguenti requisiti specifici:


ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO SPECIALISTA DELLA PIANIFICAZIONE

  • diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in Architettura, Pianificazione territoriale e
    urbanistica, Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, Politica del territorio,
    Urbanistica, Ingegneria civile, Ingegneria edile – architettura, Ingegneria per l’ambiente e il
    territorio oppure diplomi di laurea magistrale ex DM 270/2004 o diplomi di laurea specialistica ex DM 509/99 equiparate ai sensi del DM 09/07/2009 ai predetti diplomi di laurea;
  • oppure diploma di laurea triennale in una delle classi riportate nel bando;
  • oppure diplomi delle Scuole Dirette ai fini speciali istituite ai sensi del D.P.R. no. 162/1982
    di durata triennale ad esse equiparate unicamente così come previsto dalla Tabella
    allegata al Decreto Interministeriale 11.11.2011;
  • oppure diplomi universitari istituiti ai sensi della Legge no. 341/1990 della medesima durata ad esse equiparate unicamente così come previsto dalla Tabella allegata al Decreto Interministeriale 11.11.2011;
  • lauree equipollenti ai titoli indicati;
  • requisiti aggiuntivi per chi intenda avvalersi della riserva per gli appartenenti alle categorie protette.

ISTRUTTORI DIRETTIVI TECNICI SPECIALISTI IN STRUTTURE

  • diploma di laurea (DL) vecchio ordinamento, in Ingegneria Civile o Ingegneria Edile o
    Architettura;
  • laurea specialistica (LS) di cui al D.M. 509/99 appartenente alle classi: 28/S Ingegneria Civile; 4/S Architettura e Ingegneria Edile;
  • laurea magistrale (LM) ex D.M. 270/2004 appartenente alle classi: LM-23 Ingegneria
    Civile; LM-24 Ingegneria dei Sistemi Edilizi; LM-4 Architettura e Ingegneria Edile-Architettura;
  • lauree equipollenti;
  • abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere o architetto;
  • requisiti aggiuntivi per chi intenda avvalersi delle riserve a favore dei soggetti appartenenti alle categorie protette e dei volontari delle Forze Armate.

RISERVE

Sui concorsi si determinano le seguenti riserve:

  • concorso per istruttore direttivo tecnico specialista della pianificazione:
    – a favore degli appartenenti alle categorie di cui all’art. 1 comma 1 lettere a), b) e d) della Legge 68/1999;
  • concorso per istruttore direttivo tecnico specialista in strutture:
    – un posto a favore degli appartenenti alle Forze Armate;
    – un posto per i soggetti di cui all’art. 1 comma 1 lettera a), b) e d) della Legge 68/99.

SELEZIONE

Nel caso in cui il numero di domande di partecipazione a ciascun concorso sia superiore a 100, l’Amministrazione potrà effettuare una preselezione.

Entrambe le procedure selettive si svolgeranno mediante il superamento di due prove d’esame: una scritta e una orale. Nel concorso per istruttori specialisti in strutture ci sarà anche la valutazione dei titoli.

Le materie oggetto d’esame e ulteriori dettagli sono contenute nei bandi scaricabili a fine articolo.

TRATTAMENTO ECONOMICO

Agli istruttori direttivi tecnici assunti sarà attribuito il trattamento economico pari a € 22.135,47 annui lordi, oltre a € 265,56 per IVC, alla 13^ mensilità ed ogni altro emolumento e indennità spettanti, per esempio per quote di famiglia, e il salario accessorio previsto dalla contrattazione integrativa. Nel caso di rapporto part – time i compensi vengono proporzionalmente ridotti.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda per partecipare alle selezioni dovrà essere presentata entro il 6 ottobre 2022 alle ore 12.00 esclusivamente con modalità telematica, tramite l’applicativo on line accessibile con credenziali SPID a questa pagina.

Alla domanda deve essere allegata la seguente documentazione:

  • fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
  • curriculum vitae in formato europeo;
  • attestato del versamento della tassa di concorso di € 10,00.

Ulteriori dettagli sulla procedura di iscrizione online sono consultabili nei bandi di seguito allegati.

BANDI

Gli interessati ai concorsi della Provincia di Reggio Emilia sono invitati a leggere con attenzione i bandi, pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 71 del 06-09-2022 e che alleghiamo integralmente di seguito:

– concorso per istruttore direttivo tecnico specialista della pianificazione: BANDO (Pdf 760 Kb);
– concorso per istruttori direttivi tecnici specialisti in strutture: BANDO (Pdf 690 Kb).

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Le successive comunicazioni in merito all’espletamento dei concorsi saranno pubblicate sul sito internet della Provincia di Reggio Emilia, nella sezione “Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso”.

Nella medesima area del sito web sarà resa pubblica l’ammissione dei candidati ai concorsi:

  • per istruttore direttivo tecnico specialista della pianificazione: a partire dalle ore 12:00 del giorno 12 ottobre 2022;
  • per istruttori direttivi tecnici specialisti in strutture: a partire dalle ore 12:00 del giorno 13 ottobre 2022.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Continuate a seguirci e visitate la pagina dedicata ai concorsi pubblici attivi in Emilia Romagna, così da scoprire le altre selezioni in corso. Se volete restare sempre aggiornati, infine, potete iscrivervi gratis alla nostra newsletter e anche al canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti