Verona: audizioni per lavorare come insegnanti di ballo

verona
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Nuove opportunità di lavoro nel mondo della danza con le audizioni della scuola Arthur Murray di Verona (Veneto) per insegnanti di ballo.

Si cercano, infatti, un totale di 4 docenti: 2 uomini e 2 donne.

Vediamo insieme ulteriori dettagli e come candidarsi al provino.

adv

AUDIZIONI INSEGNANTI DI BALLO VERONA

La scuola di ballo Arthur Murray di Verona sta dunque organizzando delle audizioni per selezionare insegnanti di ballo, nello specifico 2 uomini e 2 donne con un’età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Si tratta di un’offerta di lavoro a tempo pieno, rivolta ad appassionati di danza che desiderano fare di quest’arte il proprio mestiere nel lungo periodo.

SCUOLA DI BALLO ARTHUR MURRAY

Arthur Murray Dance Centers è il franchising di scuole di ballo più grande al mondo. Sin dal 1912 insegna l’arte della danza a singoli e coppie. In Italia ha sedi a Brescia, Firenze, Lecce, Milano, Modena, Padova, Roma, Torino, Verona e Vicenza. Alcuni balli proposti: tango argentino, valzer lento, salsa, bachata, rumba.

COME CANDIDARSI ALL’AUDIZIONE

Coloro che sono interessati a partecipare al provino per insegnanti di ballo a Verona possono inviare la propria candidatura, completa di foto e curriculum, al seguente indirizzo e-mail: mceschi@arthur-murray.it.

ALTRI PROVINI E COME RESTARE AGGIORNATI

Continuate a seguirci e, per scoprire anche le altre opportunità di audizioni nel mondo dello spettacolo e dell’intrattenimento, potete visitare la nostra pagina dedicata ai casting e ai provini. Inoltre, vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per restare sempre aggiornati, mentre per le notizie in anteprima potete iscrivervi anche al nostro canale Telegram.

di Laura G.
Giornalista, esperta di lavoro pubblico e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *