Acanthus Terme: 6mila posti di lavoro a Civitavecchia

Grazie alla realizzazione del nuovo polo termale Acanthus Terme saranno creati 6mila posti di lavoro a Civitavecchia, in provincia di Roma.

Il nuovo “Polo termale del terzo millennio” sorgerà a nord di Civitavecchia su una superficie di circa duecento ettari con investimenti privati intorno ai 120 milioni di euro oltre a riqualificazione e promozione del territorio circostante.

Secondo un’indagine realizzata da Confimprese Turismo Italia per conto di Sar Hotel, Acanthus prevede l’impiego di oltre 1.500 posti di lavoro derivanti da occupazione diretta, a cui si aggiungono i 3.000 derivanti dall’indotto, con un picco potenziale che potrà arrivare fino a 6mila posti totali. Le offerte di lavoro faranno gola ai cittadini del territorio in cerca di impiego.

L’intero progetto delle Terme Acanthus è stato presentato qualche giorno fa alla stampa al teatro Traiano di Civitavecchia da Giuseppe Sarnella, Presidente Confimpresa Turismo Italia e Presidente Confapi Turismo Lazio e Presidente di Sar Hotel, società proprietaria dell’area dove sorgerà il polo termale.

Si tratta di un vero e proprio rilancio dell’economia del comparto turistico e dell’occupazione del Lazio. La realizzazione di Acanthus a Civitavecchia prevede anche il completamento e la riqualificazione dell’impianto termale pubblico Terme di Traiano e di quello degli Antichi Bagni della Ficoncella, creando una sinergia tra benessere, occasioni di svago, sport, cultura, shopping, sviluppo congressuale e archeologico, il tutto immerso nella natura incontaminata di Tolfa, a pochi passi dalle necropoli etrusche – sito che l’Unesco ha dichiarato patrimonio dell’umanità – e vicino al mare dell’Argentario.

Il nuovo polo termale oltre a creare numerosi posti di lavoro a beneficio dell’economia e dell’occupazione del territorio, diventerà la principale attrazione turistica di Civitavecchia, con delle acque termali che sono uniche al mondo insieme a quelle delle sorgenti di Tokyo in Giappone, per le loro caratteristiche organolettiche.

I lavori di costruzione delle Terme Acanthus dovrebbero terminare entro quattro anni. Per vedere le offerte di lavoro della struttura termale bisognerà quindi aspettare ancora un po’, ma entro breve le aziende coinvolte nelle attività di costruzione avranno sicuramente bisogno di nuove risorse.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments